PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA BAYERN/ Quote, duello tedesco nelle due difese

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Chelsea Bayern: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita di Stamford Bridge, andata degli ottavi di Champions League

Chelsea
(Foto LaPresse)

Antonio Rudiger contro Jerome Boateng è il duello che scegliamo nelle probabili formazioni di Chelsea Bayern. I punti in comune fra i due giocatori sono molti: entrambi difensori, entrambi tedeschi ed entrambi con origini però non esattamente mitteleuropee. Altrettanto significative tuttavia sono le differenze tra Rudiger e Boateng. Quest’ultimo infatti, ad eccezione di una stagione al Manchester City, ha vissuto praticamente per intero la sua carriera in Bundesliga e in particolar modo al Bayern Monaco, del quale difende i colori fin dal 2011. Boateng con i bavaresi ha vinto sette campionati tedeschi, quattro Coppe di Germania, altrettante Supercoppe nazionali, una Champions League, una Supercoppa europea e un Mondiale per Club e in questo si differenzia non solo da Rudiger, ma anche dal fratello Kevin Prince, giramondo che ha pure scelto il Ghana come Nazionale a differenza di Jerome, campione del Mondo 2014. Rudiger non ha fatto in tempo per questioni di età a partecipare a Brasile 2014, anche se in seguito vincerà una Confederations Cup nel 2017, ma soprattutto è un raro caso di giocatore tedesco di altissimo livello che non abbia mai avuto a che fare con il Bayern. In patria infatti ha giocato solamente con lo Stoccarda, che nel 2015 lo ha ceduto alla Roma, per passare poi al Chelsea nel 2017. Per tutti questi motivi dunque il duello ci sembra davvero intrigante… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Thomas Muller è uno dei nomi che merita di essere messo maggiormente in evidenza nelle probabili formazioni di Chelsea Bayern. Il tedesco è ormai uno dei veterani di lungo corso per la formazione bavarese e di conseguenza è anche uno dei reduci dalla finale di Champions League del 2012 proprio contro il Chelsea, che comunque in casa Bayern tutti dimenticherebbero molto volentieri, tanto fu amaro per i tedeschi l’epilogo di quella notte. Parlare di rivincita non avrebbe molto senso a distanza di otto anni e al livello degli ottavi di finale, che evidentemente non possono avere la stessa importanza della partita decisiva. Tuttavia possiamo sottolineare che Muller di recente è tornato ad essere un giocatore molto importante per il Bayern Monaco, dopo avere passato invece un periodo decisamente più complicato che gli aveva fatto perdere terreno nelle gerarchie. I numeri stagionali ci raccontano di 32 presenze per Thomas Muller con la maglia del Bayern nel 2019-2020 tra le varie competizioni ufficiali, con nove gol al proprio attivo ma soprattutto diciassette assist, un dato davvero impressionante e che spiega molto bene perché Muller è ancora prezioso per i bavaresi alle spalle di un bomber implacabile quale il polacco Robert Lewandowski. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I VOLTI NOTI

Abbiamo già accennato, presentando le probabili formazioni di Chelsea Bayern, che nel cuore della mediana dei Blues di Frank Lampard (uno che di centrocampisti ne sa qualcosa…) dovrebbero trovare spazio il croato Mateo Kovacic e l’italo-brasiliano Jorginho. La scelta di Lampard sarebbe magari in parte anche “obbligata” dai problemi fisici di Kanté, resta comunque il fatto che scegliendo il tandem Kovacic-Jorginho il Chelsea punterebbe tutto sulla qualità nel cuore del gioco, anche a costo di soffrire dal punto di vista fisico, dal momento che la potenza non è di certo la qualità di spicco per questi due giocatori che in Italia conosciamo molto bene, essendo entrambi ex della nostra Serie A e naturalmente Jorginho anche una colonna della Nazionale in vista degli Europei 2020. In effetti si potrebbe fare un paragone tra Frank Lampard e Roberto Mancini, perché anche il c.t. dell’Italia ha scelto la qualità a centrocampo e dovrebbe affidarsi al doppio regista, con Marco Verratti e appunto Jorginho. Molti però sono scettici su una formula del genere quando c’è da affrontare una squadra molto forte: qui parliamo di club e non di Nazionali, ma in un certo senso questa sera da Stamford Bridge potrebbe arrivare un responso che interesserebbe anche Mancini. Jorginho con al fianco un altro uomo più di qualità come Kovacic che cosa saprà fare al cospetto di una big come il Bayern Monaco? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Chelsea Bayern si gioca alle ore 21.00 di stasera, quando le due formazioni scenderanno in campo a Stamford Bridge per la partita d’andata degli ottavi di Champions League. Torna subito alla mente la finale del 2012, ma anche oggi la sfida tra le formazioni di Chelsea e Bayern si annuncia intrigante; i bavaresi hanno dominato la fase a gironi con sei vittorie in altrettante partite giocate nel proprio gruppo, ma i Blues hanno comunque superato un girone ostico con Ajax e Valencia. Nei rispettivi campionati, il Bayern è al comando della Bundesliga anche se magari aticando un po’ più del solito, mentre il Chelsea è quarto in Premier League e con la preziosa vittoria nel derby di Londra contro il Tottenham ha consolidato questa posizione che è fondamentale in ottica Champions League per la prossima stagione. Tutto questo premesso, adesso possiamo analizzare in maniera più approfondita le scelte dei due allenatori per la partita di Stamford Bridge, leggendo insieme le probabili formazioni di Chelsea Bayern a poche ore dal fischio d’inizio.

PRONOSTICO E QUOTE

Nel frattempo diamo anche uno sguardo al pronostico su Chelsea Bayern basato sulle quote dell’agenzia di scommesse Snai. Il segno 2 è quotato a 1,80, dunque il Bayern è favorito anche se si giocherà a Londra. Quote molto simili fra loro sono invece quelle per il pareggio e per la vittoria del Chelsea, infatti il segno X è proposto a 3,90 mentre il segno 1 arriva a 4,00 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA BAYERN

LE SCELTE DI LAMPARD

Nelle probabili formazioni di Chelsea Bayern, ecco che l’allenatore di casa Frank Lampard deve fare i conti con qualche problema: mancano infatti Kanté e Pulisic, mentre dovrebbero farcela Abraham e Loftus-Cheek. Da valutare la formazione: sarà comunque un 3-4-2-1 nel quale in porta andrà Arrizabalaga, protetto da una linea difensiva nella quale Zouma si candida a giocare insieme a Rudiger e Azpilicueta ma con Christensen possibile nome alternativo. Sulle fasce ecco che Pedro giocherà in posizione più arretrata rispetto al solito, sulla linea del connazionale Marcos Alonso a meno che non venga avanzato Rudiger, che può fare l’esterno di spinta; in mezzo al campo Kovacic farà compagnia a Jorginho e ci sarà dunque tanta qualità ma forse poca fisicità nel centrocampo dei Blues. Davanti, Abraham sembra destinato a tornare titolare prendendo il posto di Giroud, che ha giocato e segnato contro il Tottenham; alle spalle come sempre Lampard prevede due trequartisti, Loftus-Cheek proverà fino all’ultimo a prendersi una maglia da titolare ma deve vincere la concorrenza di Mount e Barkley che partono favoriti, vedremo allora quello che succederà.

LE MOSSE DI FLICK

Anche Hans-Dieter Flick fa i conti con gli infortunati nelle probabili formazioni di Chelsea Bayern: out Sule e Pchelseaerisic, il modulo potrebbe tornare a essere un 4-2-3-1 con Pavard terzino destro, Alaba a sinistra e Lucas Hernandez che farebbe il centrale difensivo insieme a Jerome Boateng. A questo punto alla coppia mediana di centrocampo sarebbero destinati Thiago Alcantara e Kimmich, anche se eventualmente si potrebbe pensare a Tolisso; il francese può tornare utile anche sulla trequarti dove però il favorito rimane Muller, che sta vivendo un eccellente periodo e dovrebbe di conseguenza essere titolare. A supportare il nazionale tedesco ecco le due frecce Gnabry, che sta vivendo la stagione della consacrazione, e Coutinho, che invece è più in ombra ma può sempre illuminare con la sua classe. Davanti a tutti chiaramente ci sarà Robert Lewandowski, che è arrivato agli ottavi di Champions League come capocannoniere del torneo e punta a segnare ancora di più per portare in alto il Bayern Monaco.

IL TABELLINO

CHELSEA (3-4-2-1): Arrizabalaga; Azpilicueta, Rudiger, Zouma; Pedro, Kovacic, Jorginho, Marcos Alonso; Barkley, Mount; Abraham. All. Lampard.

A disposizione: Caballero, Christensen, R. James, Emerson P., Loftus-Cheek, Willian, Giroud.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Kanté, Pulisic.

BAYERN (4-2-3-1): Neuer; Pavard, J. Boateng, L. Hernandez, Alaba; Kimmich, Thiago Alcantara; Gnabry, T. Muller, Coutinho; Lewandowski. All. Flick.

A disposizione: Ulreich, Mai, Odriozola, Tolisso, A. Davies, Coman, Zirkzee.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Javi Martinez, Sule, Perisic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA