Risultati Champions League, classifica/ Inter rimontata e battuta, il Napoli pareggia

- Mauro Mantegazza

Risultati Champions League e classifica dei gironi: l’Inter viene rimontata da 2-0 a 2-3 e perde a Dortmund, il Napoli pareggia contro il Salisburgo, Barcellona frenato, spettacolo a Londra.

champions league
La Champions League, immagine di repertorio (LaPresse)

Finisce una splendida serata dedicata ai risultati di Champions League per la quarta giornata, e purtroppo per le italiane il quadro non è dei migliori: l’Inter viene rimontata e battuta dal Borussia Dortmund, che gioca un secondo tempo della stessa qualità che i nerazzurri avevano mostrato nella prima frazione, ribalta e vince 3-2. Doppietta di Achraf Hakimi (la seconda, dopo quella contro lo Slavia Praga) e in mezzo la rete di Julian Brandt: adesso l’Inter è terza con 4 punti, il Dortmund ne ha 7 ma alla squadra di Antonio Conte resta il vantaggio nella doppia sfida diretta, e soprattutto il pareggio del Barcellona lascia tutto aperto. Così anche nel gruppo E, dove il Napoli pareggia contro il Salisburgo e manca la qualificazione aritmetica agli ottavi; per di più il Liverpool trova con Oxlade-Chamberlain la vittoria sul Genk e si porta al primo posto della classifica con 9 punti. Per i partenopei sarà fatta vincendo una delle prossime due partite, e dunque è facile pensare che contro il Genk in casa, nella peggiore delle ipotesi, possa arrivare il pass. Splendida partita a Londra: l’Ajax sale 4-1 a Stamford Bridge ma poi rimane in nove per le espulsioni di Mazraoui e Daley Blind in un minuto, il secondo rosso porta al rigore che Jorginho trasforma (doppietta dal dischetto) e a quel punto il Chelsea trova l’incredibile pareggio con Azpilicueta (cui più tardi il Var annulla un gol) e James. Tre squadre a quota 7 punti nel gruppo H: c’è anche il Valencia che rimonta e seppellisce sotto quattro gol il Lille, eliminato. Nel gruppo G invece il Lione supera di slancio il Benfica e conferma il secondo posto, staccando lo Zenit e avvicinando gli ottavi. Domani naturalmente i risultati di Champions League torneranno a farci compagnia: in campo tra le altre la Juventus e l’Atalanta. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: INTERVALLO

Intervallo nelle partite che ci stanno per dare i risultati di Champions League: una splendida Inter è in vantaggio di due gol a Dortmund grazie a Lautaro Martinez, a segno ancora ad inizio partita come già a Barcellona, e Matias Vecino. I nerazzurri hanno anche sofferto ma sostanzialmente hanno controllato la partita: in questo momento ad Antonio Conte basterebbe battere Slavia Praga o Barcellona (a San Siro) per assicurarsi il passaggio agli ottavi di finale, ma si può ragionevolmente correre anche per il primo posto nel gruppo F. Il Napoli sta difendendo il suo primato: fino a pochi minuti dall’intervallo il Salisburgo aveva riaperto tutto il discorso con il rigore del solito Haaland, ma poi Hirving Lozano ha trovato una rete che gli mancava da oltre due mesi e a Liverpool Samatta ha pareggiato il gol di Wijnaldum, il che porta ad un quadro nel gruppo E che è invariato rispetto all’inizio delle partite. Ajax dominante e fortunato a Londra: due autoreti di Abraham e Kepa Arrizabalaga spingono i Lancieri che trovano anche il gol con Promes, il pareggio momentaneo di Jorginho su rigore (splendido avvio, due reti in 5 minuti) non salva il Chelsea che in questo momento rischia l’eliminazione, anche se un grosso favore glielo sta facendo il Lille in vantaggio a Valencia con Osimhen. Il Lione ha segnato due volte contro il Benfica, con Moussa Dembélé e il solito Depay: i francesi allungano al secondo posto, le Super Aquile sarebbero quasi eliminate ma ci sono ancora i secondi tempi da giocare, e dunque non resta che vedere quello che succederà… (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: BARCELLONA BLOCCATO IN CASA

Tocca a Inter e Napoli, ma i primi risultati di Champions League sono già agli archivi: clamoroso pareggio interno del Barcellona, che continua nella sua stagione poco brillante e si fa fermare sullo 0-0 dallo Slavia Praga. Una notizia ottima anche per l’Inter, che a questo punto potrebbe anche viaggiare per il primo posto nel girone ma, soprattutto, potrebbe essere ancora favorita per gli ottavi anche se dovesse perdere a Dortmund. Nel gruppo G il Lipsia si prende una vittoria che significa di fatto qualificazione agli ottavi, e intanto la conferma del primo posto nel girone. Gol annullato a Halstenberg nel primo tempo, la revisione del Var allunga il recupero che la squadra della Red Bull sfrutta nel migliore dei modi trovando la rete di Demme, questa volta valida. Nella ripresa ci pensa Sabitzer, che raddoppia poco dopo l’ora di gioco: colpo duro per lo Zenit, come detto invece il Lipsia di Julian Nagelsmann ha un piede agli ottavi. Adesso, come già detto, l’Inter affronta la trasferta del Signal Iduna Park contro il Borussia Dortmund mentre il Napoli ospita il Salisburgo; tra le altre partite spicca ovviamente Chelsea Ajax, ma anche quella che il Liverpool affronta ad Anfield contro il Genk per chiudere i giochi nel gruppo E, naturalmente quello dei partenopei. (agg. di Claudio Franceschini)

PRIME PARTITE AL VIA!

Tutto è pronto per Barcellona Slavia Praga e Zenit San Pietroburgo Lipsia, le due partite delle ore 18.55 che apriranno quindi il quadro dei risultati Champions League per il martedì della quarta giornata. Al Camp Nou naturalmente il pronostico è tutto dalla parte dei catalani e un esito differente dalla vittoria del Barcellona sarebbe una grande sorpresa, anche se all’andata a Praga lo Slavia probabilmente avrebbe meritato qualcosa in più. Più interessante per i destini delle due squadre in questa Champions League dovrebbe dunque essere la partita di San Pietroburgo tra i padroni di casa dello Zenit e i tedeschi del Lipsia. In classifica gli ospiti hanno 6 punti e i russi seguono a quota 4, questo è uno dei gironi senza una big di riferimento e di conseguenza offre speranze a tutti. Entrando nella seconda metà del cammino, la posta in palio si fa sempre più pesante e ogni punto potrebbe rivelarsi fondamentale. Che cosa succederà? Parola ai campi per scoprirlo! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: IL GRUPPO H

Nella nostra analisi dei risultati Champions League per i gironi che scenderanno in campo questa sera, adesso analizziamo il gruppo H, che ha gerarchie ancora non del tutto definite. Il dato più interessante è relativo alle ben quattro vittorie in trasferta sulle sei partite disputate fino a questo momento. Il Chelsea ad esempio aveva perso a Stamford Bridge al debutto contro il Valencia, ma poi si è riscattato alla grande vincendo sia sul campo del Lilla sia su quello dell’Ajax, che d’altronde è l’unica compagine di questo girone ad avere raccolto una vittoria davanti al proprio pubblico. Il bilancio sarebbe stato ancora più netto se il Lilla non fosse riuscito a pareggiare al 95’ minuto nella partita casalinga contro il Valencia. Il segno X invece concede ancora almeno qualche speranza ai francesi, ultimi in classifica con quest’unico punto, mentre il Valencia ha perso l’opportunità di formare un trio al comando. Abbiamo infatti Ajax e Chelsea con 6 punti e gli spagnoli a quota 4, ma siamo solo a metà del cammino e tutto è ancora possibile in questo strano girone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SUI MARCATORI

In attesa di scoprire i risultati Champions League per le partite odierne, possiamo fare il punto sulla classifica marcatori dopo le prime tre giornate della fase a gironi già disputate in questa Champions League 2019-2020. Il capocannoniere a sorpresa è il giovanissimo norvegese Håland del Salisburgo, classe 2000 che ha rifilato finora una tripletta al Genk, un gol al Liverpool e una doppietta al Napoli, tanto da essere il primo giocatore nella storia a segnare sei gol nelle prime tre presenze in Champions League. Numeri a dir poco impressionanti per questo volto emergente, mentre è una certezza a quota cinque gol il polacco Lewandowski del Bayern Monaco, che precede un quartetto di giocatori che hanno invece segnato quattro gol a testa. Fra loro anche un compagno di squadra di Lewandowski al Bayern, cioè Gnabry, poi Sterling del Manchester City, Kane del Tottenham e Orsic della Dinamo Zagabria. Il migliore marcatore delle squadre italiane è invece Mertens del Napoli, che è nel gruppo di chi ha segnato tre gol finora. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DI MARTEDì 5 NOVEMBRE

I risultati Champions League tornano protagonisti oggi, martedì 5 novembre, perché dopo due settimane si ricomincia stasera a giocare anche sul massimo palcoscenico europeo. Tra oggi e domani dunque vivremo la quarta giornata della fase a gironi della Champions League 2019-2020, per la precisione stasera scenderanno in campo le squadre che fanno parte dei giorni dalla E alla H. Ecco allora quali saranno le partite che ci daranno i risultati Champions League attesi in questi gruppi. Come gli appassionati sanno ormai molto bene, alle ore 18.55 si comincerà con due partite, che saranno Barcellona Slavia Praga del girone F e Zenit San Pietroburgo Lipsia del girone G. Le altre sei partite invece avranno inizio alle ore 21.00: si tratta di Napoli Salisburgo e Liverpool Genk per il girone E, Borussia Dortmund Inter per il girone F, Lione Benfica per il girone G, infine Chelsea Ajax e Valencia Lilla per il girone H.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: LE PARTITE DELLE ITALIANE

Abbiamo dunque citato le due partite più attese in ottica italiana fra quelle che oggi ci daranno i primi risultati Champions League per la quarta giornata. Molto affascinante è Borussia Dortmund Inter, snodo fondamentale per il cammino dei nerazzurri di Antonio Conte in Champions League. Due settimane fa l’Inter si è rilanciata dopo un inizio complicato vincendo per 2-0 proprio contro i tedeschi a San Siro: adesso però c’è da affrontare la difficile trasferta al Westfalen Stadion di Dortmund con la necessità di portare a casa almeno un pareggio, altrimenti si tornerebbe a -3 dai tedeschi e tutto tornerebbe difficilissimo. Di contro, un colpaccio sarebbe un’ipoteca sulla qualificazione, con il +3 e scontri diretti favorevoli. Napoli Salisburgo invece promette di regalare spettacolo come la partita d’andata e Carlo Ancelotti spera naturalmente che l’epilogo sia lo stesso: potrebbe anche arrivare la matematica certezza della qualificazione agli ottavi con ben due turni d’anticipo e sarebbe una grande soddisfazione in Champions League, a fare da contraltare ai problemi emersi in campionato.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE, 4^ GIORNATA

GIRONE E

RISULTATO FINALE Napoli Salisburgo 1-1 – 11′ rig. Haaland (S), 44′ Lozano (N)

RISULTATO FINALE Liverpool Genk 2-1 – 14′ Wijnaldum (L), 41′ Samatta (G), 53′ Oxlade-Chamberlain (L)

Classifica: Liverpool 9; Napoli 8; Salisburgo 4; Genk 1.

GIRONE F

RISULTATO FINALE Barcellona Slavia Praga 0-0

RISULTATO FINALE Borussia Dortmund Inter 3-2 – 5′ L. Martinez (I), 40′ Vecino (I), 51′ Hakimi (B), 64′ Brandt (B), 77′ Hakimi (B)

Classifica: Barcellona 8; Borussia Dortmund 7; Inter 4; Slavia Praga 2.

GIRONE G

RISULTATO FINALE Zenit Lipsia 0-2 – 45’+5′ Demme, 63′ Sabitzer

RISULTATO FINALE Lione Benfica 3-1 – 4′ Andersen (L), 33′ Depay (L), 77′ Seferovic (B), 89′ B. Traoré (L)

Classifica: Lipsia 9; Lione 7; Zenit 4; Benfica 3.

GIRONE H

RISULTATO FINALE Chelsea Ajax 4-4 – 2′ aut. Abraham (A), 5′ rig. Jorginho (C), 20′ Promes (A), 35′ aut. Arrizabalaga (A), 55′ Van de Beek (A), 63′ Azpilicueta (C), 71′ rig. Jorginho (C), 74′ R. James (C)

RISULTATO FINALE Valencia Lille 4-1 – 25′ Osimhen (L), 66′ rig. Parejo (V), 82′ aut. Soumaoro (V), 84′ Kondogbia (V), 90′ Ferran Torres (V)

Classifica: Ajax, Chelsea 6, Valencia 7; Lille 1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA