Diretta/ Zurigo-Napoli (risultato finale 1-3) streaming video Tv8: Kololli accorcia!

- Claudio Franceschini

Diretta Zurigo Napoli, streaming video Tv8: i partenopei iniziano la loro corsa in Europa League con una trasferta in terra svizzera, Carlo Ancelotti onorerà questa competizione?

Fabian Ruiz Napoli Champions lapresse 2019
Probabili formazioni Napoli Genoa (Foto LaPresse)

DIRETTA ZURIGO-NAPOLI (RISULTATO FINALE 1-3): KOLOLLI ACCORCIA SU RIGORE!

Tutto secondo i piani per il Napoli che batte a domicilio lo Zurigo per 3 a 1 e prenota gli ottavi di Europa League 2018-19. Anche se nei minuti che hanno preceduto il triplice fischio dell’arbitro Mazic i partenopei hanno cercato in tutte le maniere di complicarsi la vita: all’82’ Maksimovic tocca il pallone con il braccio, rivedendo l’intervento qualche dubbio resta ma il direttore di gara non transige e indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Kololli che sorprende Meret con un cucchiaio e accorcia le distanze. Nel recupero la compagine svizzera potrebbe addirittura portarsi sul 2-3 con il clamoroso doppio legno di Kryeziu che calcia al volo colpendo prima la traversa e poi il palo. Alla fine i gol di vantaggio restano due gol ma cos’ha rischiato il Napoli! {agg. di Stefano Belli}

TRIS DI ZIELINSKI!

A dieci minuti dal novantesimo il Napoli è avanti sullo Zurigo per 3 a 0. Al Letzigrund Stadion i partenopei di Ancelotti mettono il punto esclamativo al 77′ con l’assolo di Piotr Zielinski che ubriaca la difesa avversaria a suon di finte e fulmina Brecher calando il tris. In precedenza gli ospiti erano andati a un passo dal terzo gol con Koulibaly (qui Brecher è stato molto più reattivo che in altri frangenti) e con Fabian Ruiz (che non è riuscito a prendere bene la mira). A questo punto c’è davvero poco altro da aggiungere, praticamente è come se la formazione di Magnin non si fosse nemmeno presentata in campo, per quanto si è rivelato superiore il Napoli stasera. {agg. di Stefano Belli}

CALLEJON A UN PASSO DALLA DOPPIETTA

Zurigo-Napoli 0-2 quando siamo giunti al decimo del secondo tempo, i partenopei continuano a dominare in mezzo al campo, c’è un enorme divario tecnico tra le due squadre che non può essere assolutamente colmato in novanta minuti. Al 48′ Brecher si fa in parte perdonare per l’erroraccio del primo tempo (nel quale aveva spianato la strada al gol di Insigne) negando la doppietta personale a Callejon, lo spagnolo aveva provato a segnare la terza rete della serata che con ogni probabilità avrebbe definitivamente messo in cassaforte la qualificazione per il Napoli. Anche nei minuti successivi prosegue l’assedio nell’area di rigore elvetica, sul terreno di gioco c’è una sola squadra e non è quella di casa. {agg. di Stefano Belli}

PARTENOPEI VICINI AL TRIS

Zurigo e Napoli vanno al riposo sul parziale di 2 a 0 in favore della formazione allenata da Carlo Ancelotti. Partenopei in totale controllo della partita, gli uomini di Magnin non danno la benché minima impressione di poter riaprire i giochi, ottenendo solamente qualche tiro dalla bandierina prontamente neutralizzato dai difensori ospiti. Mentre il Napoli sfiora in almeno un paio di occasioni il tris: al 33′ con Zielinski che manca per questione di centimetri lo specchio della porta con un colpo di testa, e al 39′ con Milik che dopo un rapido scambio con Insigne non riesce a punire Brecher. Nel recupero ci prova anche Koulibaly, palla che si spegne però oltre la linea di fondo. {agg. di Stefano Belli}

INSIGNE E CALLEJON GONFIANO LA RETE!

Alla mezz’ora del primo tempo il Napoli è in vantaggio sullo Zurigo per 2 a 0 e sembra aver già ipotecato l’accesso agli ottavi di Europa League 2018-19. Il risultato cambia per la prima volta al 12′ quando Brecher, invece di rinviare il pallone il più lontano possibile, azzarda un controllo senza senso e se lo fa così soffiare da Milik che dice a Insigne di buttarlo dentro. Il numero 24 di Ancelotti non se lo fa dire due volte ed esegue: in maniera grottesca i partenopei rompono l’equilibrio sul terreno di gioco e mettono nei guai la compagine svizzera che prova a reagire con Kololli ma al Letzigrund non ci sono fossati dove gettarsi per esultare e così il kosovaro manca il bersaglio grosso. In contropiede gli ospiti raddoppiano con Callejon che al 21′ con un colpo di testa costringe Brecher a raccogliere il pallone in fondo alla rete per la seconda volta. Nel frattempo i tifosi dello Zurigo continuano a prendere di mira Ghoulam che si vede nuovamente arrivare un accendino a pochi millimetri dalla faccia. {agg. di Stefano Belli}

PARTENOPEI IN AVANTI

Diretta Zurigo-Napoli 0-0: da circa dieci minuti è cominciata al Letzigrund Stadion la sfida valevole per l’andata dei sedicesimi di Europa League 2018-19. Prima del calcio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare la tragica scomparsa di Emiliano Sala, poi la parola è passata al campo e i tifosi svizzeri si sono fatti subito riconoscere lanciando degli oggetti (tra cui un accendino) a Ghoulam che si apprestava a battere un calcio d’angolo. Episodio che viene immediatamente portato all’attenzione dell’arbitro che si limita a prendere atto della cosa, probabilmente arriveranno dei provvedimenti se dagli spalti continueranno a piovere altri oggetti che potrebbero fare molto male se finissero in testa a qualcuno. Per adesso non si segnalano occasioni importanti sia da una parte che dall’altra. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Zurigo Napoli sarà disponibile in chiaro: questa infatti è la partita che per l’andata dei sedicesimi di Europa League viene trasmessa su Tv8, e dunque tutti gli appassionati potranno seguirla senza dover sottoscrivere abbonamenti a pay tv. Resta comunque un’alternativa la televisione satellitare, che per tutti i suoi clienti manda in onda la sfida su Sky Sport Uno (201) e Sky Sport 252, con la possibilità di seguirla anche in diretta streaming video (grazie all’applicazione Sky Go) e di rivolgersi, su Sky Sport 251, al programma Diretta Gol Europa League per avere accesso in tempo reale alle azioni salienti e ai gol di tutte le partite che si giocano in contemporanea.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Per la diretta di Zurigo Napoli andiamo a dare un’occhiata ai numeri di queste due squadre. Gli svizzeri arrivano a questo punto dell’Europa League dopo aver giocato bene nel Gruppo A, chiuso alle spalle del Bayer Leverkusen con 10 punti. In 6 partite sono arrivate 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. L’attacco non è sembrato irresistibile, mettendo a segno 7 reti in 6 partite. La difesa è sembrata comunque solida con una media di una rete subita a gara. La squadra di Carlo Ancelotti è reduce dall’eliminazione in Champions League nel gruppo C di ferro. Gli azzurri hanno avuto la peggio di Paris Saint German e Liverpool sicuramente più pronte al palcoscenico internazionale. Nonostante questo non sono da dimenticare i numeri visto che il Napoli in 6 partite ha collezionato 2 vittorie, 3 pareggi e 1 sola sconfitta. L’attacco ha stentato un po’ segnando 7 reti rispetto alle 17 dei transalpini, dietro però la difesa, comandata da Kalidou Koulibaly, ha risposto presente subendo solo 5 reti. Ecco ora le formazioni ufficiali di Zurigo Napoli: si comincia! ZURIGO (3-4-3): Brecher; Nef, Bangura, Maxso; Untersee, H. Kryeziu, Domgjoni, Kharabadze; Winter, Odey, Kololli. Allenatore: Ludovic Magnin NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Ni. Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Milik, L. Insigne. Allenatore: Carlo Ancelotti (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ARBITRO

Come detto prima la diretta tra Zurigo e Napoli, vedrà come primo arbitro il serbo Milorad Mazic: con lui in campo per la sfida di Europa League poi non mancheranno gli assistenti Ristic e Djurdjevic oltre che Nemaja Petrovic in qualità di quarto uomo. Volendo ora conoscere meglio lo stesso direttore di gara notiamo che nella stagione ancora in corso, ha collezionato ben 18 presenze in campo, di cui 4 raccolte in occasione della Champions League e nessuna però per il secondo torneo per club del continente. Divenuto arbitro Fifa dal 2009, possiamo però ricordare che nella sua lunga carriera lo stesso Mazic ha già diretto il Napoli in due occasioni, sia contro l’Arsenal (Champions league 2013-22014) che il Dnipro nella stagione 2014-2015 dell’Europa league. Non si registrano invece testa a testa tra il fischietto e il Zurigo. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Zurigo Napoli sarà diretta dall’arbitro serbo Milorad Mazic: alle ore 21:00 di giovedì 14 febbraio, presso lo Stadion Letzigrund, i partenopei scendono in campo per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League 2018-2019. Reduce dal secondo pareggio nelle ultime tre partite, arrivato a Firenze, il Napoli ha perso nuovamente la presa sulla Juventus e si trova a 11 punti dalla vetta del campionato; già eliminato dalla Coppa Italia, potrebbe avere nell’Europa League un obiettivo concreto ma andrà capito quanto la società tenga a questo appuntamento, visto che in passato gli azzurri non lo hanno onorato in pieno e soprattutto, dopo l’eliminazione dal girone di Champions League, questo trofeo viene visto come una sorta di premio di consolazione. Sia come sia il turno è abbordabile: lo Zurigo occupa il quarto posto nella classifica della Super League svizzera, ma ha una distanza di 25 punti dalla capolista Young Boys. Sabato scorso la squadra allenata da Ludovic Magnin ha vinto il derby contro il Grasshoppers, preparandosi al meglio a questa diretta di Zurigo Napoli di cui ora possiamo andare a presentare le probabili formazioni, mentre aspettiamo che l’arbitro dia il via all’andata dei sedicesimi di finale.

PROBABILI FORMAZIONI ZURIGO NAPOLI

Ludovic Magnin schiera il 3-4-1-2 per Zurigo Napoli: in porta va Brecher, coperto da una difesa a tre nella quale capitan Nef sarà affiancato da Bangura e Maxso. Spazio poi a due esterni che agiranno partendo dalla linea dei centrocampisti, e che dovrebbero essere Winter e Kharabadze; in mezzo al campo, a fare filtro ma anche provare a costruire gioco, ci sarà Domgjoni in compagnia di Kryeziu. Nel reparto offensivo Marchesano sarà il giocatore di raccordo tra le linee, un trequartista che dovrà fornire palloni interessanti e determinanti a Kololli e Odey che, salvo sorprese, dovrebbero formare il fronte d’attacco della squadra svizzera. Nel Napoli mancano Mario Rui e Verdi, oltre a Raul Albiol che si è operato: dunque Carlo Ancelotti dovrebbe tornare a schierare, davanti al portiere Ospina, Ghoulam sulla corsia sinistra con Maksimovic al centro di fianco a Koulibaly, mentre a destra dovrebbe giocare Hysaj che sarà preferito a Malcuit. A centrocampo ovvia l’assenza di Hamsik: a destra potrebbe esserci spazio per Ounas, dall’altra parte Zielinski con Fabian Ruiz che stringerà al centro facendo coppia con Amadou Diawara. Nel reparto offensivo c’è il consueto dubbio: Milik questa volta potrebbe accomodarsi in panchina con Mertens titolare, ma è possibile che sia Lorenzo Insigne a rifiatare almeno nel primo tempo.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Zurigo Napoli indicano chiaramente nella squadra partenopea quella favorita per la vittoria: il segno 2 infatti identifica questa eventualità e vale 1,43 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto, mentre siamo ad un valore di 7,50 volte la puntata per il segno 1, che dovrete giocare per il successo interno degli svizzeri. Il segno X regola il pareggio, e vi farebbe guadagnare una cifra pari a 4,50 volte quello che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA