Risultati Elezioni Comunali Sicilia 2023/ Diretta: Catania a Cdx, Trapani e Siracusa…

- Niccolò Magnani

Elezioni Comunali 2023 in Sicilia, diretta risultati 128 Comuni al voto: Catania, Siracusa, Trapani e Ragusa. Sindaco, seggi, affluenza. In terra etnea vince il Centrodestra

elezioni (LaPresse)

ELEZIONI COMUNALI SICILIA: I RISULTATI, A CATANIA VINCE IL CDX

Lo spoglio del primo turno delle Elezioni Comunali 2023 in Sicilia è ancora in corso e i risultati sono dunque lontani dall’essere ufficiali, ma ci sono delle situazioni che appaiono ormai ben delineate. È il caso di Catania, con la vittoria ormai certa del Centrodestra con il candidato sindaco Enrico Trantino, che ha ottenuto oltre il 60% delle preferenze. Appare inevitabile invece il ballottaggio per Siracusa, dove a sfidarsi saranno presumibilmente il candidato del Centrodestra Ferdinando Messina e il candidato uscente Francesco Italia per il Terzo Polo.

Trapani è stato confermato il candidato uscente del Centronistra Giacomo Tranchida, sebbene sia stata una lotta serrata. Anche a Ragusa non ci sono dubbi sulla rielezione del candidato civico Giuseppe Cassì, che ha già il 62% dei voti. Infine, da segnalare l’elezione di Cateno De Luca a nuovo sindaco di Taormina. Il leader di Sud chiama Nord ha ottenuto ben il 63% delle preferenze, prevalendo in modo netto su tutti i suoi contendenti.  Risultati e affluenza Elezioni Comunali 2023 – Diretta live ballottaggi: capoluoghi – Toscana – Comuni sopra 15mila abitanti. Primo turno Sardegna – tutti i Comuni di Sicilia

PROIEZIONI EXIT POLL ELEZIONI COMUNALI SICILIA: DOVE I RISULTATI SONO IN BILICO

È in corso anche se molto al rilento lo spoglio del primo turno per le Elezioni Comunali 2023 in Sicilia: dopo gli exit poll sono però stati realizzate le proiezioni per i risultati che via via arriveranno nel corso della serata (al più tardi, la mattinata di domani). Si conferma la tendenza di maggioranza per il Centrodestra, anche se viene dato ancora molto combattuto il voto a Trapani a differenza dei primi risultati parziali.

Secondo le proiezioni dell’istituto Noto sondaggi, a Catania è sempre trionfo per il sindaco ora eletto in quota Centrodestra Enrico Trantino: 66,6% contro il 22,8% di Caserta. A Siracusa invece il ballottaggio sembra ormai deciso tra il candidato di centrodestra Ferdinando Messina al 30,5% e l’uscente Francesco Italia (Terzo Polo) al 27,8%. Sempre dalle proiezioni di Noto, a Ragusa il sindaco uscente Cassì trionfa con il 64,2% mentre a Trapani è lotta serrata fino all’ultimo voto per conquistarsi la vittoria al primo turno tra l’uscente Giacomo Tranchida (CSX) è al 39,8% e Maurizio Miceli (CDX) è al 37,9%. Si attesta al 56,39% il dato dell’affluenza in Sicilia, al voto gli elettori di 128 comuni: a esprimere la loro preferenza sono stati in tutto 756.144 siciliani. A Catania ha votato il 52,65% (-0,48% rispetto alle precedenti Elezioni Comunali); a Siracusa il 55,02% (-0,27%); a Ragusa il 56,03% (-2,19%), a Trapani il 54,75% (-4,41%).

DATI COMPLESSIVI EXIT POLL SICILIA: I RISULTATI DELLE ELEZIONI COMUNALI 2023

In attesa dei risultati reali in arrivo dallo spoglio in diretta delle Elezioni Comunali in Sicilia

, si consolidano i dati degli exit poll condotti da Noto Sondaggi per Videoregione Sicilia: il Centrodestra trionfa a Catania ed è in vantaggio a Trapani, va al ballottaggio a Siracusa mentre a Ragusa vince con un candidato civico e sindaco uscente (ma viene sconfitto il candidato della coalizione). Questi i risultati per il momento parziali scanditi dagli exit poll delle Elezioni Comunali:

Catania: eletto sindaco Enrico Trantino (Cdx) 56-60% vs Maurizio Giuseppe Giacomo Caserta (PD-5S): 27,5-31,5%
Siracusa (ballottaggio): Ferdinando Messina (FI-Fd) 24-28%; Renata Giunta (PD-5S): 23-27%; Francesco Italia (Azione): 20-24%
Ragusa: eletto sindaco Giuseppe Cassì (CIV): 59-63%; Riccardo Schininà (PD): 18-22%; Giovanni Cultrera (FI-FdI): 11-15%; Sergio Firrincieli (M5S): 4-8%
Trapani: Maurizio Miceli (FI-FdI): 42-46%; Giacomo Tranchida (CSX+Lega): 38-42%; Francesco Brillante (M5S): 9.5-13.5%.

EXIT POLL RISULTATI ELEZIONI COMUNALI SICILIA: IL CENTRODESTRA TRIONFA A CATANIA

Trionfo a Catania

, vittoria quasi ufficiale a Trapani, ballottaggio a Siracusa e vittoria a metà a Ragusa: questi i risultati delle Elezioni Comunali 2023 in Sicilia, secondo i primi exit poll dopo la chiusura dei seggi, per la coalizione di Centrodestra. Con lo spoglio appena cominciato in diretta live dai singoli 128 comuni al voto per le Amministrative siciliane, i dati in arrivo dagli exit poll di Noto per Videoregione Sicilia sono confortanti per la coalizione del Governo Meloni.

A Catania è pieno trionfo per il Centrodestra di Enrico Tarantino che si avvia ad essere eletto sindaco già al primo turno: il candidato del Centrodestra unito è tra il 56% e il 60% dei voti contro il solo 27,5-31,5% in dote al Centrosinistra di Maurizio Caserta. A Ragusa invece è festeggiamento a metà per il Centrodestra: vince infatti il sindaco uscente Peppe Cassì, in quota Cdx, anche se aveva rotto in campagna elettorale con la coalizione presentandosi quindi solo con liste civiche. 59-63% per Cassì, 18.22% per il Centrosinistra di Schinnà e solo 11-15% per il candidato “in extremis” del Centrodestra Giovanni Cutrera. È invece vittoria piena quella che va a consumarsi per i risultati delle Elezioni Comunali a Trapani: è davanti il candidato del Centrodestra Miceli che potrebbe vincere già al primo turno; 42-46% per il Cdx unito contro il 38-42% del Centrosinistra di Tranchida. Sarà invece ballottaggio a Siracusa in quanto nessun candidato emerge sopra il 40% secondo i primi exit poll dell’ANSA: Renata Giunta (centrosinistra) al 23-27% e Ferdinando Messina (centrodestra) al 24-28%, comunque entrambi non superano il quorum. A Modica gli exit poll di Noto danno al momento Maria Monisteri Caschetto, candidata del centrodestra senza simboli di partito, eletta sindaco al primo turno: otterrebbe il 64-68% contro il 23-27% di Ivana Castello e Antonino Gerratana 7-11%.

SPOGLIO ELEZIONI COMUNALI 2023 SICILIA: ATTESI RISULTATI, REBUS EXIT POLL

Comincia ora lo spoglio delle Elezioni Comunali 2023 in tutta la Sicilia, contemporaneamente a quanto avviene in Sardegna e nei 41 Comuni al ballottaggio nel resto d’Italia: se i primi risultati arriveranno dal portale di Regione Sicilia già nel primo pomeriggio resta il “rebus” attorno agli exit poll in quanto nessuna casa di sondaggi nazionali ha confermato finora la realizzazione delle interviste utili per exit poll e proiezioni nelle prossime due ore.

Al momento l’ipotesi principale è che possano essere stati programmati exit poll solo per gli eventuali ballottaggi tra due settimane, come del resto avvenuto anche per le Amministrative nelle regioni a statuto ordinario 14 giorni fa. Non resta dunque che attendere dati, risultati, sindaci e consiglieri eletti tra 4 capoluoghi siciliani e da tutte le altre amministrazioni al voto in queste Elezioni Comunali 2023 in Sicilia. Aggiornamenti e spoglio in diretta li seguiremo in questa pagina nel corso del pomeriggio/sera.

DIRETTA RISULTATI ELEZIONI COMUNALI SICILIA 2023: L’AFFLUENZA

Manca sempre meno alla chiusura delle urne per il primo turno delle elezioni comunali Sicilia 2023. Come evidenziato nelle regioni a statuto ordinario, anche nell’isola è stato registrato un calo di affluenza rispetto a cinque anni fa. Nei 128 comuni al voto per eleggere i sindaci e rinnovare i Consigli comunali e circoscrizionali, l’affluenza alle ore 23.00 è stata del 44,38 per cento.

Passiamo adesso ai numeri dell’affluenza nei quattro capoluoghi della Sicilia: a Catania l’affluenza è stata del 39,89% in calo del 13,24%, a Ragusa del 43,31% con -14,91%, a Siracusa del 42,40% con – 12,90% mentre a Trapani ha votato il 42,89% con un calo del 16,27%. Ricordiamo che al voto troviamo anche altri undici centri siciliani: parliamo di Licata, Aci Sant’Antonio, Acireale, Belpasso, Biancavilla, Gravina di Catania, Mascalucia, Piazza Armerina, Comiso, Modica, Carlentini. (Aggiornamento di MB)

DIRETTA RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2023, I COMUNI DELLA SICILIA

Ultime ore disponibili per partecipare al voto delle Elezioni Comunali 2023 in Sicilia: c’è tempo fino alle ore 15, con i primi risultati, i dati dell’affluenza finale e lo spoglio in diretta nel pomeriggio di oggi. Sono in tutto 128 i Comuni che già ieri hanno aperto le urne per il primo turno delle Elezioni Amministrative siciliane: i 4 capoluoghi di provincia – Catania, Ragusa, Siracusa, Trapani -, gli altri 11 Comuni sopra i 15mila abitanti (“superiori”) e i rimanenti 113 comuni sotto i 15mila abitanti (“inferiori”).

Le Elezioni Comunali Sicilia 2023 se non dovessero “chiudersi” tutte in questo primo turno vedono già fissato la data del ballottaggio per tutti quei Comuni “superiori” che non dovessero superare il quorum nei risultati di oggi: si vota per l’eventuale secondo turno domenica 11 giugno e lunedì 12 giugno 2023. Si attendono intanto i risultati di questo primo turno per capire se saranno eletti già i sindaci in questa tornata: preferenze per il Consiglio Comunale vengono invece già raccolte nel voto odierno e rappresentano, a seconda di quale coalizione risulterà vincente, la base per i consiglieri eletti in Comune nei prossimi 5 anni.

SICILIA, RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2023: DIRETTA E CANDIDATI

Iniziamo la rassegna di brevi analisi pre-risultati di queste Elezioni Comunali 2023 con le principali città al voto in Sicilia chiamate a rinnovare sindaco e Consiglio Comunale. Centro più importante ovviamente Catania dove la sfida Tarantino-Caserta ha monopolizzato la campagna elettorale: occhi puntati anche a Trapani dove non ci sarà la lista del Pd e a Ragusa dove si ripresenta il sindaco uscente, ex sportivo, Cassì senza però l’appoggio del Centrodestra avvenuto cinque anni fa.

Sicilia, risultati Elezioni Comunali Amministrative Catania 2023

Nella città dove è reggente al momento il commissario straordinario Piero Mattei l’attesa è tutta per la sfida tra Centrodestra e Centrosinistra: in tutto 7 candidati sindaci per le Elezioni Comunali Catania 2023, con Maurizio Caserta appoggiato da Pd, M5s, Verdi-Sinistra, Lista per Catania, Con Bianco per Catania, È l’ora del Popolo, pronto a sfidare Enrico Tarantino (Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, Tarantino sindaco, Prima l’Italia, Noi con la Sicilia, Grande Catania, Democrazia cristiana). In corsa per Palazzo degli Elefanti anche Vincenzo Drago (Socialismo democratico Psdi), Giuseppe Libera (Movimento popolare catanese), Gabriele Savoca (Sud chiama Nord e De Luca per Catania), Giuseppe Giuffrida (Catania risorse) e Lanfranco Zappalà (Lanfranco Zappalà). Qui tutti i candidati consiglieri alle Comunali di Catania

Sicilia, risultati Elezioni Comunali Amministrative Siracusa 2023

Ancora più “affollata” la partita delle Amministrative per il comune di Siracusa: i candidati sindaco che attendono i risultati delle Elezioni Comunali 2023 sono ben 8. Punta al secondo mandato consecutivo il candidato civico Francesco Italia, sostenuto da Francesco Italia Sindaco, Oltre Movimento per la RigenerAzione, Noi per la Città e Siracusa più verde. Il Centrodestra punta invece su Ferdinando Messina, con le liste Forza Italia, Fratelli d’Italia, Prima l’Italia- Siracusa Protagonista con Vinciullo, Insieme, Democrazia Cristiana, Laboratorio Civico e Movimento Popolare Autonomista. Il Centrosinistra scende in campo a Siracusa con Renata Giunta, appoggiata da Pd, M5S, Renata Giunta Sindaca e Lealtà e Condivisione con Verdi e Sinistra. Gli altri candidati sindaco sono invece: Giancarlo Garozzo (Fuori Sistema, Grande Siracusa e SiAmo Siracusa), Michele Mangiafico (Movimento Civico 4), Edy Bandiera (Udc, Salviamo Siracusa e Lista con Edy Sindaco), Roberto Trigilio (Sud chiama Nord De Luca e Trigilio Sindaco Sicilia Vera) e Abdelaaziz Mouddih, detto ‘Aziz’, appoggiato da Vespri Siciliani. Qui tutti i candidati consiglieri alle Comunali di Siracusa

Sicilia, risultati Elezioni Comunali Amministrative Trapani 2023

Più “semplice” la sfida delle Elezioni Comunali 2023 a Trapani: qui il sindaco uscente Giacomo Tranchida punta alla rielezione con 10 liste a sostegno in area Centrosinistra: il Pd non si presenta, o meglio è presente con la lista “I Democratici”. Il Centrodestra punta invece su Maurizio Miceli (Fratelli d’Italia, Forza Italia, Miceli Sindaco, Amo Trapani e Popolari e autonomisti): M5s si separa dai dem e punta su Francesco Brillante (appoggiato anche da Rinnova Trapani, Trapani con Brillante – Sicilia Vera e Sud chiama Nord); quarto e ultimo candidato sindaco a Trapani è Anna Garuccio, candidata civica insieme a La mia Trapani. Qui tutti i candidati consiglieri alle Comunali di Trapani

Sicilia, risultati Elezioni Comunali Amministrative Ragusa 2023

Sfida a quattro anche a Ragusa dove si ripresenta per le Elezioni Comunali 2023 il sindaco uscente Giuseppe Cassì, dopo la lite con il Centrodestra locale: l’ex sportivo viene sostenuto dalle liste civiche Peppe CasSÌndaco, De Luca per Cassì, Ragusa Terra Madre, Ragusa Futura e Ragusa Prossima. Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, Ragusa in Movimento e Insieme invece puntano su Giovanni Cultrera: diviso anche il Centrosinistra visto che il Pd si presenta con Riccardo Schininà (assieme a Generazione Demos, +Ragusa, Patto per Ragusa e Territorio) mentre il M5s sostiene Sergio Firrincieli, con il supporto della lista Siamo Comunità. Qui tutti i candidati consiglieri alle Comunali di Ragusa

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI COMUNALI 2023 IN SICILIA

Tenendo conto che queste 128 sfide nelle elezioni Comunali in Sicilia si accompagnano – sempre tra ieri e oggi – alle elezioni comunali Amministrative in Sardegna (39 comuni) e ai ballottaggi delle elezioni Comunali nelle Regioni a statuto ordinario (42 Comuni tra cui 7 capoluoghi di provincia), occorre carpire ora le ultime informazioni utili per come si vota alle Elezioni Comunali 2023, quando mancano ancora poche ore per i risultati delle Amministrative. Oltre a ricordarsi documento di identità e tessera elettorale validi, la “divisione” del sistema elettorale pone modalità e regole su come si vota alle Elezioni Comunali diverse a seconda se il Comune abbia più o meno di 15mila abitanti.

Come si vota nei Comuni sopra i 15mila abitanti

I Comuni “superiori” hanno sistema elettorale maggioritario: quorum al 50% più dei voti, chi lo supera vince al primo turno e conquista piena maggioranza in Consiglio Comunale. Se ci si ferma al di sotto  di questa soglia si deve andare al ballottaggio, a cui partecipano solamente i due candidati che hanno preso più voti degli altri: al secondo turno cambia la legge elettorale in quanto basta la maggioranza semplice per essere eletti. Per i 4 capoluoghi – Catania, Ragusa, Siracusa e Trapani – e per gli altri 11 Comuni “superiori” sono 5 le modalità ammesse: 1- voto solo per candidato sindaco; 2- voto per lista collegata al candidato sindaco (voto va sia a lista che al candidato); 3- voto per sindaco e lista a lui non collegata (voto disgiunto ammesso); 4- voto per sindaco e lista a lui collegata; 5- per uno o due candidati consiglieri esprimendo preferenze negli appositi spazi. La scheda elettorale per l’elezione diretta del sindaco e del Consiglio Comunale sarà di colore azzurro, con possibilità di esprimere fino a 2 preferenze (ma di genere opposto, pena l’annullamento della seconda preferenza). Per i seggi del Consiglio Comunale vale la seguente regola: il 60% dei posti disponibili vengono attribuiti alle liste che appoggiano il candidato vincitore; il 40% dei seggi va alle altre liste, in maniera proporzionale al numero di voti.

Come si vota nei Comuni sotto i 15mila abitanti

Sono in tutto 113 i Comuni “inferiori” al voto per le Elezioni Comunali in Sicilia: qui valgono regole diverse, sebbene sempre con sistema maggioritario. Non è previsto il ballottaggio nei Comuni più piccoli, ergo diventa sindaco chi riceve preferenze anche una sola in più dell’avversario: si va al secondo turno solo se due candidati ottengono esattamente lo stesso numero di voti. Non è previsto il voto disgiunto mentre il nuovo Consiglio Comunale si compone così: due terzi dei seggi disponibili vanno alla lista del vincitore, un terzo si spartisce in maniera proporzionale tra le altre liste.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Politica

Ultime notizie