Ultime notizie/ Ultim’ora oggi. Versilia: muore noto sommelier dopo incidente

- Carmine Massimo Balsamo

Ultime notizie, ultim’ora oggi. E’ scomparso Nicola Dallori, noto chef e sommelier della Versilia, dopo un incidente in auto (23 agosto 2019)

Ambulanza in incidente
Incidente stradale mortale (LaPresse, immagini repertorio)

Incidente mortale avvenuto nelle scorse ore in Versilia, zona turistica della Toscana. Come riferito dai colleghi de La Nazione nell’edizione online, durante la notte fra giovedì 22 e venerdì 23 agosto, un centauro si è scontrato con un’automobile e l’impatto è stato fatale. Ad avere la peggio, Nicola Dallori, 44enne noto chef e sommelier di Massarosa. L’uomo è stato soccorso e trasportato in condizioni disperate presso l’ospedale vicino di Lido di Camaiore, ma prima di giungere presso il pronto soccorso del nosocomio è deceduto a seguito delle gravissime ferite riportate. Lo scontro è avvenuto sul lungomare di Marina di Pietrasanta per cause ancora da accertare. Subito dopo l’allarme, sono giunti sul posto gli uomini del 118 e i carabinieri; questi ultimi stanno ricostruendo la dinamica di quanto accaduto. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Roma: cadavere vicino a cassonetto

Giallo stamane a Roma dopo che è stato rivenuto un cadavere. Come da notizia battuta poco fa dai colleghi dell’agenzia AdnKronos e di Repubblica, il corpo identificato apparterrebbe ad un uomo, anche se al momento non si conosce la sua identità. Il macabro ritrovamento sarebbe avvenuto all’altezza del numero civico 24 di via di Ponte Mammolo, nella zona Tiburtina della capitale. Il corpo presentava una chiazza di sangue evidente sui pantaloni, e a scoprirlo sarebbero stati alcuni passanti, che accortisi di qualcosa di sospetto vicino ai cassonetti, hanno immediatamente avvisato i soccorsi e le forze dell’ordine. Subito dopo la chiamata si sono recati sul luogo incriminato i carabinieri della compagnia di Montesacro, nonché i colleghi del nucleo investigativo, per porre sotto sequestro l’area, far partire i rilievi e nel contempo l’indagine. Sul posto è giunto anche il medico legale che farà un primo esame, mentre successivamente il corpo verrà sottoposto ad autopsia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Zingaretti apre a Governo M5s-Pd

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha annunciato nuove consultazioni, che prenderanno il via martedì prossimo. Dopo aver concluso il “primo giro”, il presidente della Repubblica ha espresso la necessità di trovare una maggioranza, perché è importante che la crisi venga risolta in tempi molto brevi. Riflettori accesi su Partito Democratico e Movimento 5 Stelle: nel pomeriggio in programma un incontro tra le due delegazioni. Importante apertura da parte del segretario dem Nicola Zingaretti: «Dalle proposte e dai principi da noi illustrati al Capo dello Stato e dalle parole e dai punti programmatici esposti da Di Maio, emerge un quadro su cui si può sicuramente iniziare a lavorare».

Ultime notizie, le dichiarazioni post-consultazioni

Dopo le consultazioni di Forza Italia con il Presidente della Repubblica, Silvio Berlusconi ha evidenziato la preoccupazione del suo partito per la crisi di governo che si trova ad affrontare l’Italia in questo delicato momento storico. Secondo Berlusconi una maggioranza tra tra PD e M5S sarebbe un tradimento verso gli italiani, evidenziando che il Paese ha bisogno di un governo stabile, con un’ampia legittimazione popolare. La soluzione proposta da Forza Italia è quindi un governo di centro-destra, maggioranza naturale voluta dagli italiani, nonchè confermata dalle ultime tornate elettorali e dai sondaggi.

Della stessa opinione del Cavaliere è Giorgia Meloni: la leader di Fratelli d’Italia ha affermato di aver parlato con Salvini e di aver ribadito la volontà di FdI di andare al voto in una alleanza con la Lega. Il PD, come dicevamo, si è dichiarato disponibile all’ipotesi di formare un nuovo governo con i 5 Stelle, ma con alcuni paletti a cui tener fede. Principi legati soprattutto ai rapporti con l’Europa e ad una crescita sostenibile: qualora le condizioni non sussistessero, l’unica soluzione per i dem sarebbe un ritorno alle urne.

Le due principali forze del Governo giallo-verde, invece, hanno usato toni assai diversi. Per la Lega è importante tornare alle urne, ma non si escludono nuovi contatti con i 5 Stelle. Questi ultimi, invece, hanno affermato di non aver paura del voto, ma sono pronti a tutto affinchè la crisi non si rifletta sugli italiani. In risposta ai dem, i grillini hanno stilato 10 ‘impegni’ da portare a compimento con il prossimo governo.

Ultime notizie, Piazza Affari risponde alla crisi di Governo

Piazza Affari, nella giornata in cui si sono tenute le consultazioni da parte del Capo del Governo Mattarella per risolvere la crisi di Governo, chiude in ribasso ma è una delle migliori in Europa. Tuttavia in autunno si prevedono rincari, che costeranno 150 euro in più agli italiani. Buone notizie per quanto concerne lo Spread: il differenziale con i Bund tedeschi è calato a 195 punti base, mentre il Btp decennale è all’1,30%. Infine, l’Euro è fermo sul dollaro a quota 1,1086.

Ultime notizie, l’Amazzonia brucia a ritmi impressionanti

Incendi stanno imperversando da mesi in Amazzonia, distruggendo la più grande foresta pluviale del mondo. I numeri sono impressionanti: negli ultimi mesi sono stati distrutti più di 2000 kmq di vegetazione. Quest’anno si sono registrati più di 72 mila incendi, che hanno acceso la polemica tra il presidente Bolsonaro e le ONG. Il primo le accusa di aver potenziato gli incendi, mentre le Organizzazioni non governative mettono nel mirino il numero uno di Brasilia per aver incoraggiato gli agricoltori a disboscare.

Ultime notizie, imbarcazione con 356 migranti ancora bloccata in mare

Dopo lo sbarco di Open Arms, una nuova imbarcazione è bloccata in mare dal 13 agosto con 356 migranti: parliamo della Ocean Viking, mezzo dell’Organizzazione non governativa Sos Mediterranèe. Secondo MSF, la nave ha richiesto il sostegno sia delle autorità maltesi sia di quelle italiane: Malta ha rifiutato di aprire i suoi porti, mentre Roma non ha ancora dato risposta. Nessun altro paese dell’UE ha offerto un porto sicuro per la nave. L’Ong ha reso noto che la situazione sta diventando insostenibile, ecco il commento di una attivista: «Questa situazione non è normale, non fa parte della nostra missione rimanere per settimane con tutte queste persone a bordo. La nostra missione è fare salvataggi, noi dobbiamo far sbarcare le persone soccorse in un luogo sicuro. Che è un porto, e non una nave».

© RIPRODUZIONE RISERVATA