Articoli 2007 di Politica

Accordo bipartisan per far ripartire l'economia

Per non perdere definitivamente il treno dello sviluppo serve un urgente accordo bypartisan fra riformisti per una politica economica a servizio del Paese: tutto il resto, soprattutto i roboanti proclami mediatici della politica e dell’anti-politica, sono solo giochi suicidi

Usa, i candidati sotto la lente

La corsa alle nomination presidenziali per i repubblicani e i democratici vede schierata una pattuglia di protagonisti con storie personali ricche di spunti di interesse. Emergono indicatori interessanti che possono far percepire che tipo di presidenti sarebbero

Ora facciamo il 5 per mille ambientale

«Un nuovo 5 per mille, specificamente dedicato all’ambiente, rappresenterebbe un altro modo innovativo per coinvolgere direttamente il cittadino nel circuito della solidarietà e della responsabilità civile, essendo l’ambiente un valore che è insieme universale e particolare: si tratta del “proprio” habitat»

Un sistema incompiuto ancora figlio di Tangentopoli

Il nostro Paese presenta una particolarità rispetto ad altre democrazie europee: il motore delle riforme è stato acceso più da una scintilla patologica, lo scoppio di Tangentopoli, che dalla necessità fisiologica dell’adeguamento ai nuovi scenari sociali, politici ed economici

I conflitti sono ricchezza

Una democrazia e un bipolarismo maturo sono fatti anche di conflitto, e di forti tensioni politiche e civili. Ma si fondano sull’idea che i valori, le convinzioni dell’altro, per diverse e magari opposte che siano rispetto alle nostre, sono una ricchezza per tutti, non un cancro da estirpare

L’agenda del governo e il problema del consenso

Riforma della Pa e welfare i nodi sui quali si gioca l’efficacia dell’agenda del governo Prodi. Ma l’ostacolo maggiore è il consenso, nella coalizione, condizionata da una sinistra conservatrice, e nella società, poco incline a riconoscere il collante comune dell’interesse generale