Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: a Napoli scuole chiuse per maltempo (22 febbraio)

Ultime notizie di oggi, ultim’ora. A Napoli scuole chiuse per maltempo (22 febbraio 2019)

22.02.2019, agg. alle 20:53 - Carmine Massimo Balsamo
meteo_maltempo_pioggia_strada_pixabay
Maltempo - Pixabay

Torna l’inverno in Italia dopo un primo assaggio di primavera. Le previsioni meteo sono preoccupanti per il Sud, dove è in arrivo un’ondata di maltempo. Non a caso l’amministrazione comunale di Napoli ha emanato un’ordinanza con cui ha disposto per la giornata di domani la chiusura di tutte le scuole pubbliche e private, asili nido compresi, di ogni ordine e grado, di parchi e cimiteri centrali e periferici cittadini. La decisione è maturata dopo l’avviso di criticità meteo emanato dalla Protezione civile della Regione Campania in cui sono previsti tra l’altro «venti forti o localmente molto forti nord-orientali, con possibili raffiche» oltre che «precipitazioni locali, prevalentemente nevose oltre i 200 metri e localmente anche a quote inferiori, con apporto al suolo da debole a localmente moderato». Previsti anche «mare agitato al largo e lungo le coste esposte, con possibili mareggiate. Gelate oltre i 200-300m, soprattutto sul settore interno della zona». (agg. di Silvana Palazzo)

Ultime notizie: terremoto di M 7.5 in Ecuador

Un terremoto di magnitudo 7.5 gradi sulla scala Richter si è verificato quest’oggi in Ecuador, paese a cavallo dell’equatore che si trova in Sud America. L’epicentro si è registrato nei pressi della frontiera con il vicino Perù, come riferito dai media locali, precisamente a 224 chilometri a sudest di Ambato, alle ore 5:17 del mattino ora locale, quando in Italia erano invece le 11:17. Si è trattato di un terremoto profondo, visto che l’ipocentro si è registrata a 132 chilometri sotto il livello del mare. Dopo una prima scossa importante di 7.5 gradi, sono susseguiti altri due sismi di magnitudo 6, altri due terremoti meritevoli di attenzione. Subito è intervenuto il presidente dell’Ecuador, Lenin Moreno, che ha affermato che al momento non vi sarebbero gravi danni nel paese, stando a quanto riportano in queste ore i rapporti preliminari. Il terremoto è stato ovviamente avvertito in tutto il paese e anche nelle nazioni limitrofe. In corso ulteriori accertamenti sugli edifici. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: Formigoni in carcere a Bollate

Roberto Formigoni, ex governatore della regione Lombardia, si è presentato stamane presso il carcere di Bollate. Dopo la condanna in Cassazione di ieri, 5 anni e 10 mesi di reclusione, l’ex presidente lombardo ha “eluso” le forze dell’ordine costituendosi. L’ordine di carcerazione era stato emesso stamattina alle ore 9:30, firmato dal sostituto procuratore generale di Milano Antonio Lamanna, e i carabinieri si erano presentati all’ultimo domicilio per notificare il provvedimento, ma nel frattempo lo stesso Formigoni si era già messo in viaggio verso l’istituto penitenziario eludendo giornalisti e fotografi. E’ stato accompagnato dall’auto del suo legale, seduto sul sedile posteriore con un cappotto scuro, mezzo che è entrato dal cancello del carcere ed è uscito pochi minuti dopo. Mario Brusa e Luigi Stortoni, i legali di Formigoni, hanno intanto presentato questa mattina un’istanza di sospensione dell’ordine di esecuzione, chiedendo che l’ex governatore della regione Lombardia possa scontare la pena agli arresti domiciliari. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie: si chiude la protesta in Albania

Situazione di tensione politica in Albania: l’opposizione, guidata dal Partito Democratico di Lulzim Basha, è scesa in piazza contro il governo guidato dal premier Rama e, dopo gli scontri degli scorsi giorni, ieri ha manifestato in piazza a Tirana. Fortunatamente la protesta si è conclusa senza incidenti: Basha e gli altri leader dell’opposizione, accompagnati dai deputati e dalla folla, hanno consegnato i loro mandati presso la sede amministrativa dell’Assemblea nazionale. Basha ha commentato ai microfoni dei cronisti presenti: «Da oggi siamo dei semplici cittadini, come tutti voi: la battaglia per cacciare il premier Basha non si fermerà qui».

Ultime notizie Tav: “Progetto va ridiscusso”

La Camera dei Deputati, forse allo scopo di guadagnare qualche settimana in attesa del pronunciamento dell’esecutivo, ha approvato una mozione nella quale si afferma che il progetto TAV va ridiscusso integralmente. La mozione presentata in maniera congiunta da Movimento Cinque Stelle e Lega (in calce vi erano le firme dei due capigruppo) chiede di analizzare meglio la questione, anche alla luce delle risultanze dell’analisi costi benefici. Contestualmente, una lettera del Ministero dei trasporti italiano e di quello francese chiede alla Telt di posticipare l’emissione dei bandi di gara. Immediata la contestazione delle opposizioni, con molti deputati che hanno sottolineato che questo è il “prezzo” che la Lega ha pagato per evitare il processo di Salvini.

Ultime notizie Foligno, bimbo nero messo all’angolo

Increscioso episodio in una scuola di Foligno, dove un maestro di una scuola elementare ha imposto a un ragazzino di colore di seguire la lezione in un angolo dell’aula. Il fatto, che se fosse vero si configurerebbe come un vero e proprio episodio di discriminazione razziale, è venuto alla ribalta grazie al post di una mamma su Facebook. La scuola di Monte Corvino non ha confermato ne smentito l’episodio, con il dirigente che si è limitato ad affermare che sono stati chiesti maggiori chiarimenti all’insegnante. Il fatto è arrivato direttamente in Parlamento con alcuni deputati che hanno presentato un’interrogazione urgente al ministro dell’istruzione Bussetti. Lo stesso Bussetti, interrogato dai giornalisti, ha chiesto una “verifica rigorosa” della situazione, affermando di valutare la sospensione dell’insegnante, giunta nella serata di ieri. Dai primi riscontri un episodio simile sarebbe avvenuto qualche mese fa a carico della sorellina del ragazzo, anch’essa di colore.

Ultime notizie, Papa al summit contro la pedofilia

Papa Francesco è intervenuto quest’oggi al summit sulla pedofilia organizzato in Vaticano. Il Pontefice in tale contesto ha avuto parole durissime per i religiosi che hanno causato “gravissimi danni” e chiede una discussione sincera per individuare i giusti correttivi. Parlando sempre al summit, Bergoglio afferma che l’età minima del matrimonio dovrebbe essere fissata a 16 anni. L’intervento del pontefice arriva nel giorno in cui Don Vinicio Albanesi, una delle personalità più influenti nel mondo delle comunità religiose, confessa di essere stato lui stesso vittima di abusi sessuali quando era in seminario.

Ultime notizie Champions League, batosta per la Juventus contro l’Atletico

Una Juventus impalpabile in attacco e troppo rinunciataria in difesa ha perso in malo modo a Madrid contro la squadra di casa dell’Atletico. Bianconeri in campo per la partita d’andata degli ottavi di Champions League, ma che qualcosa non andasse si era capito fin dai primi minuti, con la squadra di Allegri apparsa rinunciataria fino al limite dell’apatia. Dopo un primo tempo chiuso in parità, la Juve ha mollato mentalmente e solamente per l’intervento della VAR, all’inizio della seconda frazione, è riuscita a mantenere il pareggio. In meno di dieci minuti Szczesny ha però dovuto raccogliere due volte la palla nel sacco: di Gimenez e Godin i goal che hanno fatto esplodere il Wanda Metropolitano. Il ritorno sarà a Torino il 12 Marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA