RISULTATI PARMA BALLOTTAGGIO ELEZIONI COMUNALI 2022/ Michele Guerra sindaco con 66,1%

- Niccolò Magnani

Ballottaggio Parma, risultati Elezioni Comunali 2022: diretta secondo turno Amministrative, Michele Guerra sindaco, battuto Vignali. Spoglio, Consiglio Comunale e affluenza definitiva

michele guerra parma fb 640x300
Michele Guerra, nuovo sindaco di Parma (Foto: Facebook)

BALLOTTAGGIO ELEZIONI PARMA 2022: I RISULTATI DEFINITIVI

Si è chiuso da poco lo spoglio a Parma del Ballottaggio delle Elezioni Comunali 2022. Lo scrutinio è stato quasi flash, ma ancor prima della fine dello spoglio sono arrivati i risultati. La vittoria è di Michele Guerra, che ha ottenuto 37.319 voti, totalizzando il 66,19% e diventando così il nuovo sindaco di Parma. Un margine netto quello che ha raccolto rispetto a Pietro Vignali, che invece al secondo turno delle amministrative ha raccolto 19.062 voti, quindi attestandosi al 33,81%.

A tal proposito, il Comune di Parma ha fornito il riepilogo definitivo: su 146.939 elettori, hanno votato in 57.561. Di questi, sono risultati validi 56.381 voti, mentre sono state registrate 412 schede bianche, 768 nulle, nessuna contestata. (agg. di Silvana Palazzo) LIVE Elezioni 2022: dati Ballottaggi Comunali in tempo reale – DIRETTA Ballottaggi Comunali 2022 – Risultati spoglio sindaco Parma

RISULTATI BALLOTTAGGIO ELEZIONI PARMA: GUERRA NUOVO SINDACO

Michele Guerra è il nuovo sindaco di Parma. I risultati del Ballottaggio delle Elezioni Comunali 2022 non sono ancora definitivi, in quanto si stanno ultimando le operazioni di scrutinio, ma la vittoria del candidato di centrosinistra è netta. Con 183 sezioni scrutinate su 204, Guerra è al 66,24% contro il 33,76% di Pietro Vignali, candidato del centrodestra. «Credo che questo sia un giudizio positivo sulla campagna al ballottaggio e anche sul nostro competitor, di là non si è mosso molto. Ci premia per l’impegno che abbiamo messo, per la forza del nostro progetto. Anche nel campo del centrodestra emerge un giudizio forte dai numeri», le prime parole di Guerra da sindaco di Parma.

Riguardo la coalizione: «Penso che il fatto che non ci siano i M5s sia strettamente collegato alla realtà di Parma. Abbiamo costruito un campo forte, di centrosinistra nuovo. Spero sia un modello. Parma è stato un laboratorio politico e spero lo sia ancora». Michele Guerra ha ringraziato anche il sindaco uscente Pizzarotti: «Dal 1998 il centrosinistra non governa Parma, c’era bisogno di costruire un campo largo, mettere tutte le realtà che si riconoscono nei valori storici della sinistra per capire se fosse possibile ottenere un risulta storico, e lo abbiamo fatto. C’è davvero unitarietà, anche Pizzarotti ha contribuito al nostro progetto. C’è stata una prova di responsabilità e maturità, come da tutte le forze della coalizione». (agg. di Silvana Palazzo)

RISULTATI BALLOTTAGGIO ELEZIONI PARMA: AFFLUENZA DEFINITIVA

Seggi chiusi a Parma per il ballottaggio delle Elezioni Comunali 2022. Comincia di fatto lo spoglio, di conseguenza cominceremo a raccogliere i risultati del secondo turno delle amministrative. I presidenti dei seggi, dopo aver ammesso a votare gli elettori che alle 23 si trovano ancora nei locali del seggio, dichiara chiusa la votazione. Dopo ciò appunto cominciano le operazioni di riscontro, quindi l’accertamento del numero di coloro che hanno votato e il conteggio del numero delle schede rimaste nella cassetta. In questo modo si accerta che il numero corrisponda con quello degli elettori della sezione che non hanno votato.

Completate le operazioni di riscontro, appena chiusi i seggi, inizia subito lo scrutinio. Nel frattempo arrivano i dati sull’affluenza da esaminare. Per quanto riguarda proprio questo aspetto, con i dati da tutte le 204, l’affluenza si attesta in via definitiva sul 39,16%. Per quanto riguarda i primi risultati, seppur non definitivi, Michele Guerra è avanti con il 66,47% contro il 33,53% di Pietro Vignali, con 22 sezioni scrutinate su 204. (agg. di Silvana Palazzo)

BALLOTTAGGIO ELEZIONI PARMA: AFFLUENZA A CONFRONTO

L’affluenza alle 19 del ballottaggio delle elezioni a Parma si attestava al 26.85%. Un numero molto basso che certamente alle 23, orario di chiusura, sarà più alto. Il confronto con il primo turno delle amministrative, però, dice che hanno votato circa il 10% in meno di aventi diritto. Al primo turno, infatti, alle ore 19 avevano votato il 36.88% degli aventi diritto. Facendo invece un confronto con il ballottaggio del 2017, l’affluenza alle ore 19 era stata più alta, del 30.94%. Nella città emiliana si sfidano Guerra e Vignali. Nel primo turno, vantaggio per il candidato del centrosinistra, ma il voto dei cittadini potrebbe ribaltare tutto in questo ballottaggio entro le ore 23. (agg. JC)

BALLOTTAGGIO ELEZIONI PARMA: RISULTATI AFFLUENZA ORE 19 AL 26,85%

Il 10% in meno dei cittadini di Parma si sono presentati alle urne alle ore 19 per il ballottaggio delle Elezioni Comunali 2022, rispetto al primo turno di due settimane fa: resta pessima l’affluenza per l’ultimo atto delle Amministrative anche nel secondo dato di giornata, l’ultimo prima dei risultati definitivi dopo le ore 23.

La sfida Guerra-Vignali resta improntata ad un vantaggio del primo turno per il Centrosinistra ma saranno proprio i dati in arrivo nella lunga diretta notturna a determinare sindaco e nuovo Consiglio Comunale. Di certo, se i due sfidanti si attendevano una “massa” alle urne per il ballottaggio, ecco questo non è avvenuto. Anche a livello nazionale si registra un -9% di votanti in meno rispetto al primo turno, con dato generale sotto quota 30% di affluenza: Parma non è da meno, con tutte le sezioni analizzate e quel 26,85% ottenuto alle ore 19, ben al di sotto del 36,88% registrato due settimane fa.

RISULTATI AFFLUENZA BALLOTTAGGIO PARMA: 15,10% ALLE ORE 12

Come nella maggior parte dei Comuni al voto in questo ballottaggio delle Elezioni Comunali, anche a Parma l’affluenza delle ore 12 conferma la perdita di presenze alle urne per questo ultimo atto delle Amministrative 2022.

A mezzogiorno, riportano i risultati giunti in diretta dal Viminale, ha votato a Parma solo il 15,1% degli aventi diritto di voto: al primo turno lo scorso 12 giugno – quando però v’era anche il voto sui 5 Referendum sulla Giustizia – l’affluenza si era fermata al 18,29%. Secondo i dati analizzati da YouTrend, nel Centro Italia i votanti alle ore 12 sono stati il 14,5%, dunque un filo sotto il risultato parziale ottenuto a Parma. Occorrerà capire se la sfida tra Vignali e Guerra avrà modo di attirare ai seggi nella seconda parte di questa domenica più votanti o se invece l’affluenza finale sarà ulteriormente peggiorata al ballottaggio: lo ribadiamo, il prossimo appuntamento con l’affluenza alle ore 19 mentre i primi risultati effettivi si avranno già dopo la chiusura dei seggi alle ore 23.

RISULTATI BALLOTTAGGIO PARMA, SECONDO TURNO ELEZIONI COMUNALI 2022: AFFLUENZA E COME SI VOTA

Dalle ore 7 alle 23 urne aperte anche oggi a Parma per il ballottaggio delle Elezioni Comunali 2022: l’inizio dello spoglio avverrà subito dopo la chiusura delle urne, con i risultati che daranno il nome del nuovo sindaco in grado di guidare il Consiglio Comunale nei prossimi 5 anni.

Dopo i risultati del primo turno (12 giugno scorso) sono Michele Guerra – candidato in quota Centrosinistra – e Pietro Vignali – ex sindaco di Parma, quota Centrodestra – a sfidarsi fino all’ultimo voto, partendo dal vantaggio netto dell’assessore uscente della giunta Pizzarotti. Solo due settimane fa Guerra prese il 44,18% delle preferenze con 32.567 voti totali, assicurandosi il ballottaggio in vantaggio contro il candidato del Centrodestra (Lega-FI) Vignali, per lui 21,25% al primo turno con 15.666 preferenze. Battuti 14 giorni fa tanto il candidato centrista Dario Costi (13,49%) quanto il candidato unico di Fratelli d’Italia, Priamo Bocchi (7,53%). Capire come si vota al ballottaggio delle Comunali è impresa molto semplice: basta una X su un candidato sindaco o su una lista in suo sostegno, non è permesso alcun voto disgiunto, valgono le preferenze del primo turno. A sostenere i candidati sono invece queste rispettive liste (non ci sono stati apparentamenti rispetto al primo turno): con Michele Guerra troviamo Pd (24,24% le preferenze di lista due settimane fa), Effetto Parma con Pizzarotti (8,48%), Michele Guerra Sindaco (7,61%), Parma La Sinistra Coraggiosa (2,62%), Onda Progressista Liberale Ecologista Referendaria (1,12%), Italia Viva-Psi-Centro Democratico (0,96%). Con Vignali invece le liste Vignali Sindaco (13,03%), Lega (4,14%), Forza Italia-Udc-Noi con l’Italia-Toti-Popolo Famiglia (2,63%), Sicurezza e Decoro (0,80%), Ambiente e Salute (0,40%). Durante la giornata saranno resi noti alle ore 12, alle ore 19 e alle ore 23 i dati sull’affluenza alle urne: dopo le ore 23 invece non sono attesi exit poll, semmai i principali istituti demoscopici faranno pervenire i primi dati reali con proiezioni e spoglio in tempo reale.

PARMA, RISULTATI BALLOTTAGGIO 2022: GUERRA VS VIGNALI, CHI SARÀ IL NUOVO SINDACO?

L’esperienza della doppia giunta Pizzarotti negli ultimi 10 anni a Parma rende in vantaggio l’area progressista ancora molto legata all’ex sindaco un tempo candidato M5s (oggi la lista di Conte non si è nemmeno presentata al primo turno) e fa pensare che i risultati del ballottaggio Parma si concluderanno cosi.

Sarà dunque difficile per Pietro Vignali, di ritorno nella contesa delle Elezioni Comunali dopo i ben noti guai giudiziari, recuperare lo svantaggio in questo ballottaggio: in attesa dei risultati in arrivo dopo le ore 23, il candidato sindaco in quota Centrodestra ha incassato l’appoggio “informale” di Fratelli d’Italia anche se non vi sarà alcun apparentamento sulla scheda elettorale di questo secondo turno. «In queste settimane non si è parlato solo di Parma, di quartieri, sicurezza e altri temi ma si è movimentata una grande macchina del fango con accuse utilizzate da dieci anni, come un disco rotto», ha spiegato Vignali nell’incontro con i propri candidati consiglieri, «non ci saranno apparentamenti ma ringrazio Fratelli d’Italia per l’appoggio ricevuto. Credo che il grande astensionismo registrato al primo turno, che mi ha molto sorpreso (l’affluenza al 51,7%, ndr), sia stato dovuto anche alle divisioni nel nostro schieramento, quindi spero che il sostegno di FdI possa aiutare a riportare a votare chi era rimasto disorientato e non si è recato alle urne lo scorso 12 giugno. Stiamo parlando anche con tutti i candidati sindaco che non sono andati al ballottaggio e ai loro elettori. Potrebbero esserci ulteriori sostegni». Di contro, il candidato del Centrosinistra Michele Guerra punta sul cambiamento dopo le precedenti giunte di Centrodestra: «In questa campagna elettorale ho voluto scegliere come nostro tema la frase “Ho scelto il futuro”, ad indicare che in questo 2022 ancora segnato dalle crisi degli ultimi tempi occorre pensare strumenti innovativi per guidare una città trasformata e bisognosa di cure. In quel “futuro” c’è anche la rinuncia agli strumenti del passato e la necessità a staccarsi il più possibile da altre crisi, in modo particolare quella terribile del 2011, che ha messo la nostra città in ginocchio a livello economico, sociale e amministrativo e le ha arrecato un danno d’immagine senza precedenti».

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI PARMA: SEGGI E NUOVO CONSIGLIO COMUNALE DOPO IL BALLOTTAGGIO

Cominceranno alle ore 23 gli scrutini in diretta dai seggi di Parma per scoprire chi sarà il nuovo sindaco e quali saranno i consiglieri eletti in Consiglio: in attesa dunque dei risultati al ballottaggio per le Elezioni Comunali 2022 definitivi, ecco qui sotto la doppia ipotesi su come sarà la composizione di maggioranza e opposizione nel prossimo Consiglio Comunale, in base ai voti di preferenza tra i candidati consiglieri più votati al primo turno (salvo riconteggi, rinunce, sostituzioni in quanto nominati poi assessori).

Consiglio Comunale Parma con Guerra Sindaco

Maggioranza 20 seggi
– 12 Pd: Lorenzo Lavagetto, Caterina Bonetti, Manuel Marsico, Francesco De Vanna, Daria Jacopozzi, Sandro Maria Campanini, Alicia Maria Carrillo Heredero detta Carrillo, Gabriella Corsaro, Caterina Conforti, Alessandra Tazzi, Stefano Cantoni, Giulio Guatelli
– 4 Effetto Parma: Marco Bosi, Michele Alinovi, Oronzo Pinto, Cristian Salzano
– 3 Guerra Sindaco: Antonio Nouvenne, Leonardo Spadi, Saba Giovannacci detto Saba
– 1 Sinistra Coraggiosa: Anna Rita Maurizio
– 1 il sindaco Guerra

Opposizione 10 seggi +1
– 3 Vignali Sindaco: Virginia Chiastra, Arturo Dalla Tana, Fabrizio Pallini
– 1 Lega: Laura Cavandoli
– 1 Forza Italia: Laura Schianchi
– 1 candidato Pietro Vignali
– 1 Civiltà Parmigiana: Maria Federica Ubaldi
– 1 Ora con Dario Costi Sindaco: Serena Brandini
– 1 candidato Dario Costi
– 1 candidato Priamo Bocchi
– 1 candidato Enrico Ottolini

Consiglio Comunale Parma con Vignali Sindaco

Maggioranza 20 seggi
– 14 Lista Vignali Sindaco: Virginia Chiastra, Arturo Dalla Tana, Fabrizio Pallini, Marco Osio, Andrea Aiello, Paolo Peschiera, Luigi Tomaselli, Cristina Zarotti, Mario Taliani, Matteo Barozzi, Stella Piazza, Gabriele Andreetti, Cristina Conti, Federico Giacomazzi
– 4 Lega: Laura Cavandoli, Emiliano Occhi, Andrea Bettati, Maurizio Campari
– 2 Forza Italia: Laura Schianchi, Leonardo Cassinelli
– 1 il sindaco Vignali

Opposizione 10 seggi +1
– 5 Pd: Lorenzo Lavagetto, Caterina Bonetti, Manuel Marsico, Francesco De Vanna, Daria Jacopozzi
– 2 Effetto Parma: Marco Bosi, Michele Alinovi
– 1 Guerra Sindaco: Antonio Nouvenne
– 1 candidato Michele Guerra
– 1 Civiltà Parmigiana: Maria Federica Ubaldi
– 1 candidato Dario Costi
– 1 candidato Priamo Bocchi





© RIPRODUZIONE RISERVATA