SPECIALI / Emergenza alimentare

La Fondazione Banco Alimentare ha lanciato, in occasione del convegno "Legge del Buon Samaritano: non sprecare cibo è possibile. Dall’Italia all’Europa” - svoltosi a Roma il 16 ottobre 2013 in occasione del decennale della legge che permette il recupero del cibo cotto da ristoranti, mense, bar - la campagna "Emergenza alimentare" che avrà il suo culmine con la Colletta nazionale che si svolgerà in tutta Italia il prossimo 30 novembre. In Italia il numero degli assistiti dalle strutture caritative ha superato i 4 milioni (dati AGEA a gennaio 2013) ed è in costante aumento. Già da anni le cosiddette "mense dei poveri" segnalano un afflusso non solo degli assistiti tradizionali (senza tetto, immigrati) ma anche, soprattutto da metà mese in poi, di pensionati e addirittura di intere famiglie provate dalla crisi e dalla perdita del lavoro. Il 27,6% della popolazione italiana che vive nelle aree densamente popolate è a rischio povertà o esclusione sociale. Percentuale che pone l'Italia al di sopra della media Ue (23,3%). Peggio di noi solo Grecia, Bulgaria e Lettonia. (dati Eurostat).

La Colletta che ti cambia

Secondo ANDREA GIUSSANI la colletta alimentare  è un gesto di realismo. La forza dell'essere umano innanzi alla crisi e al dramma che ha messo in ginocchio la Sardegna