Diretta/ Chelsea Dinamo Kiev (finale 3-0) streaming video e tv: la chiude Hudson-Odoi

- Claudio Franceschini

Diretta Chelsea Dinamo Kiev, streaming video e tv: negli ottavi di andata dell’Europa League i Blues ospitano gli ucraini, compito del tutto abbordabile per la squadra di Maurizio Sarri.

Hudson Odoi Chelsea esultanza lapresse 2019
Video Chelsea Dinamo Kiev (Foto LaPresse)

DIRETTA CHELSEA DINAMO KIEV (FINALE 3-0): LA CHIUDE HUDSON-ODOI

Il Chelsea al 90′ ha chiuso definitivamente il match contro la Dinamo Kiev e soprattutto ha ipotecato la qualificazione ai quarti di finale di Europa League realizzando il gol del 3-0 contro gli ucraini. E’ stato il giovane Hudson-Odoi a chiudere i conti con una gran botta, scaricando a rete di prima intenzione dopo aver ricevuto palla nell’area di rigore avversaria. Nonostante le resistenze e un buon inizio di secondo tempo, la Dinamo Kiev ha scontato tutta la superiorità espressa dal Chelsea nel corso del match, e vede concretizzarsi un’eliminazione agli ottavi di finale di Europa League esattamente come un anno fa, quando fu la Lazio ad eliminare gli ucraini dalla competizione. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Chelsea Dinamo Kiev è riservata in esclusiva agli abbonati alla televisione satellitare: la partita sarà sul canale Sky Sport Football (numero 203) oppure su Sky Sport 253, e in assenza di un televisore potrà essere seguita attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone dove attivare – senza costi aggiuntivi – l’applicazione Sky Go per la diretta streaming video. Ricordiamo anche la possibilità di seguire il programma Diretta Gol Europa League, che sul canale Sky Sport 251 manda in onda in tempo reale le principali fasi di ciascuna partita in contemporanea, con i cronisti che si passano la linea.

RADDOPPIA WILLIAN!

I calci piazzati erano la maggior fonte di preoccupazione per la Dinamo Kiev, e da una punizione è arrivato il raddoppio del Chelsea di Maurizio Sarri. Il brasiliano Willian è stato implacabile con una trasformazione perfetta che ha aggirato la barriera, valsa un raddoppio che mette ora il match decisamente più in discesa per gli inglesi. Precedentemente al gol del raddoppio Sarri aveva richiamato in panchina Jorginho inserendo Kante e Loftus-Cheek al posto di Ross Barkley. Nella Dinamo Kiev invece Garmash prende il posto di Ruysn, ma senza un gol il compito sembra molto difficile per la Dinamo anche in vista del ritorno. (agg. di Fabio Belli)

BOYKO SUGLI SCUDI

Il Chelsea ha chiuso in vantaggio di misura il primo tempo contro la Dinamo Kiev. Tra il 35′ e il 36′ proprio l’autore del gol del vantaggio, Pedro, e il suo connazionale Marcos Alonso hanno avuto ottime opportunità per realizzare il raddoppio, ma sono stati fermati da Boyko in entrambi i casi, col portiere della formazione ucraina grande protagonista con i suoi interventi che avevano negato già in precedenza la doppietta all’attaccante spagnolo. Ammonito Buyalskyy nel finale di tempo, diffidato sarà costretto a saltare il match di ritorno a Kiev. Dopo 1′ di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo, con la formazione di Sarri che resta in vantaggio anche se non è riuscita a concretizzare con il gol del 2-0 la superiorità vista in campo. (agg. di Fabio Belli)

IN GOL PEDRO!

Inizia il match con il Chelsea subito aggressivo a caccia del vantaggio. La prima ammonizione della sfida arriva al 9′ con Shepelev che viene sanzionato nella Dinamo Kiev, quindi i Blues ci provano con una punizione di Willian. Insiste il Chelsea che riesce però ad affacciarsi in avanti pericolosamente solo con i calci piazzati del brasiliano e dello specialista Marcos Alonso. Al 18′ però arriva l’episodio che sblocca il risultato: bello scambio tra Giroud e Pedro, con lo spagnolo che si libera bene alla conclusione e realizza l’1-0 per la formazione allenata da Maurizio Sarri. Che sfiora il raddoppio già al 21′ col portiere della Dinamo Kiev, Boyko, che nega la doppietta a Pedro che aveva piazzato il pallone con un insidioso rasoterra. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ci avviciniamo al fischio d’inizio della diretta di Chelsea Dinamo Kiev, ed è quindi arrivato il momento di controllare qualche numero fissato alla vigilia degli ottavi di finale in attesa che le formazioni ufficiali facciano il loro ingresso in campo. Ricordiamo subito che in questa edizione del torneo i Blues  hanno disputato con profitto 8 incontri, realizzando 7 successi e un solo pareggio. Per i gol poi la squadra inglese ha trovato 17 gol e una media di 2,13 a match, con 4 reti incassate. Anche la Dinamo Kiev ha messo a tabella già otto partite per l’Europa league e qua ha osservato un tabellino con 4 vittorie e 3 match finiti in parità. Per i gol non scordiamo delle 13 reti fatte ( e della media  di 1,63), con 9 gol incassati finora. Diamo quindi la parola al campo, si gioca! CHELSEA (4-3-3): 1 Arrizabalaga; 21 Zappacosta, 30 David Luiz, 27 Christensen, 3 Marcos Alonso; 8 Barkley, 5 Jorginho, 17 Kovacic; 22 Willian, 18 Giroud, 11 Pedro. Allenatore: Maurizio Sarri DINAMO KIEV (4-2-3-1): 71 Boyko; 94 Kedziora, 26 Burda, 30 Shabanov, 16 Mykolenko; 5 Sydorchuk, 8 Shepeliev; 15 Tsygankov, 10 Shaparenko, 29 Buyalskyi; 43 Rusyn. Allenatore: Aleksandr Khatskevich (agg Michela Colombo)

ARBITRA VINCIC

Chelsea Dinamo Kiev è diretta dal signor Slavko Vincic, un arbitro sloveno di 39 anni che ha all’attivo 18 partite in questa stagione (7 di queste riguardano il campionato nazionale), con quasi 5 ammonizioni di media e un totale di 5 espulsioni – quattro delle quali per rosso diretto – e tre calci di rigore assegnati. In Europa League sarà la sua terza direzione nella fase finale, dopo Zenit-Copenhagen dei gironi e Lazio-Siviglia nell’andata dei sedicesimi, con sconfitta interna dei biancocelesti; Vincic è però arrivato anche ai gironi di Champions League e ha incrociato due inglesi. In entrambi i casi ne è venuto fuori un pareggio: il Manchester United, a Old Trafford, ha impattato senza reti contro il Valencia mentre il Tottenham in una partita bella e gettata alle ortiche si è dovuto accontentare del 2-2 a Eindhoven. Va comunque detto che entrambe hanno centrato la qualificazione agli ottavi, dunque in qualche modo l’arbitro sloveno non ha portato malissimo. In Nations League, Vincic si è fermato alla Lega B con Slovacchia-Repubblica Ceca. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Chelsea Dinamo Kiev è valida per l’andata degli ottavi di Europa League 2018-2019: squadre in campo alle ore 21:00 di giovedì 7 marzo. Forse una partita a senso unico: dopo il periodo nero che stava per costare la panchina a Maurizio Sarri, i Blues si sono rilanciati vincendo le ultime due partite di Premier League e adesso sono nuovamente in piena corsa per i primi quattro posti, avendo anche una partita in meno di Arsenal e Manchester United (ma anche del Tottenham). In Europa League non ci sono mai stati problemi: sei vittorie e un pareggio, un 5-1 complessivo al Malmoe e la conferma di come la squadra londinese sia tra le grandi favorite per vincere il titolo, forse la favorita d’obbligo. Certo la Dinamo Kiev non andrà sottovalutata: gli ucraini sono secondi in campionato alle spalle dello Shakhtar, nel frattempo hanno eliminato l’Olympiacos centrando una vittoria di misura in casa. In questo torneo è arrivata una sola sconfitta, peraltro sorprendente: in casa contro lo Jablonec, ma va anche detto che la qualificazione era già arrivata. Adesso lasciamo che a parlare sia il campo: mentre aspettiamo la diretta di Chelsea Dinamo Kiev possiamo valutare le possibili scelte dei due allenatori per questa partita, scandagliando le probabili formazioni a Stamford Bridge.

PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA DINAMO KIEV

E’ possibile che per Chelsea Dinamo Kiev ci sia in campo una formazione molto simile a quella che ha battuto il Malmoe due settimane fa: un 4-3-3 secondo il classico schema di Sarri, ma con Barkley battitore libero e con facoltà di spostarsi alle spalle del tridente nel quale Giroud dovrebbe essere preferito a Higuain, e con Willian e Hudson-Odoi (ma occhio a Pedro) che possono agire da esterni. Kanté e Kovacic dunque saranno i due mediani di riferimento, possibile panchina iniziale per Jorginho reduce dal gol vittoria sul campo del Fulham; i terzini saranno Azpilicueta e Emerson Palmieri, a protezione del portiere Caballero ecco invece la coppia formata da Rudiger e Christensen. Alla Dinamo Kiev mancherà Verbic, assenza non indifferente: Harmash potrebbe prenderne il posto nel tridente (a sinistra) con la conferma di Tsyhankov a destra e di Fran Sol – arrivato a gennaio – nel ruolo di prima punta. A centrocampo Shepeliev sarà il playmaker incaricato di organizzare la manovra, con il supporto di Buialskyi e Shaparenko che giocheranno sulle mezzali; a proteggere il portiere Boiko saranno Burda e Shabanov, mentre Kedziora e Mykolenko avranno la maglia da laterali bassi.

QUOTE E PRONOSTICO

Naturalmente le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai per Chelsea Dinamo Kiev indicano nei Blues i grandi favoriti: il segno 1 per la vittoria della squadra di Sarri vale 1,30 volte la somma messa sul piatto, mentre siamo già ad un valore di 10,00 volte la cifra investita per l’eventualità del successo degli ucraini, regolata dal segno 2. L’ipotesi del pareggio è quella per cui scommettere sul segno X, e il vostro guadagno arriverebbe a 5,25 volte la puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA