SPECIALI / Il caso di Yara Gambirasio

La tragica vicenda di Yara Gambirasio, che si è conclusa sabato con il ritrovamento del corpo della piccola a pochi chilometri da casa sua, ha coinvolto non solo il paese di Brembate, ma tutti gli italiani che hanno seguito la sua scomparsa attraverso i media. Una vicenda che nel dolore senza senso ha tuttavia unito un popolo. Un piccolo miracolo di speranza, come ha detto anche il parroco di Brembate, don Corinno Scotti: «La speranza non finisce. Dopo la morte c’è il paradiso. La nostra Yara è un angelo e per gli angeli bisogna far festa. Abbiamo ritrovato Yara nella morte, ma non l’abbiamo perduta, perché è diventata segno di una comunità». IlSussidiario.net ha seguito e continua a offrire contributi sulla vicenda di Yara e ciò che si muove attorno al piccolo angelo.