PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA AJAX/ Quote: è allarme nella difesa della Dea

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Atalanta Ajax: le quote e le ultime notizie su moduli e titolari per la partita di stasera a Bergamo in Champions League.

Zapata Atalanta
Probabili formazioni Atalanta Ajax (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA AJAX: ALLARME IN DIFESA

Il punto critico per i nerazzurri nelle probabili formazioni di Atalanta Ajax è naturalmente la difesa, che in questo primo scorcio della nuova stagione sta concedendo troppo, almeno in campionato. I numeri parlano di dodici gol subiti nelle prime cinque giornate, decisamente troppi anche per una squadra che segna a raffica: in particolare ovviamente pesano le sette reti incassate nelle due ultime sconfitte contro Napoli e Sampdoria, anche se in mezzo c’è stata la partita senza gol al passivo in Danimarca, al debutto in Champions League contro il Midtjylland. Una bella differenza con un anno fa, quando l’Atalanta visse un esordio assoluto in Champions da dimenticare, con quattro reti al passivo contro la Dinamo Zagabria, di certo non una corazzata del calcio europeo. Adesso c’è da affrontare l’Ajax e il livello di difficoltà inevitabilmente si alza, anche perché i lancieri sono reduci da una vittoria record per 13-0 in campionato. In mezzo alla retroguardia dovrebbe agire Romero, nuovo acquisto che ha subito convinto il Gasp e che contro la Sampdoria era rimasto in panchina: basterà per blindare la Dea? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAPU GOMEZ IN COPERTINA

Se Muriel e Zapata sono due giocatori fondamentali per la Dea, è chiaro che il ruolo di primo protagonista nelle probabili formazioni di Atalanta Ajax vada comunque assegnato ad Alejandro Gomez, perché il Papu è il perno attorno al quale ruota il meraviglioso gioco della Dea. Il turnover in effetti riguarda quasi tutti tranne lui, perché per Gasperini è davvero difficile rinunciare al Papu, che non a caso è rimasto in campo per 90 minuti anche contro la Sampdoria, anche se ciò non è servito per evitare la seconda sconfitta consecutiva in campionato. Gomez comunque è fondamentale in ogni veste per i nerazzurri: nella seconda parte della scorsa stagione ne avevamo esaltato l’evoluzione in “tuttocampista” re degli assist della Serie A, anche se a discapito dei numeri individuali in zona gol. Le ultime settimane hanno visto invece il ritorno di un Papu Gomez scatenato anche sotto porta, con quattro gol segnati in campionato e uno al debutto in Champions League. Ruotano tutti gli altri ma lui no: il Papu Gomez resta sempre il principale protagonista dell’Atalanta di Gian Piero Gasperini. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MURIEL E ZAPATA TITOLARI

Abbiamo già detto che nelle probabili formazioni di Atalanta Ajax una delle notizie di spicco per la Dea bergamasca dovrebbe essere il ritorno al modulo con due punte vere, cioè la coppia tutta colombiana formata da Luis Muriel e Duvan Zapata. Entrambi sono rimasti inizialmente in panchina sabato contro la Sampdoria, poi Zapata è entrato dopo l’intervallo segnando su calcio di rigore un gol che tuttavia non ha evitato la sconfitta all’Atalanta, mentre il suo connazionale Muriel è rimasto a guardare per tutta la partita. Il turnover dunque non ha funzionato molto e di conseguenza ecco che si torna all’attacco tutto sudamericano che settimana scorsa aveva fatto faville in Danimarca, con Zapata, Muriel e anche il Papu Gomez in gol insieme nel trionfale successo nerazzurro che ha aperto il cammino della Dea nella nuova edizione della Champions League. Nella scorsa stagione Muriel e Zapata raramente hanno giocato insieme perché in genere quando entrava uno usciva l’altro, il Gasp però adesso punta molto di più sul modulo con due attaccanti che dovremmo infatti rivedere anche stasera al Gewiss Stadium. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATALANTA AJAX: CHI SCEGLIERÀ GASP?

Atalanta Ajax si gioca al Gewiss Stadium stasera alle ore 21.00, quando le due formazioni scenderanno in campo per dare vita alla partita valida per il gruppo D di Champions League, già una bella occasione per la Dea di avvicinare la qualificazione agli ottavi di finale. Dopo aver rifilato un poker al Midtjylland, per gli orobici è arrivata una sconfitta interna contro la Sampdoria. C’è qualche problema sul doppio impegno, ma certamente l’Atalanta potrebbe tornare a brillare contro l’Ajax, che invece nel fine settimana ha stabilito un nuovo record per la Eredivisie segnando addirittura 13 gol sul campo del Venlo, ma all’esordio in Champions League ha perso in casa contro il Liverpool. Sarà una partita interessante, tra due squadre che hanno una filosofia di gioco e valori molto simili: andiamo allora a scoprire tutte le ultime notizie sullle probabili formazioni di Atalanta Ajax.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico su Atalanta Ajax secondo le quote Snai. Nerazzurri favoriti, il segno 1 infatti è quotato a 1,80, mentre poi si sale a 3,90 in caso di successo dell’Ajax (segno 2) e fino a 4,25 volte la posta in palio in caso di pareggio per chi avrà creduto nel segno X.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA AJAX

LE SCELTE DI GASPERINI

Naturalmente nelle probabili formazioni di Atalanta Ajax Gian Piero Gasperini punta sul consueto modulo con la difesa a tre: la conferma dovrebbe essere quella di Palomino, in mezzo al reparto che proteggerà Sportiello (Gollini è ancora infortunato) avremo invece Romero, con Djimsiti e Toloi a farsi concorrenza per l’ultima maglia. In attacco Muriel dovrebbe tornare titolare affiancando Duvan Zapata, il che significa che Gomez agirà in un 3-4-1-2 come trequartista unico che sarà protetto da una linea di centrocampisti nella quale rivedremo anche Freuler assistito da De Roon, che per caratteristiche resta in vantaggio sulla concorrenza. Le alternative sono sempre Miranchuk, Pasalic e Malinovskyi con i due ex sovietici che possono agire prevalentemente sulla trequarti; Hateboer e Gosens infine tornano titolari per ricoprire il ruolo di esterni.

LE MOSSE DI TEN HAG

Sul fronte olandese delle probabili formazioni di Atalanta Ajax, Erik Ten Hag come sempre utilizza il 4-2-1-3. La linea difensiva davanti ad Onana avrà Mazraoui e Tagliafico sulle fasce, nella coppia centrale invece Lisandro Martinez e Blind che può giocare anche a centrocampo; qui però la mediana è di competenza del veterano Klaassen e di Gravenbech che è invece un classe 2002. Sulla trequarti avanza la sua candidatura Labyad ma c’è Ekkelenkamp che se la gioca, tuttavia il tecnico dell’Ajax potrebbe decidere di mandare in campo David Neres e Promes contemporaneamente così da schierare Tadic da prima punta, vale a dire nella posizione che lo aveva reso grande due stagioni fa. Lassina Traoré, che ne ha fatti cinque al Venlo, sarebbe dunque un prezioso jolly dalla panchina.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Muriel, Zapata. All. Gasperini.

AJAX (4-2-1-3): Onana; Mazraoui, Martinez, Blind, Tagliafico; Gravenbech, Klaassen; David Neres, Ekkelenkamp, Promes; Tadic. All. Ten Hag.

© RIPRODUZIONE RISERVATA