Red Canzian/ “Stefano D’Orazio? Un cazz*ro, mi faceva ridere anche se stava male”

- Emanuela Longo

Red Canzian ha ricordato l’amico fraterno Stefano D’Orazio, morto di Covid: “Prima ha commesso un gesto d’amore incredibile”

red canzian domenica in 640x300
Red Canzian, Domenica In

Red Canzian ricorda Stefano D’Orazio

Tra Stefano D’Orazio e Red Canzian c’era un sentimento di vera fratellanza, più che di semplice amicizia: “I grandi amori e le grandi amicizia non muoiono mai, io non immagino che Stefano non c’è più”, ha commentato Canzian, oggi protagonista de Il Meglio di Domenica In insieme a Tiziana Giardoni.

Parlando proprio di Stefano e della sua grande eredità che ha lasciato ha aggiunto: “Era una persona perbene”. Ancora prima della pandemia Red stava preparando un suo concerto e il primo a cui ha pensato è stato proprio Stefano. Ma nonostante lui stesse già male, D’Orazio si spostò per fare un duetto con lui. Quello fu un gesto molto importante per Red.

L’atto d’amore di Stefano D’Orazio a Red Canzian

Red Canzian ha aggiunto, parlando di Stefano D’Orazio: “E’ riuscito a farmi ridere anche se stava male. Nulla potrà spegnere il suo sorriso, era cazz*ro fino in fondo, faceva ridere anche sulle malattie”. “Era un momento in cui il Covid non era ancora stato capito bene e succedevano cose molto gravi come questa”, ha commentato Red Canzian, ricordando la telefonata che annunciava il ricovero di Stefano D’Orazio.

“Questa è la cosa più preziosa che mi ha lasciato, la più incredibile. E’ un atto d’amore veramente questo”, ha commentato Canzian dopo essersi esibito sulle note del duetto virtuale concesso da Stefano.







© RIPRODUZIONE RISERVATA