Calciomercato Inter, ultime al 15 giugno 2013

- La Redazione

Le ultime notizie di calciomercato relative all’Inter nella giornata del 15 giugno 2013: Mauricio Isla è l’ultimo obiettivo per la fascia destra, prosegue il duello per Nainggolan

isla_ginocchio
Mauricio Isla (infophoto)

Ecco le ultime notizie di mercato aggiornate al 15 giugno 2013. La new entri per il calciomercato dell’Inter è Mauricio Isla. Per la verità l’etichetta di cui sopra non è del tutto appropriata, se si considera che l’apprezzamento dell’Inter per l’esterno cileno ha radici lontane, e che non più tardi di un anno fa un blitz repentino della Juventus impedì a Branca di portare a termine una trattativa già apparecchiata con l’Udinese. Un campionato dopo la Vecchia Signora ha proseguito nella sua marcia trionfale, almeno a livello nazionale, mentre Isla ha fatto un passo indietro, anche se non per particolari demeriti personali. Diversi problemi fisici ne hanno condizionato minutaggio e rendimento, a fine stagione si contano 20 presenze ufficiali e pochi di quegli acuti che ne hanno fatto uno dei migliori esterni della serie A. Nel loro incontro di calciomercato Udinese e Juventus hanno rinnovato la comproprietà di Isla per un’altra stagione: l’Inter proverà ad ottenere in prestito la metà del cartellino appartenente all’Udinese (che ha dato il suo ok), ma bisognerà che anche la Juventus sia d’accordo. In sostanza i bianconeri di Torino dovrebbero acconsentire al passaggio di Isla all’Inter, cosa non scontata perché un conto è dare un’opportunità al giocatore, un’altro rafforzare una potenziale rivale scudetto. Senza dimenticare che anche Antonio Conte ha voce in capitolo, e l’allenatore juventino non fatto capire di volersi liberare di Isla, che come alternativa a Lichtsteiner è un lusso. In ogni caso l’Inter terrà aperta questa possibilità, perché il prestito del cileno consentirebbe una spesa molto inferiore all’acquisito di Dusan Basta (28 anni, contratto a scadenza 2016) e Juan Zuniga (27, 2014) per cui Udinese e Napoli sparano alto. A proposito del serbo: c’è anche la Roma, che può approfittare proprio della situazione Isla per avvantaggiarsi. I giallorossi faranno prima un tentativo con il giovane Wallace, cercando di ottenerne il prestito dal Chelsea: se fallirà potrebbero tornare a parlare con l’Udinese, già interpellata per Benatia. Intanto il presidente dell’Udinese, Gino Pozzo, fa sapere a repubblica.it che no sono arrivate grosse offerte per Basta, e che questi dovrebbe restare a disposizione di Francesco Guidolin. Può anche essere anche se a 28 anni sarà lo stesso esterno a volere il trasferimento in una grande, ora che ce n’è l’opportunità.
Fronte Radja Nainggolan: l’Inter ha parlato con i dirigenti del Cagliari, la Roma si è affrettata a ricontattare l’agente del belga ed è in vantaggio con il giocatore che proprio nella capitale è stato avvistato per altri motivi. In ogni caso la decisione finale spetta a Cellino: per questo non è scontato che i giallorossi siano in vantaggio nella trattativa. L’Inter spera nel favore del presidente rossoblù e intanto registra l’avanzata del Tottenham per il brasiliano Paulinho (che interessa anche alla Roma). Altro capitolo della saga Inter-Roma è Osvaldo: non ci sono ancora offerte per l’italo argentino che i giallorossi vogliono cedere all’estero, per incassare di più e non rinforzare una rivale interna. Handanovic: per ora vale la parola di Moratti, che ritiene il proprio portiere incedibile. Il Barcellona intanto riavvicina Victor Valdes, che ha ancora un anno di contratto e potrebbe decidere di restare, e pensa ad altre soluzioni: dalla Turchia per esempio parlano dell’interessamento per Fernando Muslera, ex Lazio attualmente al Galatasaray. Questo senza dimenticare che i catalani hanno appena speso 60 milioni per l’affare-Neymar, e sarà difficile per questo che sgancino un altro assegno pesante in tempi brevi. L’Anzhi Mackhachkala, la squadra del Dagestan (Russia) in cui gioca Samuel Eto’o, ha comunicato sul proprio sito ufficiale di non essere interessata a Fredy Guarin. Sempre a proposito di centrocampo, Dejan Stankovic (34 anni), ha ribadito alla stampa serba di voler restare all’Inter per il suo ultimo anno di contratto: palla a Mazzarri che valuterà anche lui in ritiro e deciderà se confermarlo in rosa. Dal Portimonense (serie giovanile portoghese) arriverà il giovanissimo trequartista Pedro Delgado, classe 1997 (16 anni compiuti da poco): lo voleva anche l’Arsenal, è un mancino nel giro delle nazionali juniores del Portogallo. Con il terzino del Torino Danilo D’Ambrosio, che ha chiesto la cessione con ancora un anno di contratto, nessun contatto almeno per ora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori