PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS INTER/ Diretta tv, riposo per Romelu Lukaku?

- Michela Colombo

Probabili formazioni Ludogorets Inter: diretta tv e orario. Esaminiamo le mosse dei due allenatori alla vigilia della sfida di andata per l’Europa league.

Nicolò Barella Inter
Probabili formazioni Ludogorets Inter - Nicolò Barella (foto La Presse)

Anche nell’attacco nerazzurro delle probabili formazioni Ludogorets Inter, Conte domani potrebbe riservarci qualche sorpresa, magari risparmiando la faticosa trasferta in Bulgaria a Romelu Lukaku. Il bomber belga dopo tutto non si è mai fermato in stagione con 24 /24 presenze in Campionato di Serie A, 3 su 3 in Coppa Italia e solo un’assenza in Champions league per infortunio: l’ex United dunque ben merita un po’ di respiro. Ecco che allora tenuto conto del modulo come dell’assenza annunciata di Esposito (ai box per un problema muscolare), la scelta obbligata del tecnico domani cadrà su Alexis Sanchez e Lautaro Martinez che certo ci offriranno grandi emozioni domani sera tra le mura della Ludogorets Arena. Diverse le mosse domani di Vrba, che non rinuncerà alla prima punta Keseru, capocannoniere del club con ben 10 reti: al suo fianco però si accendono i già citati ballottaggi, con almeno tre giocatori in dubbio per le due sole maglie rimaste.

A CENTROCAMPO

Sono poi ampi ballottaggi in mediana per Antonio Conte, impegnato a disegnare le probabili formazioni di Ludogorets Inter. Il tecnico nerazzurro, avendo a disposizione quasi una rosa al completo, sarà domani dunque libero di dare una scossa al solito reparto a 5 , potendo contare anche su i nuovi innesti arrivati a Milano con il mercato di gennaio. Tenuto allora conto pure degli ultimi intensi impegni vissuti negli ultimi giorni tra i confini nazionali, è facile immaginare per la sfida di domani un poco di turnover, pur tenendo conto delle assenze annunciate di Gagliardini e Sensi. Ecco che allora, visto che Candreva e Young sono stati titolari contro la Lazio domenica scorsa; domani i due potrebbero lasciare spazio a Biraghi e Moses in corsia. Pure al centro troviamo Vecino, Brozovic, Eriksen e Barella pronti a giocarsi le ultime tre maglie rimaste. Non è da escludere poi che Conte voglia lanciare qualche giovane iscritto nella lista Uefa, magari a mach ben avviato.

IN DIFESA

Esaminando le mosse in difesa dei due tecnici per le probabili formazioni di Ludogorets Inter, vediamo subito che entrambi gli allenatori, benchè non siano impossibili ampi ballottaggi in questo settore dello schieramento, preferiranno non correre eccessivi rischi e puntare su nomi titolari. Ecco dunque che Pavel Vrba confermerà gli stessi 4 che solo settimana scorsa sono stati titolari anche nel campionato nazionale nella sfida contro il Botev Vratsa, benché certo dalla panca non manchino valide soluzioni, anche già sperimentate in occasione delle coppe europee. Anche Antonio Conte, nonostante un certo sovra utilizzo, non farà a meno del duo Milan Skriniar-Stefan De Vrij, sempre più indispensabile in questa parte delicatissima della stagione. Al loro fianco però domani il tecnico nerazzurro dovrà un po’ arrangiarsi vista la possibile assenza dell’influenzato Alessandro Bastoni: con Diego Godin che ancora non convince a pieno, in Bulgaria potrà esserci spazio per Danilo D’Ambrosio.

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Solo domani sera alle ore 18,55 tra le mura della Ludogorets Arena di Razgrad si accenderà la sfida tra Ludogorets e Inter, valida per il turno di andata dei sedicesimi di finale di Europa league: vediamone le probabili formazioni, studiate alla vigilia da Vrba come da  Conte. Siamo poi particolarmente curiosi di sconoscere le mosse del tecnico nerazzurro per le probabili formazioni di Ludogorets Inter: dopo alcuni impegni di importanza capitale tra i confini nazionali, non è infatti impensabile che l’allenatore pugliese voglia modificare un poco le cose, per concedere ad alcuni dei suoi titolari fissi un po’ di riposo. Non così il pensiero del tecnico del club bulgaro, che contro una una squadra del calibro di quella milanese certo non può commettere errori e davanti al pubblico di casa opterà solo per gli elementi piò validi in rosa. Andiamo dunque a controllare le scelte degli allenatori per le probabili formazioni di Ludogorets Inter.

DIRETTA TV E STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo agli appassionati che le sfide di questa edizione dell’Europa league sono un’esclusiva Sky: la partita Ludogorets Inter di domani sera alle ore 18,55 sarà visibile in diretta tv solo ai canale Sky sport Uno, al numero 201 e Sky sport 253. Diretta streaming video garantita dunque solo agli abbonati tramite la ben nota app Sky Go.

LE PROBABILI FORMAZIONI LUDOGORETS INTER

LE MOSSE DI VRBA

Per le probabili formazioni di Ludogorets Inter, il tecnico Vrba, arrivato alla panchina del club bulgaro solo lo scorso dicembre non rinuncerà certo al classico 4-2-3-1, dove però potrebbero accendersi alcuni ballottaggi interessanti alla vigilia del grande match. Ecco che però tra i pali certo non mancherà il titolare Iliev, mentre in avanti vi dovrebbe essere spazio per Terziev e Moti dal primo minuto con la coppia Nedyalkov-Ikoko adibita ai lati: occhio però a Grigore e Cicinho, che pure si sono già fatti vedere in Coppa in stagione. Per la mediana di certo non mancherà il capitano Dyakov, in compagnia di Anicet, mentre sarà Marcelinho il titolare sulla tre quarti, con il numero 84 in grandissima forma (dopo i due gol segnati in campionato contro il Botes Vratsa). Per l’attacco ecco che in prima punta Vrba punterà sul titolare Keseru, ma sull’esterno troviamo Jorginho, Wanderson e Lukoki in ballottaggio per le ultime due maglie.

LE SCELTE DI CONTE

Sarà invece il classico 3-5-2 il modulo di riferimento di Antonio Conte, che pure però per le probabili formazioni di Ludogorets Inter potrebbe riservarci qualche novità rispetto agli ultimi schieramenti. Di certo domani sera in terra bulgara ci sarà Padelli tra i pali nerazzurri, viste le condizioni ancora critiche di Samir Handanovic. Di fronte al vice dello sloveno dovrebbe poi ben figurare in difesa il classico duo  con Skriniar e De Vrij, e potrebbe essere D’Ambrosio il terzo e ultimo titolare di reparto. Per la mediana non ci sarà certo l’acciaccato Sensi domani: spazio allora a Barella, Brozovic e Eriksen, con il duo Biraghi-Moses ai lati, ma attenzione al numero 77 a cui potrebbe presto venir concesso un cambio, magari con Borja Valero o Vecino. Sarà poi riposo per Lukaku: al via ecco Alexis Sanchez e Lautaro Martinez.

IL TABELLINO

LUDOGORETS: (4-2-3-1) 23 Iliev; 3 Nedyalkov, 5 Terziev, 30 Moti, 22 Ikoko; 18 Dyalkov, 12 Anicet; 17 Jorginho, 84 Marcelinho, 88 Wanderson; 28 Keseru  All. Vrba

INTER (3-5-2): 27 Padelli; 37 Skirniar, 6 De Vrij, 33 D’Ambrosio; 34 Biraghi, 77 Brozovic, 23 Barella, 24 Eriksen, 11 Moses; 10 L Martinez, 7 A Sanchez  All. Conte

© RIPRODUZIONE RISERVATA