ULTIME NOTIZIE/ Oggi ultim’ora Covid: scostamento bilancio 32mld, ok Camera e Senato

- Emanuele Ambrosio

Ultime notizie, ultim’ora oggi 20 gennaio: scostamento di bilancio da 32 miliardi di euro, voto unanime a Camera e Senato per finanziare il Dl Ristori 5

Conte e Gualtieri
Premier Giuseppe Conte e il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri (LaPresse, 2020)

Sia la Camera dei Deputati che il Senato della Repubblica hanno votato lo scostamento di bilancio da 32 miliardi di euro con voto unanime e partecipe sia delle forze di maggioranza che dell’opposizione: dopo le due convulse giornate sulla crisi di Governo “scampata” per l’esecutivo Conte-2, il Senato ha approvato con 291 Sì, 0 no e 1 solo astenuto mentre la Camera poco prima ha dato via libera con 523 Sì, 3 contrari e 2 astenuti. In Senato erano state presentate tre risoluzioni: una del Governo, una di Italia viva e una del centrodestra, ma il governo ha espresso parere favorevole alla propria risoluzione invitando al ritiro delle altre 2 in quanto già rifletteva interamente le richieste delle opposizioni.

Le misure del Decreto Ristori 5 sono in sostanza gli obiettivi a cui destinar i nuovi 32 miliardi “scostati” dal bilancio dello Stato: «stanziamenti per il lavoro, gli enti territoriali, la protezione civile e le forze dell’ordine, il settore sanitario in relazione ai pazienti di Covid 19 e alla campagna vaccinale, i trasporti pubblici; interventi fiscali mirati per la gestione delle cartelle esattoriali, interventi a favore delle imprese, superando la logica dei Codici Ateco, anche con riferimento al settore sciistico, infine l’ampliamento degli strumenti a tutela dei lavoratori autonomi, dei professionisti e delle partite Iva».

Ultime notizie, esplosione a Madrid: 3 morti

Una devastante esplosione è avvenuta poco fa in quel di Madrid, nel centro della capitale spagnola. Poche le notizie certe ma stando alle prime informazioni circolanti la deflagrazione sarebbe avvenuta verso le ore 15:00 di oggi pomeriggio, e un edificio sarebbe andato semidistrutto, con ben tre piani dello stesso sventrato.

Secondo quanto riferito dai media spagnoli, il palazzo, che dalle immagini pubblicate sui social è stato completamente sventrato, sarebbe situato in Calle de Toledo. In base alle informazioni pubblicate su Twitter, non si tratterebbe di un atto volontario bensì di una fuga di gas, che avrebbe appunto provocato la forte esplosione. Sei persone sarebbero rimaste coinvolte nello scoppio e una di esse sarebbe in gravi condizioni. La zona è stata evacuata e isolata. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Papa “Stati dovrebbero eliminare le armi nucleari”

Un appello di Papa Francesco rivolto a tutte le nazioni del mondo, affinchè queste pongano fine ai propri programmi riguardanti le armi nucleari. Lo ha proferito il Santo Padre al termine dell’udienza generale di oggi, in vista del trattato di proibizione delle armi nucleari in vigore fra 48 ore. Come riferisce l’edizione online dell’agenzia Ansa, Sua Santità ha esclamato: “Incoraggio vivamente tutti gli Stati e tutte le persone a lavorare con determinazione per promuovere le condizioni necessarie per un mondo senza armi nucleari contribuendo all’avanzamento della pace e della cooperazione multilaterale di cui oggi l’umanità ha tanto bisogno”. Il papa ha poi terminato il proprio intervento ricordando che “dopodomani, venerdì 22 gennaio, entrerà in vigore il trattato per la proibizione delle armi nucleari”. Durante la visita in Giappone risalente al novembre del 2019, Papa Francesco aveva spiegato: “Se realmente vogliamo costruire una società più giusta e sicura, dobbiamo lasciare che le armi cadano dalle nostre mani”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, Biden si insedia in Usa

Il bollettino Coronavirus Italia di oggi segnala un notevole aumento di decessi, 603, contro le 377 vittime del giorno precedente, mentre per quanto riguarda i nuovi casi di contagio oggi se ne sono registrati 10.497 a fronte dei 254,070 test eseguiti sommando sia i tamponi molecolari che quelli antigenici. Il tasso di positività con i numeri di oggi cala quindi al 4,1%, con un meno 1,5% rispetto al giorno precedente. Per quanto riguarda, invece, i ricoveri in terapia intensiva si registra una diminuzione di 757 pazienti, mentre nei reparti ordinari il calo è stato più ampio con un meno 185. I due totali di ricoverati ad oggi sono rispettivamente di 2.487 e 22.699 unità.

Ultime notizie, preoccupazioni per i vaccini

Il mancato arrivo delle previste dosi di vaccini Pfizer in questa settimana stanno preoccupando le autorità sanitarie italiane. Il direttore generale dell’Aifa ha spiegato che entro la fine del mese di marzo è necessario terminare la vaccinazione sia del personale sanitario che di tutte le persone con età superiore ad 80 anni, compresi i richiami. Per questo è necessario che le prossime consegne tornino ad essere nelle quantità stabilite per evitare problemi che si ripercuoterebbero su tutto il paese. Intanto alla fine del mese di gennaio potrebbe arrivare anche l’approvazione per un altro vaccino, quello prodotto da Astra-Zeneca, che potrebbe far aumentare le dosi a disposizione.

Ultime notizie, oggi l’insediamento di Joe Biden

Tutto pronto e misure di sicurezza rafforzate a Washington in visa della cerimonia di insediamento del nuovo presidente Joe Biden che si terrà oggi. Trump ha riservato al suo successore l’ennesimo sgarbo, decidendo di non attenderlo per il passaggio di consegne alla Casa Bianca e delegando questo compito al maggiordomo. Prima di lasciare il suo posto di First Lady, Melania Trump ha parlato del grande onore che ha ricevuto da questi 4 anni ed ha ancora una volta condannato le violenze che si sono susseguite in questi giorni. Intanto Biden nel giorno del suo insediamento come 46/mo presidente degli Stati Uniti d’America è pronto a lanciare un messaggio importante: “Sarò il presidente di tutti, è ora di voltare pagina, di riconciliarsi e unire l’America per affrontare le crisi e rilanciare l’alleanza con i nostri partner”.

Ultime notizie, spettacolare eruzione dell’Etna

L’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa, in questi giorni si presentava con la sua cima imbiancata e questo ha reso ancora più spettacolare l’eruzione odierna che ha causato un doppio trabocco lavico sul lato sudest del vulcano. I lapilli e il fuoco che uscivano dalle bocche si sono potuti vedere da lontano ed hanno interessato anche la Valle del Bove. In serata la forza dell’eruzione si è attenuata.

Ultime notizie, novità riguardo la coppia scomparsa a Bolzano

Il giallo della coppia di Bolzano scomparsa ormai da due settimane si sta avviando verso una soluzione. Il figlio di Laura Perselli e Peter Neumair, i due insegnati in pensione, che mancano da due settimane, il 30enne Benno, è stato messo sotto indagine da parte degli uomini della procura della città altoatesina. Oltre a questo è stato posto sotto sequestro anche l’abitazione della coppia, in via Castel Roncolo, nel quale viveva anche il figlio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA