AUTORI / Marco Cobianchi

Nasce a Milano nel 1966, sposato con due figli. Inizia la carriera giornalistica alla "Gazzetta di Rimini", "Gazzetta di Forlì e di Ravenna". Nel 1990 è nella redazione economica del quotidiano "Avvenire" dove resta fino al 2000 quando passa al settimanale "Panorama" dove ricopre l’incarico di viceresponsabile della redazione economica. E’ tra i fondatori del Club Santa Chiara ed è editorialista del quotidiano "ePolis" e del mensile "Business People". Ha un suo blog: http://www.marcocobianchi.wordpress.com Feed Rss

TUTTI GLI ARTICOLI

CRISI/ Esiste un rischio-IRI? Presto per dirlo, aspettiamo gli effetti di una cura ormai "imperativa"

La crisi finanziaria si sta abbattendo sul sistema produttivo e la via per salvare le aziende in crisi e preservare il tessuto economico non solo in Italia, ma in Europa, sembra essere quella di un ritorno dello Stato come azionista anzitutto del sitema creditizio, ma anche di alcune grandi aziende. Una "irizzazione" come la chiamano alcuni economisti? E' presto per dirlo, anzitutto va affrontata l'emergenza

CRISI FINANZIARIA/ La Cina dà lezioni agli USA, ma si dimentica di essere un regime

A quanto dichiarato dal presidente Jiabao l'attuale crisi economica dimostrerebbe la grande capacità del sistema socialista nella gestione degli equilibri di mercato. Se il prezzo da pagare è però vivere sotto un sistema totalitario, l'Occidente continuerà a preferire il proprio modello che, sebbene più esposto a rischi, garantisce la libertà individuale. VOTA IL SONDAGGIO.

CRISI FINANZIARIA/ Non serviranno nuove regole, ma una nuova etica di mercato

Per sanare l'economia ed evitare nuove ricadute i legislatori statunitensi stanno elaborando un sistema di controllo ancora più efficace, ma ciò non basterà, secondo Marco Cobianchi, a scongiurare nuove crisi. Occorrono invece una riforma morale del mondo finanziario, un accorciamento delle filiere dal credito all'utilizzo e una divulgazione delle perdite e dei buchi di bilancio delle istituzioni finanziarie

GLI ARCHIVI DELL'AUTORE