“LUIGI DI MAIO È GAY E HA UN FIDANZATO”/ Video: Sgarbi nella bufera, ma lo disse anche Grillo…

- Davide Giancristofaro Alberti

Luigi Di Maio è gay? Vittorio Sgarbi: “Ho scoperto chi è il suo fidanzato…”. Il critico d’arte nella bufera, ma il primo a parlare dell’omosessualità del candidato premier MS5 fu Grillo…

luigi_dimaio_1_lapresse_2017
Ultime Notizie, Luigi Di Maio - La Presse

Luigi Di Maio è gay? A dirlo è Vittorio Sgarbi, secondo cui il candidato premier del MoVimento 5 Stelle è fidanzato con Vincenzo Spadafora. Le parole del critico d’arte stanno infiammando la rete, dove ora è rispuntato un video nel quale lo stesso Beppe Grillo parlava della presunta omosessualità di Di Maio. Il video risale al settembre 2016, in occasione del comizio a Nettuno del “Coast to Coast” di Alessandro Di Battista. Il Garante M5s salì sul palco per difendere la sindaca di Roma Virginia Raggi ai tempi delle dimissioni in massa degli assessori e dichiarò: «La reazione contro di noi di questo sistema la sentiamo sulla pelle, ma è poco, mi aspettavo un avviso di garanzia a me, che scovassero della coca, che finalmente scoprissero che quell’altro – disse indicando Di Maio – è omosessuale. Ma non ci sarebbe niente di male, per l’amore di Dio…». All’epoca quella dichiarazione, rilanciata oggi da Affaritaliani, venne stigmatizzata dalle associazioni LGBT perché il comico aveva accostato l’omosessualità al consumo di droga o ad un avviso di garanzia, ma dopo le dichiarazioni di Vittorio Sgarbi hanno assunto un nuovo significato. «Grillo voleva forse mettere le mani avanti?», si interrogano sui social. (agg. di Silvana Palazzo)

SGARBI: “LUIGI DI MAIO È GAY E HA UN FIDANZATO”

Hanno fatto in brevissimo tempo il giro del web, le recenti dichiarazioni rilasciate da Vittorio Sgarbi nel corso del programma Quelli dopo il Tg, condotto da Luca e Paolo insieme a Mia Ceran, dopo il telegiornale di Rai Due. L’irriverente critico d’arte, ha parlato del candidato Premier Luigi Di Maio, del Movimento 5 Stelle, e nell’occasione ha ammesso: «Ho scoperto che Luigi Di Maio è gay ed è fidanzato con Vincenzo Spadafora, suo responsabile per le sue relazioni istituzionali». Quindi Sgarbi ha aggiunto e concluso: «È elogiativo, penso che essere omosessuale sia un elemento in più. Sono felice di avere finalmente un premier gay, così sereno, affettuoso sorridente. Non mi pare che ci sia da vergognarsi di nulla. Abbiamo leggi che tutelano le coppie gay». Sgarbi non si è mai schierato dalla parte dei penta stellati, anzi, li ha quasi sempre attaccati su Facebook anche in maniera piuttosto pesante, ma questa volta le sue parole sembrano davvero prive di malignità o di doppi fini.

VINCENZO SPADAFORA E ROCCO CASALINO

L’uomo che secondo Sgarbi sarebbe il fidanzato di Di Maio è il responsabile delle relazioni istituzionali dello stesso leader dei 5 Stelle, e si è esposto spesso e volentieri in prima persona alle critiche del centrodestra quando aprì alle adozioni gay. Secondo un pensiero fortemente circolante, ricostruito da Affaritaliani.it, all’interno del Movimento vi sarebbe una forte lobby gay, che però pare sia litigiosa e potrebbe portare alla rottura dello stesso partito. Fra i noti esponenti pentastellati pubblicamente omosessuali, vi è anche Rocco Casalino, il capo della comunicazione dei 5 Stelle, salito alla ribalta delle cronache anni fa per aver partecipato al reality show di Canale 5, Grande Fratello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori