Diretta/ Borussia Dortmund Tottenham (finale 0-1) streaming video tv: festa Spurs

- Claudio Franceschini

Diretta Borussia Dortmund Tottenham, streaming video e tv: i gialloneri devono rimontare lo 0-3 subito a Wembley nella partita valida per il ritorno degli ottavi della Champions League.

Kane_esultanza_Tottenham_Everton_lapresse_2018
Diretta Borussia Dortmund Tottenham, ritorno ottavi Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA BORUSSIA DORTMUND TOTTENHAM (FINALE 0-1): FESTA SPURS

Negli ultimi minuti al Signal Iduna Park il Borussia Dortmund ha dimostrato di non credere più nella qualificazione: neanche quattro gol, dopo la rete di Kane, sarebbero bastati per passare ai quarti di finale, dunque i ritmi sono notevolmente calati, con il Tottenham che ha fatto girar palla e si è tolto anche il lusso di gestire al meglio le energie. I gialloneri avrebbero avuto anche l’occasione per riuscire almeno a mantenere l’orgoglio, pareggiando: ma prima Pulisic e poi Paco Alcacer non hanno inquadrato la porta da buona posizione. Dopo soli 2′ di recupero, squadre negli spogliatoi col Tottenham che festeggia l’ingresso tra le prime otto d’Europa. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Borussia Dortmund Tottenham sarà un’esclusiva per i soli possessori della televisione satellitare, che vi potranno assistere sul canale Sky Sport Footbal (203) oppure su Sky Sport 253, selezionando eventualmente il numero 251 per il programma Diretta Gol Champions League (che trasmette in tempo reale le azioni salienti da entrambi i campi collegati). In alternativa l’applicazione Sky Go consentirà, senza costi aggiuntivi, di seguire le immagini della sfida anche in diretta streaming video, usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

KANE IN GOL!

Dopo 4′ nella ripresa il Tottenham ha di fatto ipotecato la qualificazione ai quarti di finale di Champions League ai danni del Borussia Dortmund. A portare gli Spurs in vantaggio al Signal Iduna Park ci ha pensato Harry Kane, che dopo un pregevole scambio con Moussa Sissoko ha scaricato a rete, realizzando lo 0-1 che si aggiunge al 3-0 dell’andata. Per il tecnico degli Spurs, Pochettino, tegola al 10′ con l’infortunio di Winks che deve lasciar spazio ad Eric Dier. Il Tottenham sembra padrone del gioco e soprattutto di un discorso qualificazione chiuso che demoralizza il Borussia Dortmund. I tedeschi si affacciano in avanti con Paco Alcacer e Mario Gotze, ma senza fortuna. Quindi al 17′ sostituzioni da una parte e dall’altra, nel Dortmund Larsen lascia spazio a Wolf e Pulisic sostituisce Guerreiro. (agg. di Fabio Belli)

SPURS CORIACEI

Arrivati a fine primo tempo resiste il fortino del Tottenham, che forte dei tre gol di vantaggio dell’andata ha chiuso con un ottimo 0-0 il primo tempo nel match di ritorno degli ottavi di Champions League in casa del Borussia Dortmund. Spurs che non disdegnano di farsi vedere in avanti con rapide ripartenze e al 31′ sfiorano il gol con Son, con un diagonale che finisce d’un soffio a lato. Si riporta in avanti il Borussia Dortmund che al 34′ vede Weigl rendersi pericoloso, ma ancora stavolta Lloris tra i pali si fa trovare pronto. Ancor più sicuro il numero uno transalpino degli Spurs su una conclusione di Sancho bloccata al 37′. I gialloneri chiudono la prima frazione di gioco in avanti, ma Lloris non viene impensierito neppure da una fulminea conclusione di Paco Alcacer, bravo a liberarsi rapidamente al tiro ma senza riuscire a dare troppa potenza al suo tiro. (agg. di Fabio Belli)

REUS SPRECA

Primo tempo al Signal Iduna Park col Borussia Dortmund che prova subito a dettare i tempi del gioco, ma il Tottenham forte di tre punti di vantaggio cerca di rallentare da subito i ritmi per mandare in porto la qualificazione. Poco da segnalare nei primi minuti del match in termini di occasioni da gol, dopo 13′ un passaggio filtrante di Reus viene intercettato in maniera provvidenziale dalla difesa dl Tottenham, ma è lo stesso Reus al 21′ ad avere la prima grande chance della gara presentandosi praticamente solo davanti a Lloris, ma la chance viene sprecata col portiere francese che riesce ad opporsi alla conclusione centrale del tedesco, con gli Spurs che a metà primo tempo riescono a mantenere il risultato sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Borussia Dortmund Tottenham, la partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League che avrà inizio fra pochi minuti. In attesa di vedere in campo le formazioni ufficiali delle due squadre, ricordiamo alcune statistiche relative alle due squadre nella competizione. Per il Borussia Dortmund il cammino era stato eccellente nel girone, con quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta, ma i numeri sono naturalmente peggiorati dopo la sconfitta per 3-0 nella partita d’andata. In totale 10 gol segnati e 5 subiti per il Borussia Dortmund, con differenza reti pari a +5 ma tre reti su cinque incassate proprio a Wembley. Il Tottenham invece aveva chiuso il girone B con due vittorie e altrettanti pareggi e sconfitte, nove gol segnati e dieci subiti per una differenza reti pari a -1. Numeri peggiori, ma adesso un 3-0 da difendere: sarà qualificazione per gli Spurs o i gialloneri faranno l’impresa? Leggiamo le formazioni ufficiali di Borussia Dortmund Tottenham, poi per scoprirlo la parola passa al campo! BORUSSIA DORTMUND (4-1-4-1): 1 Burki; 27 M. Wolf, 33 Weigl, 16 Akanji, 4 Diallo; 28 Witsel; 7 Sancho, 11 Reus, 10 Gotze, 13 Raphael Guerreiro; 9 Paco Alcacer. Allenatore: Lucien Favre TOTTENHAM (3-4-1-2): 1 Lloris; 4 Alderweireld, 6 D. Sanchez, 5 Vertonghen; 24 Aurier, 8 Winks, 17 M. Sissoko, 33 B. Davies; 23 Eriksen; 7 Son Heung-Min, 10 Kane. Allenatore: Mauricio Pochettino (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Verso la diretta di Borussia Dortmund Tottenham, possiamo adesso osservare che sono cinque i precedenti tra i gialloneri tedeschi e gli Spurs inglesi. Il Tottenham è in vantaggio grazie a tre vittorie a fronte di due sconfitte, con nove gol segnati a fronte di sette subiti, ma naturalmente è stato il successo per 3-0 nella partita d’andata a fare la differenza, con le reti di Son, Vertonghen e Llorente che adesso rendono gli inglesi favoritissimi per il passaggio del turno in questo ottavo di Champions League. Anche gli altri precedenti fra Borussia Dortmund e Tottenham sono molto recenti: le due squadre ad esempio si affrontarono anche nella fase a gironi della scorsa edizione e fece festa solamente il Tottenham, vittorioso per 3-1 in casa e per 1-2 in Germania. Per il Borussia Dortmund è meglio pensare agli ottavi della Europa League 2015-2016, quando furono invece i tedeschi a dominare grazie a un 3-0 casalingo all’andata, confermato anche al ritorno con un successo per 1-2 a Londra. Vittorie finora in coppia, buon auspicio per il Tottenham? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA DANNY MAKKELIE

Borussia Dortmund Tottenham sarà diretta, come vi avevamo già indicato, dall’arbitro olandese Danny Makkelie. Di conseguenza sarà tutta dei Paesi Bassi la squadra arbitrale designata per la partita del ritorno degli ottavi di Champions League al Westfalen Stadion: insieme a Makkelie ci saranno i guardalinee Mario Diks ed Hessel Steegstra, mentre Kevin Blom fungerà da quarto uomo. Sappiamo però che la grande novità di questa fase della Champions League è l’introduzione della Var: ecco dunque che davanti al video ci saranno altri due olandesi, Pol van Boekel e Kamphuis Jochem. Arbitro classe 1983, Danny Makkelie ha ottenuto la qualifica di internazionale a partire dal 2011; dunque ancora giovane, ma già con una buona esperienza alle spalle, comprese quattordici partite arbitrate in Champions League – senza considerare le sei nei turni preliminari estivi. I numeri di Makkelie nel tabellone principale di Champions League ci parlano di 40 ammonizioni, due espulsioni (entrambe comminate per somma di ammonizioni) e ben sette calci di rigore assegnati, numero piuttosto alto dal momento che ciò significa un penalty ogni due incontri. Tre settimane fa Makkelie fu l’arbitro di Roma Porto: due soli ammoniti all’Olimpico, senza rigori né espulsioni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Borussia Dortmund Tottenham, che sarà diretta dall’arbitro olandese Danny Makkelie, si gioca alle ore 21:00 di martedì 5 marzo: al Signal Iduna Park va in scena il ritorno degli ottavi di finale della Champions League 2018-2019. Si riparte dal netto 3-0 con cui gli Spurs hanno vinto l’andata di Wembley, tre settimane fa: nell’occasione erano andati a segno Son Heung-Min, Jan Vertonghen e Fernando Llorente e la vittoria era stata ancora più importante, perché ottenuta senza Dele Alli e Harry Kane. Mauricio Pochettino ha ritrovato il suo attaccante, e il fatto di non aver subito gol nel primo episodio dell’ottavo lo pone in enorme vantaggio per quella qualificazione che aveva mancato lo scorso anno: per superare il turno il Tottenham potrà anche perdere con tre gol di scarto a patto di segnarne almeno uno, il che significa per contro che il Borussia Dortmund dovrebbe vincere 4-0 perché, segnando un gol in meno e tenendo la sua porta inviolata, andrebbe “solo” ai tempi supplementari. Dopo la partita di Wembley tuttavia gli Spurs sono caduti a Stamford Bridge contro il Chelsea e poi hanno pareggiato in casa contro l’Arsenal: in questo modo si sono allontanati dalla vetta della Premier League e rischiano anche di scivolare fuori dalle prime quattro. Momento delicato anche per i gialloneri che, perdendo sul campo dell’Augsburg nell’anticipo del venerdì, hanno subito l’aggancio da parte del Bayern e adesso potrebbero davvero non riuscire a vincere una Bundesliga che stavano dominando. Dobbiamo dunque concentrarci su quello che succederà nella diretta di Borussia Dortmund Tottenham, attesa ormai tra poche ore: andiamo dunque a valutare in che modo i due allenatori potrebbero schierare le loro squadre sul terreno di gioco del Signal Iduna Parka, leggendo le loro scelte nelle formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND TOTTENHAM

Leggiamo le probabili formazioni per la diretta di Borussia Dortmund Tottenham: andando a caccia di quattro gol per volare ai quarti, Lucien Favre potrebbe proporre Paco Alcacer nuovamente al centro dell’attacco, spostando dunque Gotze sulla trequarti e consentendo a Reus di agire dalla corsia destra o sinistra. In questo caso il tecnico rinuncerebbe a una mezzapunta con un ballottaggio tra Pulisic e Sancho; alle spalle di questo reparto offensivo ci sarà spazio per Witsel e uno tra Weigl, Dahoud e Delaney, in difesa invece Diallo e Omer Toprak dovrebbero formare il tandem centrale a protezione di Burki con Hakimi e Raphael Guerreiro che giocheranno larghi. Il Tottenham dovrebbe scegliere la difesa a tre, dunque con Alderweireld, Davinson Sanchez e Vertonghen davanti al portiere Lloris; avanzano il loro raggio d’azione Trippier e Danny Rose (favorito su Ben Davies) che in alternativa possono fare gli esterni bassi, a centrocampo in ogni caso sembra andare per la maggiore la soluzione con Winks e Moussa Sissoko fianco a fianco. Eriksen sarà il battitore libero, che si dividerà tra i compiti da mezzala e quelli di trequartista; Harry Kane, recuperato e già in campo nelle ultime due uscite di Premier League, giocherà in coppia con Son Heung-Min.

QUOTE E PRONOSTICO

Secondo l’agenzia di scommesse Snai, Borussia Dortmund Tottenham vede i gialloneri favoriti: le quote non mentono, e indicano un valore di 1,95 volte la somma messa sul piatto per il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa, contro il valore di 3,75 che è stato invece posto sull’eventualità del successo esterno, regolato dal segno 2. Con il segno X per il pareggio andreste a guadagnare una cifra corrispondente a 3,70 volte la puntata, ma bisogna ricordare che al Dortmund serve almeno un 4-0 per qualificarsi, e questa è un’ipotesi che vale 35,00 volte la somma giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA