Diretta/ Siviglia Cluj (risultato finale 0-0): andalusi agli ottavi, ma che brividi!

- Fabio Belli

Diretta Siviglia Cluj, risultato finale 0-0: gli andalusi si qualificano agli ottavi di Europa League con il minimo sforzo e per il gol in trasferta, nel finale rete annullata ai rumeni.

Siviglia gol
Probabili formazioni Siviglia Roma (Foto LaPresse)

DIRETTA SIVIGLIA CLUJ (RISULTATO FINALE 0-0)

Siviglia Cluj 0-0: gli andalusi si qualificano agli ottavi di Europa League, ma tirano un enorme sospiro di sollievo. La squadra di casa fa valere il gol segnato in trasferta una settimana fa senza di fatto creare nulla, accontentandosi di gestire i ritmi e semplicemente alzando il baricentro nel secondo tempo, impedendo al Cluj di creare pericoli ma continuando a vivere sul filo. Al minuto 87 il Sanchez Pizjuan si è improvvisamente ammutolito: un’iniziativa di Lacina Traoré ha portato alla conclusione da fuori di Constantin Paun, con clamorosa papera del portiere Bono (sostituto di Vaclik, infortunato). Gol dei rumeni, e Siviglia virtualmente eliminato. Tuttavia, è scattato giustamente il Var: nel contrato con cui si è liberato Traoré ha toccato il pallone con la mano, contatto fortuito ma da regolamento rete da annullare. Al Cluj, sfortunatissimo, sono saltati i nervi e nel primo minuto di recupero Bordeianu si è fatto espellere per somma di ammonizioni; il lungo extra time non è servito agli ospiti che, senza perdere nella doppia sfida, sono eliminati dall’Europa League a testa alta. Il Siviglia sa di averla scampata, ma in ogni caso domani sarà presente nelle urne per il sorteggio degli ottavi: al netto di come è andata questa partita, sarà una minaccia per tutti. (agg. di Claudio Franceschini)

SIVIGLIA CLUJ (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Siviglia Cluj 0-0: resta ancora incerta la qualificazione agli ottavi di Europa League, al Sanchez Pizjuan gli andalusi continuano a fare la partita ma non sono ancora riusciti a centrare il gol che sbloccherebbe la situazione. Due le occasioni che la squadra di casa ha avuto per portarsi in vantaggio: al 20’ Suso, che sembra essere rinato dopo la cessione dal Milan, ci ha provato con una delle sue solite conclusioni ma non ha inquadrato lo specchio della porta. Soprattutto, al 33’ un traversone calibrato ha trovato il puntuale inserimento di Koundé ma il tiro a botta sicura del difensore ha trovato la clamorosa risposta di Arlauskis, che ha salvato la sua squadra consentendole di arrivare negli spogliatoi ancora a reti bianche. Al momento dunque il Siviglia sarebbe comunque qualificato in virtù del gol segnato a Cluj-Napoca nella partita di andata, ma qui è tutto in equilibrio e un gol degli ospiti girerebbe del tutto lo scenario, non ci resta che stare a vedere quello che succederà nel secondo tempo al Sanchez Pizjuan… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Siviglia Cluj si potrà seguire in esclusiva sul satellite: tutti gli abbonati Sky potranno infatti collegarsi al canale numero 205 di Sky Sport Collection sul contenitore Diretta Gol Europa League, con la possibilità di seguire anche in diretta streaming video via internet l’incontro. Questo sarà possibile collegandosi tramite pc al sito skygo.sky.it, oppure con l’applicazione SkyGo tramite smart tv o dispositivi mobili come tablet o smartphone, con la pay tv satellitare broadcaster dell’Europa League 2019/20.

SIVIGLIA CLUJ (RISULTATO 0-0): LA PARTITA NON SI SBLOCCA

Siviglia Cluj 0-0: è partita vera al Sanchez Pizjuan, perché la situazione è di parità e un gol di una delle due squadre cambierebbe tutto. Gli andalusi naturalmente provano a fare la gara, ma devono anche esporsi alle ripartenze dei rumeni: al 3’ minuto Omrani è entrato in area ed è andato a terra nel contrasto con un difensore, l’arbitro non ha fischiato il rigore e il Siviglia si è così salvato, rischiando parecchio già in avvio. Al 12’ per la prima volta la formazione di casa si è fatta vedere dalle parti dell’area avversaria: Reguilon ha tagliato dentro l’area di rigore, posizione inusuale per il terzino, e ha provato a girare la palla nella rete senza però inquadrare lo specchio. Da segnalare che la partita per il momento è abbastanza spigolosa: a farne le spese è stato Burca che è rimasto a terra avendo bisogno dell’intervento dello staff medico del Cluj, per adesso però non si registrano ammoniti da parte dell’arbitro. Vedremo come andranno le cose nel proseguo del primo tempo, come abbiamo già detto potrebbe davvero succedere di tutto perché al momento il Siviglia non riesce a dimostrare e confermare la sua superiorità. (agg. di Claudio Franceschini)

SIVIGLIA CLUJ (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci finalmente al via di Siviglia Cluj. Gli andalusi partono dal pareggio ottenuto in Romania e possono permettersi le reti bianche per passare il turno di Europa League, e nell’ultimo turno di campionato hanno vinto 3-0 sul campo del Getafe che hanno scavalcato in classifica, agganciando l’Atletico Madrid e tornando dunque in una zona Champions League che avevano abbandonato in un avvio di febbraio nel quale avevano ottenuto 2 punti in tre partite. Il Siviglia è anche tornato ad un clean sheet che mancava appunto da queste tre gare; è curioso il dato che ci dice come nella Liga gli andalusi abbiano vinto 10 partite su 12 senza subire gol, che diventano 14 su 16 contando il girone di Europa League e 17 su 19 con anche la Copa del Rey (da cui la squadra è già eliminata). Come dire, quando il Siviglia vince lo fa in maniera netta e la discriminante è quella dell’attenzione difensiva. Ora però ci dobbiamo concentrare su quello che sta per accadere al Sanchez Pizjuan: mettiamoci comodi e leggiamo insieme le formazioni ufficiali della partita, perché la diretta di Siviglia Cluj sta per cominciare! SIVIGLIA (4-3-3): Bounou; Jesus Navas, Diego Carlos, Koundé, Reguilon; Jordan, Gudelj, Fernando; Suso, L. De Jong, Ocampos. CLUJ (4-2-3-1): Arlauskis; Manea, Paulo Vinicius, Burca, Camora; Bordeianu, Djokovic; Deac, Paun, Omrani; L. Traoré. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

E’ la prima volta che Siviglia Cluj si gioca in contesto ufficiale: la partita di andata come abbiamo già detto si è conclusa 1-1 e ha rappresentato la prima assoluta tra queste due squadre. Il Siviglia ha una buona tradizione contro squadre della Romania: 5 vittorie e 2 pareggi a fronte di 2 sconfitte. Solo vittorie contro lo Steaua Bucarest incrociato per l’ultima volta nel 2007 e al quale è stato concesso appena un gol a fronte di 7 segnati; più recente l’incrocio con l’Unirea Urziceni, che risale alla fase a gironi di Champions League 2009-2010. Al Sanchez Pizjuan nessun problemi per la squadra all’epoca allenata da Manolo Jimenez, che si era imposta con le reti di Luis Fabiano e Renato; incredibilmente al Ghencea era stata la formazione rumena a imporsi, una vittoria che non era servita a qualificarsi ma comunque di grande prestigio. In quell’occasione il Siviglia si era fatto gol da solo: sugli sviluppi di una punizione calciata da Pablo Brandan il difensore Ivica Dragutinovic aveva maldestramente deviato alle spalle del suo portiere Javi Varas, sancendo il ko per i biancorossi spagnoli. Il cui altro ko contro il calcio rumeno è arrivato dall’Arges Pitesti, che pareggiando poi a Siviglia aveva passato il primo turno di Coppa delle Fiere 1966-1967. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA ANDRIS TREIMANIS

Come abbiamo visto prima per la diretta di questa sera Siviglia Cluj è stato selezionato il fischietto lettone Andris Treimanis, che pure oggi sarà coadiuvato nella direzione dagli assistenti Gudermanis e Spasijonnikovs, oltre che dal quarto uomo Golubevs. Volendo dunque conoscere meglio il primo fischietto del match, apprendiamo che l’arbitro lettone in stagione ha diretto appena otto incontri, di cui ben tre per l’Europa League: qui ha dunque deciso di 12 cartellini gialli e un solo calcio di rigore e ci riferiamo alle sfide già disputate Porto-Young Boys, Trabzonsport-Getafe e Wolverhampton e Besiktas. Aggiungiamo che in carriera lo stesso Treimanis non ha mai incontrato il Siviglia, ma registra un precedente con il Cluj, questo diretto contro il Celtic nel torneo di qualificazione alla Champions league 2019-2020. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Siviglia Cluj, diretta dall’arbitre Andris Treimanis, giovedì 27 febbraio 2020 alle ore 21.00 presso l’Estadio Sanchez Pizjuan di Siviglia, sarà una sfida valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Dopo aver eliminato la Lazio nella fase a gironi, la formazione romena si è confermata un osso duro in Europa costringendo nel match d’andata la squadra andalusa al pari. 1-1 con gol di Deac e pareggio spagnolo di En Nesyri, ma ora al Siviglia servirà qualcosa in più per avanzare nella competizione di cui è comunque ancora il club dominatore degli ultimi 15 anni. In campionato la squadra di Lopetegui ha battuto 0-3 in trasferta il coriaceo Getafe, successo importantissimo perché ha riportato in zona Champions il Siviglia, a braccetto con l’Atletico Madrid. In Romania il Cluj è reduce da una altrettanto importante vittorie sul campo dell’Universitatea Craiova seconda in classifica, un successo che ha permesso alla squadra di Petrescu di portare da 3 a 6 i punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice in campionato.

PROBABILI FORMAZIONI SIVIGLIA CLUJ

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Siviglia Cluj, giovedì 27 febbraio 2020 presso l’Estadio Sanchez Pizjuan di Siviglia, sfida valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. Il Siviglia allenato da Lopetegui dovrebbe scegliere il 4-3-3 come modulo di partenza con questo undici titolare schierato in campo: Vaclik; Navas, Gomez, Carlos, Reguilon; Vazquez, Fernando, Banega; Suso, En-Nesyri, Nolito. Il Cluj guidato in panchina da Petrescu sarà chiamata a rispondere con un 4-3-3 così disposto sul rettangolo verde: Aurlaskis; Burca, Vinicius, Boli, Camora; Itu, Bordeianu, Djokovic; Deac, Omrani, Costache.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Queste le quote proposte dall’agenzie di scommesse Snai per chi vorrà puntare sul match tra Siviglia e Cluj. La vittoria della formazione di casa viene offerta a una quota di 1.30, mentre l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 4.75 e la vittoria in trasferta viene quotata a 12.00. Per chi scommetterà sul numero di gol realizzato nel complesso dalle due formazioni nel corso dell’incontro, la quota per l’over 2.5 viene fissata a 1.95, la quota per l’under 2.5 viene invece proposta a 1.75.

© RIPRODUZIONE RISERVATA