CALCIOMERCATO/ Milan, Scalera (ag. FIFA): Verratti al posto di Montolivo. Zaza? Non è pronto…(esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net ALESSIO SCALERA, agente FIFA, ha parlato del mercato del Milan con il possibile arrivo di Zaza dalla Sampdoria. Ma si parla anche di Marco Verratti.

21.03.2013 - int. Alessio Scalera
Montolivo_Ex
Riccardo Montolivo (Infophoto)

Si gode il suo ultimo colpo, ovvero Mario Balotelli, che a suon di doppiette sta trascinando il Milan al terzo posto in classifica con vista sul secondo che vede il Napoli avanti di due soli punti. I rossoneri sanno perfettamente che l’approdo alla prossima Champions League è fondamentale per continuare il progetto che è iniziato questa stagione con l’acquisizione di giovani dal grande talento come appunto Balotelli. Il Milan vorrebbe rinforzare anche gli altri reparti; l’attacco sembra completo, tuttavia i rossoneri starebbero cercando di pescare in Serie B qualche altro talento oltre a Riccardo Saponara. Nel mirino dei rossoneri c’è Simone Zaza, autore di un grande campionato ad Ascoli. Il giovane attaccante italiano è di proprietà della Sampdoria e potrebbe lasciare il club ligure visto che ha il contratto in scadenza nel 2014. Su Zaza c’è anche la Juventus. I rossoneri guardano anche a Marco Verratti, giovane calciatore del PSG che potrebbe aumentare la qualità del centrocampo. Eppure in quel ruolo il Milan può schierare Riccardo Montolivo che sta facendo molto bene in questa stagione. Galliani però stravede per il giovane pescarese; in esclusiva a Ilsussidiario.net, l’agente FIFA Alessio Scalera ha parlato del mercato del Milan.

Se il Milan dovesse approdare in Champions League si potrebbe puntare a qualche campione? Dipende cosa intendiamo noi per campione, perché se pensiamo a un Milan pronto a spendere tanti soldi per un giocatore non più giovane allora siamo sulla strada sbagliata. Il top player del Milan sarà un giocatore giovane.

Alla Balotelli quindi? Esatto: alla Mario Balotelli, un giocatore arrivato per una cifra importante ma con davanti a sé tanti anni di carriere ad alti livelli se lo vorrà.

Simone Zaza può essere già un attaccante da Milan? Sono sincero e dico che secondo me non è ancora pronto per fare il grande salto dalla Serie B alla Serie A. Lo farei giocare in un club di Serie A di medio livello per poi portarlo a Milanello. Zaza non è come Balotelli, che a 16 anni si vedeva fosse di un’altra categoria, il giovane attaccante dell’Ascoli ha sicuramente talento ma non per giocare subito nel Milan.

Riccardo Montolivo ha preso per mano i rossoneri. Potrebbe essere il faro del centrocampo anche in futuro?

Personalmente non lo vedo con le caratteristiche da grande leader, è un buon giocatore che può stare nel Milan ma non da protagonista.

Chi vedrebbe bene in quel ruolo? Senza dubbio Verratti, che secondo me è un potenziale top player, un giocatore decisamente importante e giovane.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori