DIRETTA/ Barcellona-Inter (risultato finale 2-1): Suarez condanna i nerazzurri!

- Claudio Franceschini

Diretta Barcellona Inter streaming video e tv: testa a testa, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita del Camp Nou, 2^ giornata del gruppo F in Champions League.

Sensi Godin Barella Conte Inter lapresse 2019
Pronostico Inter Verona (Foto LaPresse)

DIRETTA BARCELLONA-INTER (RISULTATO FINALE 2-1): SUAREZ CONDANNA I NERAZZURRI!

Il Barcellona ribalta l’Inter e vince per 2-1, sconfitta beffarda per i nerazzurri che a inizio gara si erano portati in vantaggio e nel primo tempo avevano dominato meritando di andare al riposo con almeno due gol di scarto. Ma quando Suarez e Messi decidono di giocare come soltanto loro sanno fare, per gli avversari è notte fonda. All’85’ la Pulce prende palla e spacca la difesa della Beneamata, il pallone arriva all’uruguaiano che salta il connazionale Godin e si invola verso la porta di Handanovic che non può far nulla per fermare il Pistolero, doppietta per il numero 9 blaugrana che l’ha decisa praticamente da solo. Agli uomini di Conte resta soltanto la prestazione ma adesso le cose si mettono male nel gruppo F di Champions League dove l’Inter rimane a 1 punto assieme allo Slavia Praga, 3 in meno di Barça e Borussia Dortmund. {agg. di Stefano Belli}

GOL BELLISSIMO DI SUAREZ!

A un quarto d’ora dal novantesimo è di nuovo parità al Camp Nou tra Barcellona e Inter che ora si trovano sull’1-1. Al 58′ i blaugrana riagguantano i nerazzurri con l’ultima invenzione di Luis Suarez che con un gran destro al volo non lascia scampo ad Handanovic e gonfia la rete per i flash dei fotografi, quello dell’attaccante uruguaiano si candida di diritto a essere il gol più bello della serata di Champions League. I padroni di casa continuano a spingere, al 61′ Griezmann da posizione defilata scuote l’esterno della rete prima di lasciare il posto a Dembélé, prova insufficiente per l’ex-punta dell’Atletico Madrid che da quando ha cambiato maglia non riesce più a esprimersi ai massimi livelli. Dall’altra parte Conte getta nella mischia Gagliardini che rileva Alexis Sanchez, evidentemente il cileno non ha ancora i novanta minuti nelle gambe e gli ospiti hanno bisogno di coprirsi in vista di un finale che si preannuncia di pura sofferenza. Non a caso a sostituire Candreva è D’Ambrosio, un terzino in luogo di un esterno offensivo. {agg. di Stefano Belli}

ENTRA VIDAL, BLAUGRANA ALL’ATTACCO

Al Camp Nou è ricominciato dopo l’intervallo il match tra Barcellona e Inter, al decimo minuto del secodno tempo la situazione non è cambiata con i nerazzurri sempre in vantaggio per 1 a 0. Al 50′ Brozovic ferma Messi con un intervento border-line che viene sanzionato dall’arbitro Skomina, punizione per i blaugrana con la Pulce che si incarica della battuta trovando la deviazione di Skriniar che mette la palla in calcio d’angolo. Nel frattempo Valverde pensa alle contromisure da adottare, la prima novità per i padroni di casa è Vidal che prende il posto di Busquets, vedremo se la freschezza del cileno consentirà ai campioni di Spagna di raddrizzare una serata storta. {agg. di Stefano Belli}

I NERAZZURRI SURCLASSANO I BLAUGRANA

Barcellona e Inter vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore dei nerazzurri, ai quali questo risultato sta decisamente stretto. Blaugrana irriconoscibili stasera al Camp Nou, stasera sono gli uomini di Conte a dare spettacolo e lezioni di calcio ai campioni di Spagna. Al 33′ Semedo mura Barella che era andato alla conclusione dopo un contropiede micidiale dei suoi, quattro minuti più tardi ter Stegen uno dei portieri migliori al mondo con una parata fuori dal comune su Lautaro Martinez. Al 39′ Sensi – uno dei più brillanti in campo – prova a piazzarla ma la palla non si abbassa in tempo, mentre Alexis Sanchez viene disturbato da Busquets. Dall’altra parte l’unico a impensierire Handanovic è Arthur che al 44′ semina i difensori avversari senza inquadrare la porta. {agg. di Stefano Belli}

GOL ANNULLATO A CANDREVA

Alla mezz’ora del primo tempo resiste il vantaggio dell’Inter sul Barcellona con i nerazzurri che conducono sempre per 1 a 0. Al 16′ la formazione allenata da Conte si rende nuovamente minacciosa dalle parti di ter Stegen con Lautaro Martinez che parte sul filo del fuorigioco ma non riesce a depositare il pallone in rete. Tre minuti più tardi blaugrana in avanti con Busquets che libera il piattone senza trovare la porta di Handanovic. Al 22′ Piqué rischia grosso quando travolge Barella, il difensore spagnolo se la cava con il cartellino giallo ma un arbitro più severo di Skomina avrebbe usato un colore diverso, il numero 3 deve ringraziare di essere ancora della partita. Al 27′ Candreva buca le mani di ter Stegen che prende gol sul suo palo, a salvare il portiere tedesco dallo 0-2 è il guardalinee che alza la bandierina per segnalare il – netto – offside del numero 87. {agg. di Stefano Belli}

LAUTARO MARTINEZ GELA IL CAMP NOU

Al Camp Nou è cominciata Barcellona-Inter, al 10′ del primo tempo il risultato live vede la formazione di Conte avanti per 1 a 0. Blaugrana al gran completo in attacco con Messi che è rimasto in dubbio fino all’ultimo ma in extremis ce l’ha fatta a recuperare e così Valverde non ci ha pensato due volte a dargli una maglia da titolare. Tuttavia i padroni di casa vengono subito gelati da Lautaro Martinez, al 3′ il numero 10 passa in mezzo a Lenglet e Sergi Roberto freddando ter Stegen. In questa maniera i nerazzurri passano così in vantaggio con i campioni di Spagna che si sono fatti sorprendere dalla partenza bruciante degli ospiti che sono venuti in Catalogna per giocarsela alla pari o quantomeno provarci. Reazione immediata del Barça che invade la metà campo avversaria, la Beneamata è ora chiamata a difendersi. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE BARCELLONA INTER

La diretta tv di Barcellona Inter sarà trasmessa esclusivamente per i possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: l’appuntamento è su Sky Sport Uno (canale 201 del decoder) e in assenza di un televisore come sempre sarà possibile assistere alla partita di Champions League anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ci siamo, Barcellona Inter sta per cominciare: Antonio Conte ha avuto uno scintillante avvio di campionato e per il momento è ancora in corsa per replicare un torneo da imbattuto come nel suo primo anno alla Juventus. In casa nerazzurra il salentino ha fatto ancora meglio: sei vittorie in altrettante partite, interessante e curioso il fatto che i nerazzurri abbiano anche confermato il dato relativo ai gol segnati. Sono 13: non pochi in assoluto, ma più della metà sono arrivati in due partite (Lecce e Sampdoria) e dunque significa che in altre quattro gare l’Inter ha segnato 6 volte, dunque con gli 1-0 che sono ancora risultati frequenti. Questa sera però si tratta di riscattare il pareggio interno contro lo Slavia Praga e continuare la marcia anche in Champions League: l’avversario è di tutto rispetto e abbiamo già parlato del bilancio nerazzurro al Camp Nou, ma diamo la parola al campo con grande speranza e siamo pronti a leggere le formazioni ufficiali di Barcellona Inter, perché la partita prende il via! BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Nélson Semedo, Piqué, Lenglet, Sergi Roberto; F. De Jong, Sergio Busquets, Arthur; Messi, L. Suarez, Griezmann. Allenatore: Ernesto Valverde INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Sensi, Brozovic, Barella, Asamoah; L. Martinez, A. Sanchez. Allenatore: Antonio Conte (Agg di Claudio Franceschini)

IL RITORNO DI ALEXIS SANCHEZ

Nell’analizzare i bomber di Barcellona Inter la nostra attenzione si sposta inevitabilmente su Alexis Sanchez, che sabato scorso alla prima da titolare con la maglia nerazzurra ha trovato il primo gol, ma poi è stato espulso e dunque salterà l’attesissima partita contro la Juventus. Anche per questo il Nino Maravilla potrebbe essere in campo questa sera, in quella che per tre stagioni è stata la sua casa: arrivato nel 2011 dall’Udinese, Sanchez ha giocato 141 partite nel Barcellona segnando 47 gol; solo 3 di questi sono arrivati in Champions League, ma nell’ultimo anno l’attaccante cileno ha messo a segno 19 reti in campionato. Nel suo palmarès blaugrana ci sono una Liga, una Coppa del Re, due Supercoppe di Spagna, una Supercoppa Europea e il Mondiale per Club; niente male davvero, anche perchè nel corso del triennio trascorso a Barcellona Sanchez è stato spesso e volenteri titolare, e il record di gol in singola stagione l’ha timbrato quando in squadra c’era già un certo Neymar. Stasera arriverà la rete dell’ex? Antonio Conte ovviamente ci spera… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Nel presentare la diretta di Barcellona Inter abbiamo già detto che si tratta di una sfida infinita: naturalmente i tifosi nerazzurri tengono particolarmente a cuore quella semifinale del 2010 in cui furono eliminati i campioni d’Europa in carica, resistendo al Camp Nou in dieci contro undici e difendendo il 3-1 di San Siro contro una squadra considerata ingiocabile e invincibile (infatti avrebbe messo in bacheca anche la Champions League dell’anno seguente). Tuttavia bisogna anche ricordare che Barcellona e Inter si sono affrontate per ben tre volte nella fase a gironi di questa competizione: anche l’anno scorso, quando al Camp Nou avevano risolto l’ex Rafinha e Jordi Alba mentre a San Siro Mauro Icardi aveva risposto a Malcom. Il quadro totale ci dice di quattro vittorie blaugrana, una dell’Inter (quella di cui abbiamo parlato) e tre pareggi; in Catalogna i nerazzurri hanno sempre perso senza mai segnare, ma stasera le cose potrebbero decisamente essere diverse… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Barcellona Inter sarà diretta dall’arbitro sloveno Damir Skomina, e si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 2 ottobre: torna quella che potremmo definire una sfida infinita, perché ormai tante volte in epoca recente le due squadre si sono incrociate. Nel girone F della Champions League 2019-2020 i nerazzurri, che in campionato hanno sei vittorie in altrettante partite, devono riscattare il pareggio interno contro lo Slavia Praga, ma sono al Camp Nou e dunque rischiano di essere in ritardo dopo due partite; ad ogni modo, forse oggi più di altre volte, ci sarà la possibilità di prendere anche una vittoria sul campo di un Barcellona che arriva sì dalla prima vittoria esterna della stagione (contro il Getafe), ma ha già perso due volte in campionato e nella prima europea ha rischiato di perdere contro il Borussia Dortmund, risultato che certamente la squadra avrebbe meritato. Adesso dunque andiamo a vedere in che modo i due allenatori possono schierare le loro squadre sul terreno di gioco del Camp Nou, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni mentre aspettiamo che prenda il via l’attesissima diretta di Barcellona Inter.

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA INTER

Barcellona Inter potrebbe e dovrebbe prevedere il ritorno di Leo Messi e Jordi Alba, che si sono allenati in gruppo: in alternativa Ernesto Valverde potrebbe schierare il giovanissimo Ansu Fati (ma è a disposizione anche Ousmane Dembélé) e Junior Firpo, mentre per il resto non dovrebbero esserci troppe variazioni. Ter Stegen sarà dunque il portiere, con Piqué e Lenglet davanti a lui; sulla corsia destra agirà Nélson Semedo, a centrocampo invece al fianco di Sergio Busquets dovrebbero esserci Frenkie De Jong e Arthur Melo, leggera possibilità per Rakitic con Luis Suarez che sarà la prima punta, supportato ovviamente da Griezmann. Antonio Conte punta sul 3-5-2, con Romelu Lukaku che affiancherà Alexis Sanchez, grande ex che sarà squalificato per la super sfida contro la Juventus. Dietro di loro Brozovic con Sensi e Barella (o Vecino) da mezzali, a destra Candreva resta in ballottaggio con D’Ambrosio mentre sull’altra corsia Biraghi insidia Asamoah, ma il ghanese resta nettamente favorito. In difesa si rivede Godin, che tornerà a giocare contro il Barcellona dopo le tante battaglie con la maglia dell’Atletico Madrid. Con lui De Vrij e Skriniar completano la difesa a protezione del portiere Handanovic.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Barcellona Inter ci dicono che i blaugrana partono nettamente favoriti: il segno 1 per la loro vittoria ha infatti un valore che corrisponde a 1,60 volte la somma messa sul piatto, laddove l’eventualità del successo nerazzurro (segno 2) vi farebbe guadagnare una cifra pari a 5,25 volte quello che avrete deciso di puntare. Il pareggio, ipotesi regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 4,25 volte la giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA