DIRETTA/ Wolverhampton Torino (risultato finale 2-1) video tv: non basta Belotti!

- Claudio Franceschini

Diretta Wolverhampton Torino streaming video tv: risultato finale 2-1. Cutrone e compagni sconfiggono la truppa guidata da Walter Mazzarri. Inutile il gol di Belotti.

Rincon Dendoncker Torino Wolverhampton lapresse 2019
Diretta Wolverhampton Torino, ritorno playoff Europa League (Foto LaPresse)

DIRETTA WOLWERHAMPTON TORINO (RISULTATO FINALE 2-1): NON BASTA BELOTTI!

All’ottantaseiesimo minuto della sfida Sirigu diventa decisivo opponendosi all’uno due velocissimo sull’asse Jimenez-Dendoncker. Il Torino sciupa un minuto dopo con Meité, che con il destro spedisce clamorosamente fuori dallo specchio della porta. I granata provano a tornare a galla, lo fanno con un tiro di prima intenzione del solito Belotti, che anche in questa occasione non è fortunato. Vengono assegnati quattro minuti di recupero, all’interno dei quali non succede più nulla. Al triplice fischio finale, dunque, il Wolverhampton batte il Torino 2-1 e vola ai gironcini di Europa League, ai danni di un Torino che esce comunque a testa alta. Per i granata i rimpianti sono da attribuire alla partita di andata, giocata malissimo soprattutto a livello difensivo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

DENDONCKER PER IL SORPASSO!

Due a uno il risultato parziale di Wolverhampton Torino, quando siamo giunti nella parte finale del secondo tempo. La ripresa comincia nel migliore dei modi per la formazione granata, che dopo appena dieci minuti torna in gara pareggiando i conti con Belotti, che di testa infila in porta il suggerimento di Baselli. La gioia del Torino, tuttavia, dura pochissimo. Pochi secondi dopo il gol del pareggio i padroni di casa del Wolverhampton trovano la via del sorpasso con Dendoncker, che ribadisce in rete una respinta corta dell’estremo difensore dei granata Sirigu. Una brutta legnata per il Torino, che adesso a disposizione quindici minuti scarsi per provare il tutto per tutto. Il mister del Toro, intanto, mescola le carte ed inserisce Berenguer al posto di Aina. Ci provano i granata, ma i ritmi adesso sono più blandi e le energie a disposizione più risicate. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

LA SBLOCCA JIMENEZ!

Primo tempo agli sgoccioli tra Wolverhampton Torino e risultato favorevole ai padroni di casa, avanti per una rete a zero. I granata si sono resi pericolosi al diciannovesimo, con il venezuelano Tomas Rincon che dal limite dell’area ha provato a spaventare l’esperto Rui Patricio. Passano appena cinque minuti di gioco e Traoré mette i brividi a Sirigu, con una conclusione che il portiere granata riesce a respingere. Attorno alla mezzora, però, ci pensa Jimenez a gelare la squadra di Walter Mazzarri, con un inserimento fulminea che spiazza Bonifazi e Bremer, Sirigu è sorpreso e vede il pallone rotolare in rete. Al trentasettesimo occasione colossale per Zaza, bravo ad impattare sul cross di De Silvestri, ma non altrettanto nell’imprimere potenza nel suo tiro. Tutto facile per Rui Patricio… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI LOTTA A META’ CAMPO

E’ cominciata da circa un quarto d’ora la diretta di Wolverhampton Torino e il risultato ancora fermo sullo zero a zero. Prima occasione della partita al terzo minuto, con Jota che si rende pericolosa dalla corsia sinistra: l’attaccante lascia partire un cross ma Aina devia di testa. Al sesto lo steso Aina prova a scaricare un bel destro dal limite dell’area, la sua conclusione però si spegne in un nulla di fatto. Pochi minuti dopo il Torino prova a pungere con uno stacco da dentro l’area di De Silvestri, il suo tentativo però termina alla sinistra di Rui Patricio. All’undicesimo chance per i padroni di casa dai trenta metri, con Saiss che colpisce in pieno la barriera dei granata. Si lotta intensamente a centrocampo, adesso è il Torino che prova a gestire il possesso nella metà campo del Wolverhampton. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Eccoci al via della diretta di Wolverhampton Torino: come abbiamo già visto i Wolves sono ancora imbattuti in questo avvio di stagione, grazie al rigore con cui Raul Jimenez, al 98’ minuto, ha ripreso il Burnley la scorsa domenica. In Premier League gli arancioneri hanno sempre pareggiato, e si trovano attualmente nelle ultime posizioni della classifica; con il penalty realizzato al Molineux Jimenez ha staccato la concorrenza interna ed è sempre più il capocannoniere della squadra, con un bottino di 6 gol segnati in 8 partite. Lo seguono Diogo Jota, che ha messo a segno 3 reti, e la coppia Ruben Neves-Ruben Vinagre con 2 marcature a testa; hanno poi segnato altri quattro giocatori tra cui l’ex Lazio Pedro Neto, mentre si attende il primo gol inglese di Patrick Cutrone. La speranza per i granata è che non debba arrivare questa sera, o che nel caso sia ininfluente: adesso dunque mettiamoci comodi, leggiamo le formazioni ufficiali di Wolverhampton Torino e poi diamo la parola al campo, perchè la partita di Europa League comincia! WOLVERHAMPTON (3-5-2): 11 Rui Patricio; 4 Vallejo, 16 Coady, 15 Boly; 37 A. Traoré, 32 Dendoncker, 27 Saiss, 28 Joao Moutinho, 19 Jonny; 9 R. Jimenez, 18 Diogo Jota. Allenatore: Nuno Espirito Santo TORINO (3-5-2): 39 Sirigu; 5 Izzo, 36 Bremer, 14 Bonifazi; 29 De Silvestri, 8 Baselli, 88 Rincon, 7 Lukic, 34 Aina; 11 Zaza, 9 Belotti. Allenatore: Walter Mazzarri (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE WOLVERHAMPTON TORINO

La diretta tv di Wolverhampton Torino sarà trasmessa come sempre sui canali della televisione satellitare: appuntamento in esclusiva per gli abbonati, che potranno seguire questa partita su Sky Sport Uno (numero 201 del decoder) o Sky Sport Football (203). In assenza di un televisore sarà possibile assistere alla sfida di Europa League anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

LE PAROLE DI MAZZARRI

A poche ore dalla diretta di Wolverhampton Torino, facciamo un passo indietro per riprendere le dichiarazioni che Walter Mazzarri aveva rilasciato al termine dell’esordio in Serie A. Il tecnico toscano aveva parlato di una “grande partita” da parte dei granata, questo nonostante la sfida di Europa League che aveva portato via parecchie energie fisiche e mentali. “Se confrontiamo la serata con quello che abbiamo fatto ad agosto possiamo parlare di partita pazzesca” aveva detto Mazzarri, che poi aveva spiegato come Nicolas Nkoulou gli avesse chiesto di non giocare (“se vuole andare via? Dovete chiederlo a lui” aveva risposto alla precisa domanda). Poi un accenno alla sconfitta interna contro i Wolves, che stasera andrà ribaltata per accedere alla fase a gironi di Europa League: “E’ stato un incidente, siamo cascati nella trappola del Wolverhampton e abbiamo commesso qualche stupidaggine che ci è costata tre gol incassati”. Errori da non ripetere questa sera, perchè siamo all’ultima spiaggia per il Torino… (agg. di Claudio Franceschini)

LA TRADIZIONE CONTRO LE INGLESI

Ne avevamo parlato in occasione dell’andata, ma in vista di Wolverhampton Torino dobbiamo aggiornare il quadro relativo ai precedenti dei granata contro le squadre inglesi in partite ufficiali: adesso sono tre, e la squadra piemontese continua a non avere nemmeno una vittoria. Se non altro però sono arrivati i primi gol: come dicevamo una settimana fa, nel 1994 l’Arsenal che avrebbe poi vinto la Coppa delle Coppe era riuscito a qualificarsi per la semifinale grazie ad un singolo gol, quello timbrato da Tony Adams ad Highbury, Se non altro il Torino aveva mantenuto l’inviolabilità della sua porta in casa, mentre lo scorso giovedì la formazione granata ha fallito anche questo obiettivo: i tre gol messi a segno dal Wolverhampton hanno reso davvero complicata la qualificazione alla fase a gironi di Europa League, ma in ogni caso è giusto dire che c’è ancora speranza per la squadra di Walter Mazzarri. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Wolverhampton Torino, in diretta dal Molineux, si gioca alle ore 20:45 di giovedì 29 agosto: nel ritorno dei playoff di Europa League 2019-2020 i granata ripartono dalla sconfitta interna subita una settimana fa. I Wolves si sono dimostrati squadra di alto livello e con la possibilità di fare strada nel torneo, mentre i granata si presentano in Inghilterra con la necessità di vincere con due gol di scarto (a meno che non arrivi un 4-3) per arrivare a qualificarsi alla fase a gironi. Domenica sera la squadra di Walter Mazzarri ha battuto il Sassuolo ma anche perso un altro giocatore importante come Ansaldi; sarà dunque una montagna da scalare quella del Molineux, anche perchè gli arancioneri non hanno ancora perso in stagione (pur avendo dovuto rimontare il Burnley, in casa, con un rigore all’ottavo minuto di recupero) e sempre vinto in questi turni preliminari. Aspettiamo dunque la diretta di Wolverhampton Torino; nel frattempo possiamo dare un rapido sguardo a quelle che potrebbero essere le scelte dei due allenatori per il ritorno dei playoff, analizzando brevemente le probabili formazioni di questa interessante e delicata partita.

PROBABILI FORMAZIONI WOLVERHAMPTON TORINO

Per Wolverhampton Torino, Nuno Espirito Santo dovrebbe confermare il 3-5-2 che ha espugnato il campo dei granata: dunque davanti a Rui Patricio giocheranno ancora Coady, Vallejo e Boly mentre le due frecce esterne saranno Adama Traoré (imprendibile all’andata) e Ruben Vinagre, con un centrocampo nel quale il riferimento viene rappresentato da Dendoncker con le due mezzali che saranno Joao Moutinho e uno tra Saiss e Ruben Neves, che rispetto a una settimana fa potrebbe essere titolare. Davanti, naturalmente, agirà la coppia formata da Diogo Jota e Raul Jimenez. Problemi per Walter Mazzarri, che oltre a Iago Falque perde Ansaldi e deve gestire la grana Nkoulou: in caso di forfait del camerunese sarebbe uno tra Izzo e Bremer a giocare centrale, ma mancano anche Lyanco e Bonifazi e dunque a completare la difesa dovrebbe essere Djidji che era partito titolare lo scorso anno ma aveva poi perso il posto. A sinistra possibile che ci sia Ola Aina, con De Silvestri dall’altra parte; in mezzo come sempre Baselli e Meité (o Rincon), Zaza e Berenguer accompagneranno Belotti nel tridente offensivo

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote previste da Wolverhampton Torino indicano nei padroni di casa la squadra favorita: l’agenzia di scommesse Snai valuta 1,85 volte la somma messa sul piatto il segno 1, da giocare per la vittoria interna. Il segno 2 per il successo dei granata vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 4,00 volte quanto investito mentre l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3,40 volte l’ammontare della puntata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA