SANREMO 2021 PRIMA SERATA/ Classifica cantanti: Annalisa davanti a Noemi e Fasma

- Stella Dibenedetto

Diretta Sanremo 2021, scaletta prima serata, cantanti e ospiti 2 marzo Rai 1: Diodato, Loredana Bertè e Alessia Bonari. Oggi la prima classifica cantanti

classifica prima serata sanremo 2021 640x300

DIRETTA SANREMO 2021 PRIMA PUNTATA 2 MARZO: COMMENTO LIVE

Va in archivio la prima puntata del Festival di Sanremo 2021, che ha visto esibirsi sul palco del teatro Ariston tredici dei 26 cantanti in gara. La giuria demoscopica ha decretato che in classifica all’ultimo posto provvisorio c’è Aiello (13°), preceduto da Ghemon e Madame. Decima posizione per i Coma_Cose, nono per Colapesce Dimartino, ottavo per Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band. Settimi i Maneskin, sesta Arisa, quinto Francesco Renga, quarti Francesca Michielin e Fedez, terzo Fasma, seconda Noemi e prima Annalisa.

Amadeus e Fiorello hanno quindi chiuso la puntata all’1.30, in perfetto orario, decisamente più accettabile rispetto a quello osservato in occasione della scorsa edizione. La serata ha registrato alcuni momenti di sincera ilarità, grazie alle gag di Fiorello e all’ironia di Zlatan Ibrahimovic, che ha giocato molto sulla caricatura del suo personaggio. Splendida Matilda De Angelis, che ha dimostrato di possedere tutte le qualità necessarie per sfondare nel mondo della televisione e dello spettacolo. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, TORNA DIODATO SUL PALCO

La prima puntata del Festival di Sanremo 2021 scorre lentamente (molto lentamente: spazi pubblicitari e gag occupano davvero troppo tempo) verso la sua naturale conclusione. Sono al momento ancora due gli artisti che devono esibirsi sul palco dell’Ariston, dove Fiorello si è reso protagonista di un’altra gag insieme ad Amadeus, nella quale ha ballato la “Lambada”, storico brano in voga non troppi anni fa, e ha parlato al telefono con alcuni personaggi famosi: da Claudio Santamaria a Gianni Morandi, da Mara Venier ad Antonio Cabrini, sino a Lorenzo Jovanotti, tutto rigorosamente in diretta televisiva.

Poi, dopo le esibizioni dei Coma_Cose e di Annalisa, l’atmosfera è stata nuovamente riscaldata dalla voce di Diodato, che sembra essersi ripreso dalla stonatura sulla quale è scivolato in occasione dell’interpretazione di “Fai Rumore” all’inizio della serata. Il vincitore del Festival di Sanremo 2020 ha ricordato che il 19 settembre all’Arena di Verona terrà un concerto, nella speranza che il pubblico possa essere presente. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, RICORDO DI CLAUDIO COCCOLUTO

Superata la mezzanotte, la prima puntata del Festival di Sanremo 2021 fin qui ha regalato momenti divertenti con le gag di Fiorello e le comparsate di Zlatan Ibrahimovic, oltre ad alcune perle di rara bravura, come quella offerta dalla giovane attrice Matilda De Angelis, la quale ha dato ulteriore dimostrazione del suo cristallino talento che la potrà portare davvero molto lontano e proiettare verso orizzonti davvero dorati e floridi. Manca, tuttavia, la scorrevolezza, come già accaduto lo scorso anno: troppe interruzioni pubblicitarie e dialoghi tra un cantante in gara e l’altro, anche se nella conferenza stampa andata in scena nelle scorse ore Amadeus era stato molto chiaro, asserendo che questo Festival non sarebbe stato semplicemente musica, ma anche e soprattutto varietà. L’impressione è che sarebbe d’uopo individuare il giusto mix tra le due fasi, accorciando le tempistiche e riportando al centro della kermesse i cantanti e i loro brani, che da settantuno anni a questa parte caratterizzano uno degli appuntamenti musicali più attesi dell’anno nel nostro Paese. Infine, il toccante ricordo del dj Claudio Coccoluto, morto a soli 59 anni. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, ACHILLE LAURO PIANGE SANGUE

Le esibizioni di Max Gazzè (travestito da un barbuto Leonardo Da Vinci) e di Noemi hanno registrato fortune alterne: il cantante non ha convinto troppo, con il suo brano che è scivolato via senza lasciare traccia nella memoria degli spettatori, mentre “Glicine” ha decisamente convinto maggiormente al primo ascolto. Al di là delle sensazioni del momento, la storia di questo Festival di Sanremo è ancora tutta da scrivere e, a farlo, saranno anche Rosario Fiorello e Amadeus, che insieme continuano a regalare sketch e risate. In particolare, il comico si è reso protagonista di un siparietto comico esilarante con il conduttore, nel quale ha rivelato il nome delle dita dei piedi, che non tutti gli italiani conoscono. Infine, spazio sul palco dell’Ariston ad Achille Lauro, che ha intonato “Solo noi”, suo brano, con un look decisamente particolare, fatto di piume rosa, capelli blu e unghie finte dello stesso colore e piangendo sangue. Di certo ha regalato ancora una grande performance estetica e canora, come ormai è abituato a fare. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, LOREDANA BERTÈ CONTRO IL FEMMINICIDIO

La gioventù e la bellezza dell’attrice Matilda De Angelis e dell’infermiera Alessia Bonari, divenuta uno dei simboli della pandemia di Coronavirus dopo avere postato sui social network la fotografia in cui mostrava gli inequivocabili segni della mascherina sul suo viso, hanno riempito il palco del teatro “Ariston” in occasione della prima puntata del Festival di Sanremo 2021. Mentre al microfono si alternavano Aiello prima e Fedez e Francesca Michielin, alla kermesse canora matuziana ha fatto irruzione un mostro sacro della musica italiana: Loredana Bertè. Il suo nuovo singolo “Figlia di” è stato interpretato per la prima volta e in esclusiva in Liguria, al termine di un medley contenente tutti i successi che l’hanno consacrata nell’Olimpo della nostra canzone. Con grande grinta e personalità, l’artista ha catalizzato l’attenzione degli spettatori, che due anni fa l’avrebbero voluta almeno sul podio (vinse invece Mahmood davanti a Ultimo e Il Volo). Da segnalare la grande attenzione verso la lotta contro la violenza sulle donne e il femminicidio, rappresentata attraverso le scarpette rosse portate sul palco. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, IBRAHIMOVIC ENTRA E… DIVERTE

È iniziata anche la tenzone dei big al Festival di Sanremo 2021, con le canzoni di Arisa e Colapesce e Di Martino che hanno subito scaldato l’atmosfera di un teatro Ariston che, mai come quest’anno ha bisogno di essere riempito dalla magia delle note musicali, considerata la carenza di pubblico. Dopodiché, sul palco è arrivato Zlatan Ibrahimovic, uno dei centravanti più forti degli ultimi vent’anni, sulla cui presenza si è ampiamente discusso nelle settimane che hanno preceduto l’inizio della kermesse. Subito grande ironia da parte del bomber del Milan, che ha enumerato le “regole di Zlatan” per questa edizione di uno degli appuntamenti più attesi dell’anno: “22 cantanti, 11 contro 11, altrimenti non è regolare”. Lo svedese ha dimostrato, come di consueto, grande personalità, recitando la parte del duro, così come è abituato a fare sui manti erbosi di tutto il mondo. Risposte serie, volto imperscrutabile e zero sorrisi: certo l’attaccante, quando appenderà gli scarpini al chiodo, difficilmente rimarrà disoccupato per troppo tempo… (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021: FRA LE NUOVE PROPOSTE SI QUALIFICANO FOLCAST E GAUDIANO

Il Festival di Sanremo 2021 è ufficialmente entrato nel vivo. Dopo i primi siparietti firmati da Amadeus e Fiorello, la gara si è aperta con l’esibizione delle prime quattro Nuove Proposte: Gaudiano, Elena Faggi, Avincola e Folcast. Il poker di giovani promesse della musica italiana era composto da volti che tradivano la tensione, come peraltro è comprensibile: calcare il palco del teatro “Ariston” è il sogno di qualsiasi musicista italiano e riuscirci in età così verde regala sicurezza, ma anche una profonda tensione. Gli artisti, tuttavia, hanno gestito bene la situazione, attendendo poi il verdetto circa il passaggio al turno successivo della competizione. Con la busta che tardava ad arrivare, Fiorello si è riconfermato mattatore della kermesse matuziana, prendendo per mano l’amico Amadeus e saltellando tra le poltrone desolatamente vuote dell’Ariston. Poi, la sentenza è stata emessa: al turno successivo accedono Folcast e Gaudiano, mentre si ferma qui la corsa sanremese di Elena Faggi e Avincola, con questi ultimi due che hanno dato dimostrazione di possedere la stoffa necessaria per intraprendere una carriera nel mondo della musica. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021: FIORELLO APRE LA SERATA COME ACHILLE LAURO

Amadeus ha aperto la settantunesima edizione del Festival di Sanremo 2021 con una lettera da lui stesso scritta a mano, nella quale ha sottolineato la grande emozione di condurre una manifestazione senza pubblico presente in sala, tradendo una commozione genuina e sincera. Dopodiché, spazio alla prima gag della serata, con Fiorello che, con un mantello ricoperto interamente di fiori, occhiali con sopracciglia da rocker, rossetto e smalto nero, ha proposto una versione totalmente inedita di “Grazie dei fior” di Nilla Pizzi. Si pensava che il primo quadro della serata sarebbe stato di Achille Lauro, abituato a sorprendere gli spettatori con esibizioni choc, invece il comico siciliano si è reso protagonista di un numero davvero divertente. La coppia Amadeus-Fiorello ha confermato di essere incredibilmente rodata e ha lasciato intendere di poter replicare i successi inanellati nel 2020 in termini di ascolto e di share. Degno di menzione l’omaggio, seppur rapido, di Fiorello a chi lavora dietro le quinte, per poi lanciarsi in un breve monologo sul suo pubblico della serata… Le poltrone! Una maniera simpatica per rendere più leggero il momento che stiamo attraversando. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021: DIRETTA E ANTICIPAZIONI PRIMA SERATA 2 MARZO

L’inizio del Festival di Sanremo 2021 è vicino. Mancano pochi minuti ai primi saluti di Amadeus sul palco dell’Ariston e all’inizio della kermesse canora che partirà con l’esibizione di Diodato, il vincitore della scorsa edizione. C’è però grande attesa per coloro che accompagneranno Amadeus nella conduzione del festival, in particolare per Achille Lauro e la bellissima Matilda De Angelis. Proprio la giovane attrice 25enne, ai microfoni di Oggi è un altro giorno – trasmissione di Rai1 condotta da Serena Bortone – ha ammesso di essere molto agitata per questa sua prima volta a Sanremo e di aver addirittura pianto quando è entrata per la prima volta all’Ariston in questi giorni. Infine una piccola anticipazioni: questa sera Matilda canterà e più di una volta proprio insieme ad Amadeus. Cosa, però, è ancora un mistero. (Aggiornamento di Anna Montesano)

IRAMA NON SI ESIBIRÀ NELLA PRIMA PUNTATA: SLITTA A DOMANI PER COVID

Primo colpo di scena per la serata iniziale del Festival di Sanremo 2021. Arriva infatti il primo stravolgimento nella scaletta di questa sera a causa di un problema legato al Covid che coinvolge uno dei Big in gara: Irama. Stando a quanto fa sapere un comunicato stampa dall’Ufficio Rai “In seguito al tampone antigenico, risultato positivo, di uno dei componenti dello staff di Irama, l’artista è stato sottoposto a tampone molecolare di verifica. In attesa del risultato, la sua esibizione di stasera è rimandata a domani. Al suo posto, c’è Noemi.” La cantante di “Glicine” prende dunque il posto di Irama che, qualora avesse esito negativo al tampone molecolare, potrà esibirsi sul palco dell’Ariston nella seconda serata di domani 3 marzo. Si attendono dunque conferme nelle prossime ore. (Aggiornamento di Anna Montesano)

IBRA: “MI HANNO CHIAMATO A SPACCARE I RECORD”

“É un giorno che aspettavamo da tempo, sembra che sia passata un’eternità dall’ultimo Festival di Sanremo. Sarà una serata particolare, quello che ci sarà questa sera incuriosisce me per primo”: così Amadeus ha esordito in conferenza stampa a poche ore dalla prima serata del Festival di Sanremo 2021. Il conduttore e direttore artistico si è poi soffermato sulla presenza di Zlatan Ibrahimovic: “Sono onorato dalla presenza di Ibrahimovic, sono affascinato dai grandi campioni che danno tanto al calcio. I campioni appartengono al calcio e a tutti noi. É un giocatore che è meglio averlo con che contro, ma sarà bello conoscere un Ibrahimovic che il pubblico italiano non conosce”.

Oltre all’attaccante del Milan, grande protagonista della serata di martedì 2 marzo 2021 sarà l’attrice Matilde De Angelis: “Sono super contenta ed emozionata per essere qui, appena ho visto il palco mi sono messa a piangere: è un palco magico, assurdo, che tira fuori il meglio e il peggio di tutti. Spero di tirare fuori il meglio di me questa sera. Sono contenta ed orgogliosa di essere qui”. Così Zlatan Ibrahimovic: “Ho risposto subito di sì. Amadeus mi ha detto di non preoccuparmi e di essere me stesso. È più facile fare gol ma sono in buone mani, se sbaglio nessuno mi può giudicare perché non è il mio mondo”. Una battuta sulle polemiche degli ultimi giorni: “Chi mi conosce sa che sono un professionista. Quando faccio il mio calcio sono molto concentrato e il mio obiettivo è quello di aiutare il Milan. Amadeus mi ha chiamato per spaccare tutti i record. Lukaku? sarebbe il benvenuto, non ci sono problemi personali”.

SCALETTA SANREMO 2021 DI MARTEDI’ 2 MARZO UFFICIALE

Arisa
Colapesce – Dimartino
Aiello
Francesca Michielin – Fedez
Max Gazzè
Irama
Madame
Maneskin
Ghemon
ComaCose
Annalisa
Francesco Renga
Fasma

AMADEUS PROVA A REPLICARE IL SUCCESSO DELLO SCORSO ANNO E “SCONFIGGERE IL COVID”

Si apre il sipario sul Festival di Sanremo 2021. Amadeus, direttore artistico e conduttore, sarà il padrone di casa della 71esima edizione del Festival che andrà in onda dal Teatro Ariston che, a causa della pandemia, sarà completamente vuoto. Accanto ad Amadeus ci sarà ancora una volta l’amico Fiorello, pronto ad intrattenere il pubblico in quella che sarà un’edizione storica della kermesse musicale. “Sono onorato di esserci e contento di fare un’esperienza talmente nuova come quella di uno show senza pubblico. Nessuno in sala, milioni a casa: affronto questo contrasto con felicità e curiosità”, ha detto Fiorello in conferenza stampa.

“Sono molto emozionato. #Sanremo2021 è stato un percorso difficile ma oggi possiamo dire che ci siamo. Ripartono da qui tante cose: regaleremo al nostro pubblico cinque serate di serenità e belle canzoni”, ha aggiunto Amadeus che farà compagnia ai telespettatori di Raiuno dal 2 al 6 marzo. Cinque serate ricche di musica e di ospiti tra cui spicca la presenza di Achille Lauro che sarà presente sul palco dell’Ariston regalando ai telespettatori quelli che da Amadeus sono stati definitivi dei “quadri”. La protagonista femminile della prima serata di Sanremo 2021 sarà la giovanissima attrice Matilda De Angelis.

CANTANTI BIG E I LE NUOVE PROPOSTE IN GARA OGGI

Durante la prima serata del Festival di Sanremo 2021, si esibiranno 13 dei 26 big in gara e quattro delle otto Nuove proposte. Sul palco del Teatro Ariston, questa sera, i big  e le nuove proposte seguiranno  la scaletta Sanremo 2021 che sarà annunciata alla conferenza stampa di oggi. Per ora hanno reso noto la lista in ordine alfabetico dei cantanti previsti: Aiello (Ora); Annalisa (Dieci); Arisa (Potevi fare di più); Colapesce Dimartino (Musica leggerissima); Coma_Cose (Fiamme negli occhi); Fasma (Parlami); Francesca Michielin e Fedez (Chiamami per nome); Francesco Renga (Quando trovo te); Ghemon (Momento perfetto); Irama (La genesi del tuo colore); Madame (Voce); Måneskin (Zitti e buoni); Max Gazzè e La Trifluoperazina Monstery Band (Il farmacista). Le esibizioni dei big saranno votate solo dalla giuria demoscopica. Per la sezione Nuove Proposte si esibiranno: Avincola (Goal!); Elena Faggi (Che ne so); Folcast (Scopriti); Gaudiano (Polvere da sparo). A votare le Nuove Proposte sarà la giuria demoscopica, la sala stampa e il pubblico attraverso il televoto. Le canzoni che conquisteranno le prime due posizione accederanno alla finalissima delle Nuove Proposte in programma venerdì 5 marzo.

SCOPRIAMO GLI OSPITI DELLA PRIMA SERATA DI SANREMO 2021

Grandi ospiti per la prima serata del Festival di Sanremo 2021. Oltre ad Achille Lauro, ospite fisso della kermesse musicale e che, ogni sera, regalerà al pubblico un quadro coinvolgendo altri artisti, ad aprire la prima serata del Festival di Sanremo 2021 sarà Diodato. Il vincitore di Sanremo 2020 che, a causa della pandemia non ha potuto partecipare all’Eurovision Song Contest, annullato come tutti gli spettacoli in programma negli scorsi mesi, si esibirà con “Fai rumore”, la canzone vincitrice della scorsa edizione del Festival. Spazio, poi, alla regina del rock italiano ovvero Loredana Bertè. Sul palco dell’Ariston, poi, Amadeus ha scelto di avere accanto anche una rappresentante del personale medico che, negli ultimi dodici mesi, ha combattuto sul campo contro il covid. Nel corso della prima serata arriverà così Alessia Bonari, l’infermiera simbolo della lotta contro il covid che ha già sfilato sul red carpet della Mostra del Cinema di Venezia 2020. Infine, ci saranno anche la Banda della Polizia con Stefano Di Battista e Olga Kapranova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA