SANREMO 2021, QUARTA SERATA/ Classifica cantanti: Ermal Meta davanti a Willie Peyote

- Stella Dibenedetto

Sanremo 2021: diretta, scaletta cantanti e ospiti quarta serata 5 marzo. Chi sarà il vincitore Sanremo Giovani? Barbara Palombelli e Beatrice Venezi accanto ad Amadeus.

Evwgks2WQAEN3eM 640x300

DIRETTA SANREMO 2021 QUARTA PUNTATA 5 MARZO: COMMENTO LIVE

Cala il sipario anche sulla quarta e penultima serata del Festival di Sanremo 2021, conclusasi con lo svelamento della classifica della sala stampa. Ultimo posto per Random, preceduto da Aiello, Gio Evan, Bugo, Francesco Renga, Fasma, Gaia, Ghemon, Extraliscio feat Davide Toffolo, Annalisa, Fulminacci, Lo Stato Sociale, Max Gazzè, Coma_cose, Orietta Berti e Francesca Michielin con Fedez. Decima posizione per Madame, nona Malika Ayane, ottavo Irama, settima Arisa, sesta Noemi, quinto Ermal Meta, quarta La Rappresentante di Lista. Sul gradino più basso del podio Willie Peyote, preceduto dai Maneskin e da Colapesce Dimartino.

Annunciata anche la classifica generale, di cui vi riportiamo la top ten, dal decimo al primo posto: Noemi, Malika Ayane, Colapesce Dimartino, La Rappresentante di Lista, Irama, Maneskin, Annalisa, Arisa, Willie Peyote, Ermal Meta. Domani l’ultimo atto di una kermesse che non smette di regalare sorprese e che incoronerà il vincitore della settantunesima edizione del Festival di Sanremo. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, RENGA COSTRETTO A CANTARE DUE VOLTE

Emozionante il monologo di Alessandra Amoroso insieme all’attrice Matilde Gioli, andato in scena all’una di notte in un teatro “Ariston” desolatamente vuoto per via dell’emergenza Coronavirus, che impedisce lo svolgimento di eventi in presenza di pubblico. Proprio questo è stato l’argomento del loro discorso, che ha riportato al centro dell’attenzione, ancora una volta, la delicata questione relativa al momento difficile che i lavoratori dello spettacolo stanno affrontando da un anno a questa parte, esattamente come fatto da Lo Stato Sociale nella serata delle cover di ieri insieme a Francesco Pannofino. Un momento di straordinaria intensità, suggellato dalla presenza in scena di alcuni rappresentanti della categoria. Nel corso della gara, poi, si è verificato un piccolo disguido con il microfono utilizzato da Francesco Renga per cantare la sua “Quando trovo te”: all’inizio della sua performance, la sua voce non si sentiva. Amadeus ha quindi fatto successivamente ripetere l’esibizione, scusandosi per il disagio ma invocando la comprensione del pubblico, dal momento che a Sanremo gli archetti e i microfoni sono centinaia. Comprensione che ci può stare, meno invece per l’orario: la serata, tra ospiti e pause, ha subìto troppi rallentamenti e, presumibilmente, si andrà oltre le 2. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, ALESSANDRA AMOROSO E POI L’OMAGGIO A RENATO CAROSONE

Alessandra Amoroso è intervenuta in qualità di super-ospite della quarta serata del Festival di Sanremo 2021 insieme all’amica e compagna di tante avventure musicali, Emma Marrone, già esibitasi ieri sera insieme ad Achille Lauro nel quadro “mitologico” messo in scena dall’artista. Spettacolare il loro duetto, con le loro voci che si sono fuse in maniera sublime, dando dimostrazione di come il futuro della musica italiana sia realmente in buone mani, anche se non c’era certo bisogno della performance congiunta di questa sera per comprenderlo fino in fondo. Dopodiché, l’Ariston ha ospitato un omaggio a Renato Carosone, con Enzo Avitabile e i Bottari che hanno fatto ballare anche Amadeus e Fiorello al ritmo delle melodie del compianto Maestro, regalando un momento divertente ed emozionante. Peccato solo che l’ora tarda (l’una meno dieci) non abbia consentito a buona parte del pubblico collegatosi con Sanremo mediante il proprio apparecchio televisivo di beneficiare della visione in diretta di questa bella esibizione. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, MAHMOOD E PALOMBELLI SUL PALCO

Barbara Palombelli, sul palco del teatro “Ariston” del Festival di Sanremo, ha portato il suo monologo dedicato alle donne, in particolare alle ragazze di oggi, che sono nate con i diritti già conquistati e a cui ha raccomandato di continuare a studiare per ottenere l’indipendenza, senza curarsi dei giudizi altrui. “Tanto non andremo mai bene ai nostri mariti, ai nostri padri, ai fratelli. Pensate che non va bene neanche Liliana Segre, contro cui si sono scatenati odi micidiali per essersi vaccinata contro il Covid. Ma noi non dobbiamo cedere, anche se il prezzo è molto, molto alto. Studiate fino alle lacrime e arriverete all’indipendenza. Correte contro il futuro fino a perdere il fiato, non siate prudenti, ma osate e fate rumore”. Prima di lei, si è esibito Mahmood, con un medley contenente tutte le canzoni che hanno caratterizzato la sua fin qui sfolgorante carriera e lasciatosi andare anche a una simpatica gag finale con Rosario Fiorello. Autoironico e sorridente, il vincitore del Festival di Sanremo 2019 (superò in finale Ultimo e Il Volo) ha portato brio e freschezza e regalato una performance intensa. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, SHOW DI ACHILLE LAURO E FIORELLO

La quarta serata del Festival di Sanremo 2021 è proseguita con le esibizioni dei cantanti in gara, peraltro con un ritmo abbastanza elevato, a dimostrazione di come, rispetto all’anno scorso, ci sia la volontà di portare a termine lo show entro una determinata ora. Poco prima delle 23, però, a rubare la scena è stato il quadro dedicato al punk di Achille Lauro, che ha portato sul palco del teatro “Ariston” due suoi grandi successi sanremesi, “Me ne frego” e “Rolls Royce”, entrando in scena con la bandiera italiana e lasciandosi andare al consueto bacio con Boss Doms, chitarrista insieme al quale ha mosso i suoi primi passi a Sanremo. Fantastica la partecipazione all’interno del quadro di Fiorello, con tanto di costume nero, corona nera di spine in testa e rossetto scuro sulle labbra e annessa gag: finita la performance, infatti, lo showman siciliano si è fatto portare via di peso “perché sono un elemento del quadro di Achille Lauro, non posso muovermi”. L’eclettismo del comico si è manifestato ancora una volta in tutta la sua prepotenza e ha fatto centro. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, GAG DI FIORELLO E POI IBRA

Sul palco del teatro Ariston si è palesata la co-conduttrice della quarta serata del Festival di Sanremo 2021, Barbara Palombelli. La giornalista indossa un elegante tailleur pantalone di colore bianco e, dopo essere stata accolta dai padroni di casa Amadeus e Fiorello, ha raccontato di provare un profondo sentimento di speranza verso il futuro, rivolto in particolare alla ripartenza del mondo dello spettacolo e della musica. Fiorello ha poi ravvivato la serata con una gag… “animalesca”: lo showman siciliano ha parlato della riproduzione di alcune specie, fra cui il gorilla, il polpo e il pesce pagliaccio, rivelando aneddoti curiosi sulla loro sessualità e suscitando le risate dei membri dell’orchestra. Successivamente, ha fatto irruzione il ciclone Zlatan Ibrahimovic, il quale ha dimostrato ancora una volta di possedere i tempi propri dei più grandi attori, giocando sul personaggio che si è venuto a creare negli anni attorno al suo nome. Esilarante la facilità con cui si prende la scena ai danni del malcapitato Amadeus, che puntualmente finisce per essere vittima delle affermazioni del fuoriclasse svedese. Sicuramente un ottimo acquisto per questo Festival 2021. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, GAUDIANO VINCE TRA LE NUOVE PROPOSTE

La quarta serata del Festival di Sanremo 2021 ha emesso i suoi primi verdetti, collegati alla finale delle Nuove Proposte: a vincere la gara è stato Gaudiano con il brano “Polvere da Sparo”, seguito da Davide Shorty (premio Lucio Dalla), Folcast e Wrongonyou (a cui è andato il premio Mia Martini). Un trionfo meritato, che rappresenta la ciliegina sulla torta a una doppia esibizione (la prima era andata in scena martedì) che ha lasciato tutti a bocca aperta. Gaudiano ha davvero un talento unico, capace di conquistare sin dalla prima nota, e la sua carriera musicale non potrà che essere ricca di soddisfazioni, con tali premesse. Terminata la premiazione del giovane artista, Amadeus ha presentato i primi due big in gara, Annalisa e Aiello. A rompere il ghiaccio è stata dunque la valbormidese, con una performance perfetta. Aiello, invece, si è riscattato dopo la serata di martedì, quando, per sua stessa ammissione, non tutto era andato secondo i suoi piani. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, BEATRICE VENEZI E LA FINALE DELLE NUOVE PROPOSTE

Si è aperta la quarta e penultima serata del Festival di Sanremo 2021, con Amadeus che ha accolto sul palco l’amico fraterno Rosario Fiorello, con il quale questa sera darà vita a un duetto difficile anche solo da immaginare, nel quale uno impersonerà i panni di Sabrina Salerno e l’altro quelli di Jo Squillo. Dopodiché, nell’annunciare l’avvio della tenzone riservata alle Nuove Proposte, Amadeus ha chiamato sul palco un’elegantissima Beatrice Venezi, direttore d’orchestra molto giovane e dotata di grande talento. Dopodiché, sono stati ricordati i codici per il televoto dei giovani che questa sera si contenderanno il trofeo riservato al vincitore della tenzone loro riservata: Davide Shorty, Folcast, Gaudiano e Wrongonyou. Una battaglia all’ultimo sangue, che vedrà scontrarsi i “sopravvissuti” alle prime due serate: difficile prevedere chi riuscirà ad avere la meglio, ma la sola certezza è costituita dal fatto che ciascuno di loro ha davanti una grande carriera. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

SANREMO 2021, OSPITI BARBARA PALOMBELLI E BEATRICE VENEZI

Venerdì 5 marzo, Amadeus con Fiorello, conduce la quarta serata del Festival di Sanremo 2021. Dopo le prime due serate nel corso delle quali i cantanti in gara si sono esibiti in due gruppi separati e la terza serata dedicata alle cover, durante la quarta serata, i 26 big in gara si esibiscono per la prima volta in un’unica serata. La quarta serata, inoltre, è dedicata anche alla finalissima delle Nuove proposte. Sul palco, Amadeus e Fiorello non saranno da soli. Dopo Matilda De Angelis, Elodie Di Patrizi e Vittoria Ceretti, le donne della quarta serata della 71esima edizione del Festival di Sanremo sono una giornalista e una donna che ha la musica nel sangue. Sul palco dell’Ariston, questa sera, arrivano così la giornalista Barbara Palombelli e Beatrice Venezi, la direttrice d’orchestra che è stata già giurata di AmaSanremo e Sanremo Giovani. Toccherà proprio a lei il compito di proclamare il vincitore delle Nuove Proposte del 71esimo Festival di Sanremo. Sul palco della quarta serata di Sanremo 2021, inoltre, ci sono gli ospiti fissi Zlatan Ibrahimovic e Achille Lauro con un altro quadro dopo quelli che ha regalato al pubblico nelle prime tre serate della kermesse musicale. Ospiti musicali della serata sono Mahmood, vincitore del Festival nel 2019 con il brano “soldi” e Alessandra Amoroso.

SCOPRIAMO I CANTANTI IN GARA A SANREMO 2021

La quarta serata sarà lunga e ricca di musica. Sul palco del Festival di Sanremo 21, cantano tutti e 26 i campioni in gara. A giudicare le canzoni è la giuria della sala stampa. Sul palco, questa sera, si alternano: Aiello (Ora), Annalisa (Dieci), Arisa (Potevi fare di più), Malika Ayane (Ti piaci così), Orietta Berti (Quando ti sei innamorato), Bugo (E invece si), Colapesce-Di Martino (Musica leggerissima), Coma_Cose (Fiamme negli occhi), Gio Evan (Arnica), Extraliscio Feat. Davide Toffolo (Bianca luce nera), Fasma (Parlami), Fulminacci (Santa Marinella), Gaia (Cuore amaro), Ghemon (Momento perfetto), Irama (La genesi del tuo colore), La Rappresentante di lista (Amare), Lo stato sociale (Combat Pop), Madame (Voce), Maneskin (Zitti e buoni), Ermal Meta (Un milione di cose da dirti), Max Gazzè (Il farmacista), Francesca Michielin e Fedez (Chiamami per nome), Noemi (Glicine), Willie Peyote (Mai dire mai – La Locura), Random (Torno a te), Francesco Renga (Quando trovo te). Al termine della serata sarà svelata la classifica parziale elaborata dalla giuria della sala stampa e la top ten definita dalla media dei voti delle quattro serate.

I FINALISTI DELLE NUOVE PROPOSTE: CHI SARÀ IL VINCITORE SANREMO GIOVANI 2021?

Momento importante della serata è la finalissima della Nuove Proposte. Lo scorso anno, a trionfare, è stato Leonardo Gassmann. Chi vincerà, invece, quest’anno? A contendersi la vittoria tra i giovani sono Folcast, nome d’arte di Daniele Folcarelli, in finale con il brano Scopriti, Gaudiano che ha conquistato il pubblico di Sanremo 2021 con la canzone Polvere da sparo; Davide Shorty con la canzone Regina e Wrongonyou nome d’arte di Marco Zitelli, in gara con il brano Lezioni di volo. Tra i quattro giovani artisti c’è il vincitore della categoria Nuove Proposte eletto dal voto combinato della giuria demoscopica, della sala stampa e del televoto che esprime il proprio parere attraverso il televoto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA