Diretta/ Psg-Bayern Monaco (risultato finale 0-1) Canale 5: tedeschi campioni!

- Michela Colombo

Diretta Psg Bayern Monaco: streaming video e tv Canale 5, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della finale della Champions League 2020.

Estadio Da Luz Lisbona lapresse 2020 640x300
Diretta Psg Bayern Monaco - La Finale si gioca al Da Luz di Lisbona (Foto LaPresse)

DIRETTA PSG BAYERN MONACO (RISULTATO FINALE 0-1): TEDESCHI CAMPIONI!

Il Bayern Monaco conquista la Champions League per la sesta volta nella sua storia. I tedeschi hanno battuto 1-0 il Paris Saint Germain, amaro l’appuntamento con la prima finale in assoluto per la squadra della capitale francese. Nel finale di partita il Bayern ha difeso con grande determinazione il prezioso vantaggio, il PSG è mancato nei suoi solisti, con Neymar evanescente e Mbappé poco concreto. Non sono bastate le invenzioni di Di Maria, nel finale il pallone buono per il pareggio capita due volte sui piedi di Choupo-Moting, che prima non vede il varco per l’assist a Draxler, quindi non riesce a deviare un pallone ben piazzato a centro area di Neymar. E il Bayern scrive la storia con una Champions League vinta con undici vittorie in altrettante partite disputate. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE PSG BAYERN MONACO

Ricordiamo subito che questa sera la finale di Champions League tra Psg e Bayern Monaco sarà visibile in diretta tv e in chiaro su Canale 5, al numero 5 del telecomando del digitale terrestre, con telecronaca affidata a Pierluigi Pardo: la diretta streaming video sarà offerta tramite la piattaforma Mediaset Play. Inoltre la sfida, il cui fischio d’inizio è atteso per le ore 21.00 sarà visibile in diretta tv anche sul satellite su Sky: appuntamento ai canali Sky Sport uno (201) e Sky Sport Football (203), con diretta streaming video garantita per tutti gli abbonati al servizio, tramite la nota app Sky Go.

COMAN SBLOCCA LA FINALE!

La ripresa inizia senza cambi e in maniera meno spettacolare, col match che si innervosisce e iniziano a fioccare i cartellini gialli. Ammonito Gnabry per un fallo su Neymar, quindi giallo a Paredes per proteste e a Süle per un intervento irregolare su Di Maria. Al 14′, un po’ a sorpresa visto che la partita viveva una fase di evidente stallo, il Bayern Monaco si porta in vantaggio: bella azione manovrata dei tedeschi, Kimmich affonda sulla destra e piazza in area un cross ben calibrato sul quale Coman ruba il tempo a Keher, segnando di testa l’1-0. Doccia gelata per il Paris Saint Germain e subito dopo Kimpembe deve salvare su Lewandowski, al 17′ è ancor più provvidenziale per i francesi Thiago Silva che toglie dalla linea di porta una girata di Coman. Al 20′ Verratti prende il posto di Paredes, il Bayern al 23′ inserisce Perisic al posto di Coman. Bayern Monaco a metà secondo tempo in vantaggio 1-0 sul Paris Saint Germain nella finale di Champions League a Lisbona. (agg. di Fabio Belli)

MBAPPE’ SI DIVORA L’1-0

Al 28′ viene ammonito Alphonso Davies per un fallo su Keher, quindi Herrera cerca la conclusione al volo ma senza fortuna. Al 31′ ancora Bayern Monaco in avanti, ma Navas dice di no a un colpo di testa di Lewandowski molto pericoloso. I tedeschi alzano la linea del pressing e costringono il Paris Saint Germain a restare compresso, anche se i francesi sono molto pericolosi quando si distendono in contropiede. Finale di primo tempo vibrante, al 45′ Mbappé si divora letteralmente il vantaggio calciando debolmente addosso a Neuer su azione partita da una brutta palla persa da Alaba. Subito dopo capovolgimento di fronte e Navas dice di no a Gnabry: non sono mancate le occasioni da gol, ma il primo tempo di questa finale di Champions League a Lisbona tra Paris Saint Germain e Bayern Monaco si è concluso a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI LEWANDOWSKI!

Il match inizia con una grande pressione da parte del Bayern Monaco, il Paris Saint Germain preferisce attendere in queste prime battute di gioco. La prima conclusione a rete del match al 6′ è di Thiago Alcantara, il pallone finisce alto sopra la traversa. All’8′ bella chiusura di Bernat su Kimmich, quindi al 10′ Alphonso Davies libera l’area tedesca su una punizione di Di Maria. Al 13′ Thiago Silva anticipa Coman rimediando a un brutto pallone perso da Herrera, poi sale di tono il PSG, al 16′ bel pallone filtrante di Bernat per Mbappé, Kimmich si immola murando la conclusione del francese. Al 18′ grande palla gol per i transalpini con Neymar che scappa via alla difesa del Bayern e calcia a tu per tu con Neuer, trovando la grande risposta del portiere tedesco. E’ una finale di Champions ricca di capovolgimenti di fronte e al 23′ è il Bayern a mancare d’un soffio il vantaggio, gran girata di Lewandowski in area e il pallone si stampa sul palo. Non c’è un’attimo di tregua, prima una rapida combinazione tra Mbappé, Neymar e Di Maria si conclude con la conclusione alle stelle dell’argentino da ottima posizione, poi al 25′ deve alzare bandiera bianca Jerome Boateng, infortunato: al suo posto entra Süle. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci finalmente: pochi minuti e inizierà la diretta di Psg Bayern Monaco per la finale della Champions League 2020 e già le formazioni ufficiali della partita stanno facendo il loro ingresso in campo al Da Luz di Lisbona. Nella trepidante attesa del fischio d’inizio però ci pare giusto spostare la nostra attenzione su due protagonisti annunciati di questo match, ovvero i due allenatori, pronti ad affrontare quella che sarà la partita della vita, per le loro carriere. Sono dunque riflettori puntati su Thomas Tuchel, alla sua seconda stagione con i Parigini, con i quali ha vinto davvero molto: due scudetti, una coppa e un coppa di lega, con anche due Supercoppe francesi. Un ottimo elenco dunque, dove però manca il riconoscimento europeo, che chiaramente il tedesco punta a vincere questa sera. Di contro ecco però alla guida del Bayern Monaco, dominatore della stagione in Germania e non solo, Hans-Dieter Flick: allenatore dei bavaresi dal novembre del 2019, il tecnico ha preso l’eredità di Niko Kovac ricreando una formazione vincente. Sotto la guida del tecnico di Heidelberg (già assistente di Joachim Loew nella Germania campione del mondo), i bavaresi hanno messo a bacheca uno scudetto e una coppa e ora sono pronti a fare triplete, con la Coppa di questa sera. Chissà chi di due realizzerà il suo sogno: per scoprirlo non ci resta che dare la parola al campo, dove la diretta di Psg Bayern Monaco, finale della Champions League 2020, sta per cominciare! PSG (4-3-3): Keylor Navas; Kehrer, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat; A. Herrera, Marquinhos, L. Paredes; Di Maria, Mbappé, Neymar. Allenatore: Thomas Tuchel BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, J. Boateng, Alaba, A. Davies; Thiago Alcantara, Goretzka; Gnabry, T. Muller, Coman; Lewandowski. Allenatore: Hans-Dieter Flick (agg Michela Colombo)

I NUMERI DI PSG E BAYERN MONACO

Si avvicina il momento della diretta di Psg Bayern Monaco: approfittiamo per dare un occhio a qualche dato interessante legato alla finale della Champions League 2020 di questa sera. Come abbiamo accennato prima, questa sarà la prima finale che i parigini vivranno nella loro storia: benché il club francese da diverso tempo sia tra le big d’Europa, purtroppo mai prima d’ora era riuscita ad andare così avanti nel tabellone. Per Thomas Tuchel dunque questa è un’opportunità unica per fare la storia del club francese, regalando la prima Champions League: pure non scordiamo che i parigini hanno già in bacheca una Coppa delle Coppe (1995-96) e una Intertoto (per quanto “virtuale” fosse quel successo), vinta nel 2001. Ma per realizzare il sogno, Tuchel dovrà superare un gigante come il Bayern Monaco, che invece oggi si candida per mettere in bacheca la sesta Champions League/Coppa dei Campioni. I bavaresi infatti non sono certi avversari di primo pelo, ma hanno fatto loro le edizioni del 1973-74, 1974-75, 1975-76, 2000-01 e 2021-13, realizzando in tal senso anche il record tedesco. Non solo, il Bayern pure è società che ha anzi grande esperienza in contesti similare: basti pensare che in bacheca si contano una Coppa Intercontinentale e una Coppa del mondo per club, come anche una Coppa delle Coppe, una Coppa UEFA (1995-96) e una Supercoppa, vinta nel 2013. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Avvicinandoci a grandi passi alla diretta di Psg Bayern Monaco, finale della Champions League 2020, non possiamo ora non prendere in esame anche lo storico che unisce i due club, oggi attesi al Da Luz di Lisbona. E in tal senso vediamo subito che i dati utili non ci mancano: anzi possiamo contare già 8 precedenti segnati in contesti ufficiali dalle due formazioni, dal 1994 a oggi: è curioso notare che questi risalgano tutti a differenti edizioni della Champions League/ Coppa di Campioni, e tutti alle relative fasi a gironi (l’ultima volta nell’edizione 2017.18). Il bilancio che ne ricaviamo poi non è in equilibrio, ma si registrano cinque successi ottenuti dal Paris Saint Germain e tre vittorie del Bayern Monaco: questo è però dato che potrebbe servire relativamente in vista della finale di questa sera. Va poi aggiunto che naturalmente Psg e Bayern si sono affrontati in tempi recenti anche in occasioni non ufficiali: ne è un’esempio il match amichevole segnato nel luglio del 2018 durante la International Champions Cup, dove furono i tedeschi a vincere, col risultato di 3-1 finale. (agg Michela Colombo)

ARBITRA DANIELE ORSATO

Come abbiamo sopra accennato, questa sera la diretta di Psg Bayern Monaco, finale della Champions League 2020, sarà affidata all’arbitro Daniele Orsato, che pure per l’occasione sarà accompagnato al Da Luz dagli assistenti Manganelli e Giallatini, dal quarto uomo Hategan e da Irrati alla postazione Var. Vi è dunque un po’ di Italia in questa prestigiosa finale in terra lusitana: la UEFA si affiderà al fischietto di Vicenza per dirigere il match più atteso di questa stagione, arbitro che pure vanta una buona esperienza anche in contesti internazionali. Solo nella stagione corrente infatti Orsato ha diretto ben 27 incontri, di cui nove sono occorsi in competizioni UEFA (tra qualificazioni e tabellone finale): pure si tratta della sua prima vera finale internazionale della sua carriera. Volendo ampliare la nostra piccola analisi, vale la pena di ricordare che lo stesso arbitro di Vicenza in carriera ha già diretto ben due volte il Paris Saint Germain: ci riferiamo dunque alla partita tra i francesi e il Celtic nei gironi della Champions League 2018-19, come allo scontro tra i parigini e il Manchester United, nell’andata degli ottavi di finale della Champions 2018-19 (due successi per i finalisti di oggi). Tre invece i testa a testa a tabella tra Orsato e il Bayern Monaco, diretto per la prima volta nell’andata dei quarti di Champions 2017-18 contro il Siviglia (vittoria per 2-1): gli altri due precedenti risalgono alla Champions League 2018-19 dove l’italiano incontrò i bavaresi ai gironi nella sfida con Benfica (vittoria per 5-1), e al ritorno degli ottavi, nella partita con il Liverpool (persa per 3-1). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Psg Bayern Monaco, diretta dall’arbitro Daniele Orsato, è la partita in programma oggi, domenica 23 agosto presso l’Estadio da Luz di Lisbona: fischio d’inizio previsto alle ore 21.00 per la finale della Champions League 2019-2020. Dopo mille peripezie e con una pandemia (e il conseguente lockdown) di mezzo, siamo riusciti ad arrivare alla prestigiosa finale del primo torneo del continente della UEFA e davvero siamo impazienti di scoprire chi, dopo la diretta tra Psg e Bayern, incoroneremo come vincitore della Champions League. La sfida è grande e i protagonisti sono pronti a fare la storia: lo sono i francesi, alla loro prima storica finale per la prima competizione UEFA, come anche i tedeschi, che sperano di mettere in bacheca invece il loro sesto trofeo. E che pure paiono imbattibili: i ragazzi di Flick, guidati dal goleador Robert Lewandowski, hanno infatti vissuto un finale di stagione post pandemia incredibile, premiato dal successo dello scudetto come della Coppa di Germania, oltre che da un cammino in Champions League da urlo, con lo storico 8-2 inferto al Barcellona. E a cui ora va messa la classica ciliegina, con la vittoria della sesta coppa nella storia del club bavarese e il raggiungimento del Triplete. Ma a guastare i sogni del Bayern Monaco questa sera sarà il Psg carico di stelle di mister Tuchel che pure punta al primo triplete della sua storia, dopo aver fatto suo scudetto (assegnato però d’ufficio) e Coppa nazionale. Neymar e compagni paiono pronti a prendersi il posto che gli spetta nell’albo d’oro della competizione, ma solo il campo ci darà il verdetto ultimo di questa finale per la Champions League 2019-2020.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI PSG BAYERN MONACO

Alla vigilia della diretta tra Psg e Bayern Monaco, è certo tempo di prendere in esame anche le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di questa finale per la Champions League 2019-20, dove ovviamente vedremo in campo solo i titolari più in forma. Senza correre alcun rischio, ecco che allora Tuchel dovrebbe riconfermare in toto l’11 che ha fatto meraviglie in questa parte finale della competizione, riconfermando tra i pali anche il vice Rico (visto che Navas potrebbe non essere ancora al top della forma). Seguendo il classico 4-3-3, ecco che il Paris Saint Germain si affiderà in difesa al capitano Thiago Silva (all’ultimo match con questa maglia), questo in coppia con Kimpembe, mentre Kehrer e Bernat si collocheranno in fascia. Pronti a centrocampo Marquinhos, con Paredes e Herrera usati come mezz’ali: in attacco non mancheranno Di Maria, Mbappe e Neymar, con l’ex Inter Icardi jolly dalla panchina.

Non ci saranno sorprese neppure nello schieramento del Bayern Monaco, dove Flick confermerà gli 11 che abbiamo visto ai quarti come in semifinale. Ecco che allora saranno sempre Boateng e Alaba i titolari in difesa, assieme a Kimmich e Davies in corsia: pronti a centrocampo dal primi minuto Goretzka e Thiago Alcantara. Verrà poi confermato Muller alle spalle della prima punta Lewandowski, con il reparto completato da Perisic e Gnabry (che ha fatto scintille nella semifinale contro il Lione).

QUOTE E PRONOSTICO

Esaminando infine il pronostico segnato alla vigilia della finale di Champions League, ecco che per il portale di scommesse Snai il favore è tutto per i tedeschi. Già nell’1×2 vediamo infatti che la vittoria del Psg oggi è stata data a 3.15 contro il più elevato 2.05 fissato per il successo del Bayern Monaco, mentre il pareggio paga la posta in palio a 4.00.







© RIPRODUZIONE RISERVATA