PROBABILI FORMAZIONI INTER BARCELLONA/ Quote, occhi puntati su Borja Valero

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Inter Barcellona, quote e ultime notizie su moduli e titolari per la grande partita di Champions League a San Siro

d'ambrosio inter
Inter, D'Ambrosio e Candreva (LaPresse)

I nomi più attesi sono magari altri, ma spendiamo due parole per Borja Valero nell’analisi delle probabili formazioni di Inter Barcellona. Innanzitutto perché il centrocampista nerazzurro è spagnolo e cresciuto nel Real Madrid, dunque per Borja Valero affrontare il Barcellona avrà un sapore ancora più speciale, anche se in prima squadra con il Real l’ex Fiorentina vanta appena tre presenze nel 2006-2007. Senza tornare indietro di così tanti anni, già solo la stagione in corso merita qualche riga: Borja Valero è stato a lungo ai margini dell’Inter di Antonio Conte, con un minuto all’andata contro il Borussia Dortmund come unica apparizione fino a metà novembre fra campionato e Champions League. I tanti infortuni a centrocampo però l’hanno chiamato in causa e Borja Valero ha risposto presente, tanto da essere più volte lodato dallo stesso Conte come esempio di comportamento e professionalità. Oggi la grande esperienza di un giocatore classe 1985 in cabina di regia potrebbe risultare fondamentale per le sorti dell’Inter in Champions League… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO TRA I PALI

Nomi in evidenza nelle probabili formazioni di Inter Barcellona potranno essere i due portieri, Samir Handanovic e Marc-André ter Stegen, entrambi fra i candidati per la prima edizione del Premio Yashin, assegnato settimana scorsa a margine del Pallone d’Oro. Handanovic è uno dei punti di forza dell’Inter, capitano e punto di riferimento per una difesa che attualmente è la meno battuta della Serie A, anche se in Champions League i numeri sono meno esaltanti, con l’unico ‘clean sheet’ nel match casalingo contro il Borussia Dortmund, che sarebbe fondamentale riuscire a ripetere questa sera. Handanovic è all’Inter ormai dal 2012, ma è lunga pure la militanza di ter Stegen al Barcellona, dove il portiere tedesco è arrivato nel 2014. Inizialmente titolare nelle Coppe, in una staffetta con Bravo che giocava in campionato, dal 2016 ter Stegen è l’indiscusso titolare fra i pali per i blaugrana in tutte le competizioni. Davanti a lui oggi ci sarà una difesa anomala, potrebbe essere un problema per ter Stegen? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Nome banale ma inevitabile, uno dei principali protagonisti delle probabili formazioni di Inter Barcellona sarà Arturo Vidal, chiamato ad un incrocio particolare con quello che potrebbe essere il suo futuro, se a gennaio dovesse concretizzarsi il corteggiamento da parte di Antonio Conte, che lo vorrebbe con sé di nuovo dopo gli anni vissuti insieme alla Juventus. Vidal sta vivendo al Barcellona una stagione da panchina di lusso, con 15 presenze fra campionato e Champions League, ma raramente da titolare. In Coppa ad esempio ha giocato quattro partite su cinque, ma è stato titolare solo in casa contro lo Slavia Praga, partita terminata con un pareggio per 0-0 al Camp Nou, certamente non memorabile. Nella Liga undici presenze, solo tre dal primo minuto e di queste solamente una fino al triplice fischio finale. I gol sono quattro, la media è spettacolare. Una rete ogni 97 minuti, ma questo naturalmente a causa dello scarso minutaggio. Oggi una partita particolare, forse addirittura un incrocio con il suo futuro: di certo il pubblico di San Siro lo tratterà da osservato speciale… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE MOSSE PER LA SFIDA ODIERNA

Inter Barcellona si gioca stasera alle ore 21.00 ed è già grande la curiosità circa le probabili formazioni di questa fondamentale – almeno per i nerazzurri – partita per la sesta e ultima giornata del girone F di Champions League. Le mosse di Antonio Conte sono a dire il vero sostanzialmente obbligate quasi dappertutto, mentre per Ernesto Valverde ci sarà il lusso del turnover, visto che il Barcellona è già certo del primato nel girone – ma i nomi in campo saranno comunque di lusso, soprattutto a centrocampo e in attacco. Inter Barcellona dunque sarà come sempre una grande partita, con il chiaro obiettivo della vittoria per i nerazzurri. Andiamo allora a scoprire le probabili formazioni di Inter Barcellona analizzando tutte le ultime notizie sulla partita di Champions League.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche alle quote Snai su Inter Barcellona. Fattore campo e diversità di motivazioni potrebbero essere determinanti: il segno 1 pagherebbe appena 1,65 volte la posta in palio, mentre la quota per il segno X è pari a 4,25 e il segno 2 varrebbe infine 4,75 volte la posta in palio per chi avrà puntato sulla vittoria esterna del Barcellona.

PROBABILI FORMAZIONI INTER BARCELLONA

LE SCELTE DI CONTE

Per le probabili formazioni di Inter Barcellona sono praticamente obbligate le scelte di Antonio Conte. Solamente a centrocampo avrebbero potuto esserci dei dubbi, però spazzati via dagli infortuni almeno in mezzo, lasciando dei dilemmi solo in fascia. In assenza di Barella, Sensi e Gagliardini vedremo dunque Borja Valero, Brozovic e Vecino nel cuore della mediana interista, con Biraghi favorito su Lazaro a sinistra e D’Ambrosio più di Candreva a destra, anche a causa del mal di schiena del “soldato” Antonio. Per il resto tutto dovrebbe essere chiaro, perché le gerarchie sono ben definite, soprattutto in una notte come questa. In difesa dunque Godin, De Vrij e Skriniar giocheranno davanti ad Handanovic in porta, mentre davanti Conte non può fare a meno della coppia formata da Lukaku e Lautaro Martinez, anche qui a dire il vero d’altronde le alternative scarseggiano ma se non altro i due titolari stanno avendo un rendimento eccezionale nelle ultime settimane.

I DUBBI DI VALVERDE

Ernesto Valverde invece farà molto turnover visto il doppio obiettivo archiviato in anticipo e pensando agli impegni di campionato, compreso il recupero del Clasico settimana prossima. Per questo motivo sono rimasti a casa Messi ma anche Piqué e Sergi Roberto, oltre naturalmente agli infortunati. Di conseguenza, davanti a Ter Stegen potrebbe esserci spazio per Lenglet e Umtiti nella coppia centrale, con Wague che farà il terzino destro e dall’altra parte la conferma di Junior Firpo. In mediana potremmo vedere De Jong, il veterano Busquets e Vidal, che sarà al centro dell’attenzione per più di un motivo (leggi voci sul suo futuro all’Inter). Reparto comunque eccellente, così come l’attacco, dove Suarez – che all’andata fece doppietta – e Griezmann dovrebbero essere titolari. A completare il tridente, ecco il giovane Carles Pérez, per il quale la ribalta di San Siro sarà davvero prestigiosa.

IL TABELLINO

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; D’Ambrosio, Borja Valero, Brozovic, Vecino, Biraghi; L. Martinez, Lukaku. All. Conte.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Wague, Lenglet, Umtiti, Junior Firpo; De Jong, Busquets, Vidal; Carles Pérez, Suarez, Griezmann. All. Valverde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA