Diretta/ Gent Roma (risultato finale 1-1): Giallorossi qualificati agli ottavi!

- Fabio Belli

Diretta Gent Roma streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League.

Spinazzola Palomino Roma Atalanta lapresse 2020
Probabili formazioni Roma Lecce (Foto LaPresse)

DIRETTA GENT ROMA (RISULTATO FINALE 1-1): TRIPLICE FISCHIO

Alla Ghelamco Arena la Roma pareggia in trasferta per 1 a 1 contro il Gent ed accede al turno successivo in virtù della gara d’andata vinta per 1 a 0 allo Stadio Olimpico. Nel primo tempo i padroni di casa, pur rischiando sul palo colto da Kolarov al 2′, erano riusciti a passare in vantaggio grazie alla rete segnata da David al 25′, su assist di Bezus ed approfittando di un errore commesso da Mancini e Spinazzola in difesa. La reazione giallorossa è immediata e porta al pareggio siglato da Kluivert al 29′, raccogliendo il suggerimento vincente offertogli da Mkhitaryan. Il solito David centra a sua volta un palo al 31′ e nel secondo tempo i belgi tentano inutilmente di realizzare le due reti di cui avrebbero bisogno senza comunque andare oltre alle sortite offensive del capitano Odidja sventate da Pau Lopez. In questo modo la Roma si qualifica meritatamente agli ottavi di finale di Europa League mentre il Gent viene eliminato dal torneo. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE GENT ROMA

La diretta tv di Gent Roma si potrà seguire in esclusiva sul satellite e per i possessori dell’abbonamento sul digitale terrestre: tutti gli abbonati Sky potranno infatti collegarsi al canale numero 201 o 482 di Sky Sport Uno, con la possibilità di seguire anche in diretta streaming video via internet l’incontro. Questo sarà possibile collegandosi tramite pc al sito skygo.sky.it, oppure con l’applicazione SkyGo tramite smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone, con la pay tv satellitare broadcaster dell’Europa League 2019/20.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Gent e Roma, il punteggio è sempre bloccato sull’1 a 1 maturato nel corso del primo tempo. I belgi di mister Thorup tentano di mantenere le redini dell’incontro senza però riuscire ad andare oltre alla pericolosa conclusione provata dal solito Odidja al 65′ e terminata larga di non molto a lato della porta difesa da Pau Lopez. Il direttore di gara ha poi estratto un cartellino giallo nei confronti di Spinazzola ed il tecnico Fonseca ha sostituito proprio quest’ultimo con Santon intorno al 67′ oltre ad inserire Fazio al posto di Veretout, altro ammonito. Ancora Odidja aveva poi cercato di sorprendere senza successo l’estremo difensore avversario anche al 74′ in maniera meno efficace che in precedenza. Se le cose non dovessero cambiare con qualche giocata improvvisa, la Roma si sta avvicinando di minuto in minuto agli ottavi di finale di Europa League 2019/2020. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Gent e Roma è ancora fermo sull’1 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, le squadre appaiono abbastanza allungate ed il gioco vive solo di brevi fiammate contenute dalle rispettive difese avversarie. Dopo il tiro largo firmato da Castro subito in avvio al 48′, i padroni di casa belgi tentano di accorciare le distanze cercando una conclusione interessante ma imprecisa con il capitano Odjidja-Ofoe proprio intorno al 55′. Intanto l’arbitro Sanchez ha estratto il terzo cartellino giallo del match ammonendo Depoitre per un brutto fallo commesso ai danni di Veretout. Ritmi abbastanza blandi e gara che tarda a decollare in questa ripresa. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Gent e Roma sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. Dopo il palo colpito in avvio da Kolarov per gli ospiti, sono invece i padroni di casa a passare in vantaggio al 25′ per merito del gol segnato da David, su assist di Bezus. I giallorossi di mister Fonseca non si scompongono e replicano subito pareggiando al 29′ grazie a Kluivert, liberato abilmente da Mkhitaryan. I belgi premono subito per cercare i nuovi due gol che permetterebbero loro di passare il turno e David sfiora la doppietta personale centrando a sua volta un palo intorno al 31′. Fino a questo momento il direttore di gara spagnolo J. Sanchez ha ammonito rispettivamente Bezus da un lato e Veretout, che salterà la prossima gara europea e quindi gli eventuali ottavi di finale a causa della diffida che gravava su di lui, dall’altro. La Roma ha dimostrato qualche problema in difesa ma ha anche tutte le carte giuste per avere la meglio sui rivali di giornata. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Gent e Roma è cambiato ed è di 1 a 1. I minuti scorrono sul cronometro e Kolarov torna ad affacciarsi in avanti venendo però pescato in fuorigioco al 12′. I belgi intanto sembrano crescere lentamente guadagnando terreno prezioso e si lamentano per un presunto intervento irregolare non ravvisato dall’arbitro intorno al 23′. I padroni di casa riescono quindi a spezzare l’equilibrio iniziale grazie alla rete messa a segno da Jonathan David al 25′, capitalizzando l’assist offertogli da Bezus ed approfittando dell’incertezza difensiva commessa sia da Mancini che da Spinazzola. Proprio l’autore del passaggio vincente riceve poi il primo cartellino giallo del match al 28′ per un fallo ai danni di Mkhitaryan, protagonista a sua volta del filtrante a liberare il suo compagno Kluivert al 29′ per l’immediato pareggio trovato dalla Roma. Ora il Gent deve siglare due reti per passare il turno senza subirne altri da parte dei giallorossi e questa situazione annulla la possibilità di disputare i tempi supplementari. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Belgio la partita tra Gent e Roma è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i giallorossi di mister Fonseca a cercare di prendere subito in mano le redini del match e tentano di sorprendere gli avversari già al 2′ con lo sfortunato palo esterno colto da Kolarov. I padroni di casa allenati dal tecnico Thorup provano quindi a rispondere manovrando ed affacciandosi in zona offensiva ma senza creare alcun pericolo concreto alla retroguardia italiana. Il ritmo cala sebbene gli ospiti tornino ad orchestrare alcune sortite offensive con Carles Perez e Dzeko, comunque ben contenute dalla difesa belga. La Roma è forte del gol segnato nella gara d’andata ma ha sinora dimostrato di non voler disputare una partita completamente a tutela del vantaggio acquisito all’Olimpico. Dal canto suo, il Gent ha grande voglia di rimontare sebbene fatichi ad ottenere il pieno controllo delle operazioni. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Ci siamo, Gent Roma sta finalmente per cominciare. Jonathan David, il principale cannoniere di casa belga, è reduce dalla tripletta messa a segno contro il Sint-Truden: il Gent ha vinto 4-1 centrando il suo secondo successo consecutivo in campionato, sesta vittoria nelle ultime sette e striscia di imbattibilità che nella Jupiler Pro League si è allungata a 8 partite. L’ultima sconfitta è datata 15 dicembre, sul campo dell’Oostende; il Bruges capolista rimane a 9 punti di vantaggio ma il campionato del Gent è positivo. Attenzione al rendimento casalingo: contando anche i preliminari e il girone di Europa League il dato ci parla di una squadra imbattuta, che ha vinto la bellezza di 16 partite interne a fronte di 4 pareggi. L’unica gara conclusa con un pareggio in ambito internazionale è quella contro il Wolfsburg, terminata 2-2; alla Roma però il segno X starebbe benissimo e dunque vediamo quello che succederà alla KAA Gent Arena. Diamo la parola al campo, leggiamo le formazioni ufficiali e poi la diretta di Gent Roma può prendere il via! GENT (4-3-1-2): Kaminski; Castro-Montes, Plastun, Ngadeu-Ngadjui, Mohammadi; Kums, Owusu, Odjidja; Bezus; Depoitre, David. Allenatore: Jess Thorup ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Smalling, G. Mancini, Kolarov; Veretout, Cristante; Carles Perez, Mkhitaryan, J. Kluivert; Dzeko. Allenatore: Paulo Fonseca (agg. di Claudio Franceschini)

THORUP CONTRO FONSECA

Prima di dare la parola al campo per Gent Roma, è certo bene anche fissare la nostra attenzione sui due allenatori che oggi si sfideranno in terra belga per la partita di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa league. Ecco dunque che a fare gli onori di casa questa sera sarà ovviamente Jess Thorup, tecnico del Gent dal 10 ottobre del 2018 e arrivato oggi alla vigilia della sua 78^ presenza con i belgi: per il tecnico danese si tratta di un buon traguardo, a cui arriva vantando una media punti di 1.78 a incontro. Di contro ecco Paulo Fonseca che invece, come ben immaginiamo vanta qualche presenza in meno rispetto al collega. Per il lusitano, sbarcato a Trigoria solo in quest’estate si contano appena 33 presenze coi giallorossi, che pure ha guidato fino ad oggi con profitto, vista la media di 1.70 punti a incontro. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Gent Roma ha tre precedenti: come ben sappiamo la partita di andata in questa Europa League era stata vinta dai giallorossi grazie al gol di Carles Perez – il primo con la nuova maglia – e questo ha portato il bilancio del testa a testa a tre successi dei capitolini, in altrettante partite. Le due squadre si erano incrociate in piena estate 2009, per il terzo turno del preliminare di un’Europa League che viveva la sua prima edizione: i giallorossi avevano dominato, vincendo 3-1 all’andata in rimonta (doppietta di Francesco Totti e gol di Mirko Vucinic dopo il vantaggio firmato da Mbaye Leye) e poi avevano addirittura realizzato 7 reti alla KAA Gent Arena, sublimando la loro superiorità. Questa volta la Roma aveva subito chiuso i conti: scatenato Totti autore di una tripletta, erano poi arrivate le due reti di Daniele De Rossi per una manita già al 74’ minuto. Tim Smolders aveva reso meno amaro un passivo che si era nuovamente ampliato nel finale, grazie alle marcature di Jérémy Ménez e Stefano Okaka. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA JOSE’ MARIA SANCHEZ

La diretta di Gent Roma di questa sera, per il turno di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, verrà affidata all’esperienza dell’arbitro spagnolo Jose Maria Sanchez: con lui in campo poi non mancheranno gli assistenti Cabanero e Alonso, oltre che il signor Gonzalez Fuertes, in qualità di quarto uomo. Volendo dunque ora fissare la nostra attenzione proprio primo direttore di gara va subito detto che il signor Sanchez in stagione ha già arbitrato ben 19 incontri, di cui due per l’Europa League e dunque le sfide Rennes-Celtic e Monchengladbach-Basaksehir: qui ha poi distribuito nel complesso 9 cartellini gialli e un rosso e pure concesso due calci di rigore. E’ dunque arbitro piuttosto attivo. Va aggiunto infine alla nostra breve analisi che lo stesso Jose Maria Sanchez in carriera non mai incontrato la Roma o il Gent: la partita di oggi dunque sarà un vero inedito per il primo direttore di gara. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Gent Roma, che sarà diretta dall’arbitro spagnolo José Maria Sanchez giovedì 27 febbraio 2020 alle ore 18.55 presso la Ghelamco Arena di Gent, sarà una sfida valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League 2019-2020. Giallorossi chiamati a difendere il gol di vantaggio maturato nel match d’andata allo stadio Olimpico, grazie a una rete di Carles Perez. Una partita in cui però i belgi hanno avuto grandi occasioni da gol, dimostrando di poter mettere in crisi una difesa della Roma che si è comunque confermata nell’ultimo 4-0 inflitto dalla squadra di Paulo Fonseca in Serie A al Lecce. Un risultato che ha riportato la Roma a -3 dal quarto posto, con l’Atalanta però bloccata dall’emergenza coronavirus e dunque con la partita col Sassuolo da recuperare. Il Gent invece con l’ultimo 4-1 al St. Truiden si è mantenuto saldamente al secondo posto nel campionato belga, pur restando a -9 dal Bruges capolista, che sembra ormai lanciato verso la conquista del titolo nazionale. La Roma torna a Gent dopo l’1-7 del 6 agosto 2009, vittoria in goleada per i capitolini nel preliminare di Europa League di quell’estate.

PROBABILI FORMAZIONI GENT ROMA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Gent Roma, giovedì 27 febbraio 2020 alle ore 18.55 presso la Ghelamco Arena di Gent, sfida valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Il Gent allenato da Thorup dovrebbe scegliere il 4-3-1-2 come modulo di partenza con questo undici titolare schierato in campo: Kaminski; Castro Montes, Plastun, Ngadeu, Mohammadi; Odjidja-Ofoe, Owusu, Marreh; Niangbo; David, Bezus. La Roma guidata in panchina da Fonseca sarà chiamata a rispondere con un 4-2-3-1 così disposto sul rettangolo verde: Pau Lopez; Santon, Manici, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Pérez, Mkhitaryan, Kluivert; Dzeko.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Queste le quote proposte dall’agenzie di scommesse Snai per chi vorrà puntare sul match tra Gent e Roma. La vittoria della formazione di casa viene offerta a una quota di 3.00, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.50 e la vittoria in trasferta viene quotata a 2.25. Per chi scommetterà sul numero di gol realizzato nel complesso dalle due formazioni nel corso dell’incontro, la quota per l’over 2.5 viene fissata a 1.65, la quota per l’under 2.5 viene invece proposta a 2.15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA