DIRETTA/ Manchester City Schalke (finale 7-0) streaming video tv: super City!

- Claudio Franceschini

Diretta Manchester City Schalke, streaming video e tv: inglesi in una botte di ferro dopo aver vinto 3-2 l’andata degli ottavi di Champions League, ma Guardiola non sottovaluta l’impegno.

Jesus_Sane_Manchester_City_lapresse_2017
Diretta Manchester City Schalke, ritorno ottavi Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER CITY SCHALKE (FINALE 7-0): SUPER CITY!

E’ stato Gabriel Jesus al 39′ della ripresa a mettere il sigillo al trionfo del Manchester City sullo Schalke. 7-0 con il gol finale del brasiliano e Manchester City capace di dimostrare tutta la sua forza in una serata di Champions, appuntamento che mancava a una squadra che ha anche compiuto un’importante rimonta in Premier League, tornando davanti al Liverpool che era andato in fuga a metà campionato. Lo Schalke chiude con amarezza una campagna europea che era stata più che buona fino a questa rovinosa trasferta all’Etihad Stadium. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Manchester City Schalke è trasmessa in esclusiva per gli abbonati alla televisione satellitare, e i canali cui riferirsi sono Sky Sport Football (203) e Sky Sport 253, con la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice apposito. I clienti Sky potranno poi seguire questa partita su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone attivando il servizio di diretta streaming video garantito dall’applicazione Sky Go, collegando fino a due dispositivi ai dati dell’abbonamento e senza costi aggiuntivi.

DILAGA IL CITY

Com’era prevedibile, il Manchester City dilaga letteralmente contro un Schalke ormai alla mercé degli uomini di Guardiola. Al 26′ Bernardo Silva riceve palla da Leory Sané e piazza un preciso sinistro per il gol del 5-0. La furia offensiva dei Citizens non si ferma qui e al 33′ è ancora Leroy Sané a vestire i panni di formidabile assist man, serveno Phil Foden che al 19′ aveva preso il posto di David Silva e realizzando il 6-0 con un altro gran colpo mancino. La partita sembra davvero aver ancora ben poco da dire, col City che aspetta solo di festeggiare con i suoi tifosi l’accesso ai quarti di finale di Champions League. (agg. di Fabio Belli)

POKER STERLING

Il secondo tempo inizia così come era iniziato il primo all’Etihad Stadium: il Manchester City domina contro uno Schalke ormai rassegnato all’eliminazione. La squadra di Guardiola trova il poker con Sterling all’11’ su assist di Leroy Sané: qualche dubbio sulla posizione di partenza ma la review al VAR chiarisce come la posizione sia regolare e l’azione viene convalidata. Precedentemente era stato ammonito Danilo tra le fila del Manchester City, che sta giocando comunque ormai sul velluto: lo Schalke deve ora compattarsi per evitare di subire una dura lezione nel tabellino di fine partita. (agg. di Fabio Belli)

TRIS DI SANE’!

Strepitoso finale di tempo per il Manchester City, che ha chiuso la prima frazione sul 3-0 con lo Schalke chiudendo di fatto anticipatamente il discorso qualificazione: ai tedeschi servirebbero 4 gol nella ripresa per ribaltare l’1-2 dell’andata. A siglare il tris per gli uomini di Guardiola ci ha pensato Leory Sané che, innescato da un passaggio filtrante di Zinchenko, non ha lasciato scampo al portiere avversario. 3-0 e grandi applausi dell’Etihad Stadium per i loro beniamini che, dopo le incertezze del match d’andata chiuso comunque vittoriosamente, hanno letteralmente dominato la scena, pronti a tornare tra le prime otto d’Europa come l’anno scorso, in cui la corsa del City si fermò ai quarti di finale contro il Liverpool. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO AGUERO!

Manchester City e Schalke 04 sono sul punteggio di 2 a 0 in favore della formazione di Pep Guardiola che ormai ha più di un piede e mezzo ai quarti di Champions League. Al 33′ Bruma travolge Bernardo dentro l’area di rigore, l’arbitro Turpin non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri Aguero irride Fahrmann con il cucchiaio e gonfia la rete per il vantaggio dei citizens. Su azione El Kun potrebbe concedere subito il bis ma non riesce ad angolare a sufficienza il tiro, questa volta il portiere tedesco se la cava senza particolari patemi d’animo. La doppietta dell’attaccante argentino arriva comunque al 38′, sfruttando un assist di Sterling e piazzando il pallone nell’angolino destro con un preciso diagonale. Manchester City-Schalke 2-0, gol confermato dopo la review al VAR. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI AGUERO!

Al quarto d’ora del primo tempo il punteggio di Manchester City-Schalke 04 è fermo sullo 0-0. Sin dalle battute iniziali del match gli uomini di Guardiola danno l’impressione di avere tutto sotto controllo: il 3 a 2 della gara d’andata in Germania mette di fatto i citizens in una botte di ferro, ai tedeschi serve un 2-0 fuori casa per passare il turno, un’eventualità davvero remota considerando il divario tecnico tra le due squadre e il momento difficile che sta attraversando anche in Bundesliga la squadra di Domenico Tedesco. Al 13′ i campioni d’Inghilterra vanno a un passo dal gol: corridoio di Walker per Sterling che rimette il pallone al centro per Aguero che non calcia nel migliore dei modi e scheggia il palo, graziando gli avversari che possono tirare un grosso sospiro di sollievo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per cominciare Manchester City Schalke: prima di leggere le formazioni ufficiali, alcune statistiche per inquadrare il cammino delle due squadre in questa Champions League, tra fase a gironi e andata degli ottavi. Per il Manchester City abbiamo cinque vittorie, un pareggio e una sconfitta, ben 19 gol segnati a fronte di otto subiti per una differenza reti complessiva pari a +11. Pep Guardiola deve blindare la difesa, ma l’attacco è davvero formidabile. Dall’altra parte ecco uno Schalke che finora ha raccolto tre vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte, con otto gol segnati e sette subiti per una differenza reti pari a +1. Realisticamente ai tedeschi servirebbe l’impresa, ne saranno capaci? Adesso leggiamo le formazioni ufficiali di Manchester City Schalke, poi finalmente si gioca! MANCHESTER CITY (4-3-3): 31 Ederson; 3 Danilo, 2 Walker, 14 Laporte, 35 Zinchenko; 20 Bernardo Silva, 8 Gundogan, 21 David Silva; 7 Sterling, 10 Aguero, 19 L. Sané. Allenatore: Josep Guardiola SCHALKE (4-1-4-1): 1 Fahrmann; 27 Bruma, 17 Stambouli, 26 S. Sané, 24 Oczipka; 8 Serdar; 2 McKennie, 10 Bentaleb, 11 Konoplyanka, 19 Burgstaller; 36 Embolo. Allenatore: Domenico Toscano (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Manchester City Schalke ha quattro precedenti: gli ultimi tre sono stati vinti dagli Sky Blues che dunque partono in netto vantaggio anche dal punto di vista del bilancio della sfida. Dobbiamo tornare all’aprile 1970 per trovare l’unica vittoria dei tedeschi: lo Schalke allenato da Rudi Gutendorf aveva vinto 1-0 grazie alla rete messa a segno da Stan Libuda. Era la semifinale di andata di Coppa delle Coppe: sfortunatamente al ritorno il Manchester City si era imposto per 5-1 con la doppietta di Neil Young e le reti di Mike Doyle, Francis Lee e Colin Bell, e si era così qualificato alla finale che avrebbe vinto contro il Gornik Zabrze. Sono decisamente più recenti gli altri episodi: sappiamo della partita di andata di questo ottavo di Champions League, ma nel novembre 2008 le due formazioni si erano affrontate anche nella fase a gironi di Europa League, una formula strana che non prevedeva sfide di ritorno. All’Arena auf Schalke gli inglesi – allenati da Mark Hughes – erano passati per 2-0: i gol erano stati firmati da Benjani e Stephen Ireland, a fare da “collante” tra quella sfida e questa di oggi è Vincent Kompany, all’epoca ventiduenne. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA CLEMENT TURPIN

Manchester City Schalke sarà dunque diretta dall’arbitro francese Clement Turpin. Andiamo però adesso a presentare tutta la squadra arbitrale per la partita di ritorno degli ottavi di Champions League, che sarà logicamente per intero transalpina: i guardalinee saranno Nicolas Danos e Cyril Gringore, mentre il signor Ruddy Buquet avrà le finzioni di quarto uomo e alla VAR troveremo Nicolas Rainville, affiancato in qualità di assistente da Francois Letexier. Arbitro classe 1982 e internazionale fin dal 2010, Clement Turpin è sicuramente un fischietto di grande esperienza, adatto a una partita delicata come un ritorno degli ottavi, pur con il City certamente favorito; in carriera Turpin ha già arbitrato 17 partite nel tabellone principale di Champions League (esclusi dunque i preliminari), nelle quali ha un bilancio di 63 ammonizioni, tre espulsioni (tutte per rosso diretto) e ben dieci calci di rigore assegnati, più di uno ogni due partite. Uno splendido ricordo per il calcio italiano è il 3-0 per la Roma contro il Barcellona nel ritorno dei quarti della scorsa edizione, poi Turpin ha diretto anche due partite dei Mondiali di Russia 2018, nella fase a gironi, e in questa Champions League lo ricordiamo in Inter Tottenham 2-1 e Roma Real Madrid 0-2. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Manchester City Schalke sarà diretta dall’arbitro francese Clément Turpin: alle ore 21:00 di martedì 12 marzo l’Etihad Stadium apre le sue porte al ritorno degli ottavi di finale della Champions League 2018-2019. Gli Sky Blues sono vicini ai quarti di finale, un traguardo affatto scontato visto come sono andate le cose negli ultimi anni: tre settimane fa Pep Guardiola e i suoi hanno espugnato in rimonta la Veltins Arena vincendo 3-2, questo significa che ai tedeschi non basterebbe vincere 1-0 o 2-1 ma dovranno farlo con almeno due gol di scarto, a meno che non riescano a centrare un incredibile 4-3. Il Manchester City ha scialacquato vantaggi sulla carta nelle passate edizioni, ma in questo momento sembrano essere in una botta di ferro; in più arrivano a questo impegno in un ottimo momento, perchè hanno ritrovato il primo posto in Premier League e dunque possono correre idealmente per ogni singolo trofeo nel quale sono impegnati. Ora però lasciamo che a parlare sia il campo e quindi, mentre aspettiamo con trepidazione la diretta di Manchester City Schalke, possiamo valutare quali siano le scelte dei due allenatori per questa partita, analizzandone in maniera più dettagliata le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER CITY SCHALKE

Con Otamendi e Fernandinho squalificati, nella diretta di Manchester City Schalke Guardiola dovrebbe puntare su Kompany per affiancare Laporte al centro della difesa (a protezione di Ederson) e su Gundogan che sarà il regista arretrato; al fianco del tedesco dovrebbero agire Bernardo Silva e David Silva vista l’indisponibilità di De Bruyne, sulle corsie esterne invece i favoriti sono Walker e Zinchenko anche se Danilo reclama spazio a sinistra. A completare questa formazione sarà il tridente offensivo: Aguero la prima punta, Sterling spostato a destra e l’ex Leroy Sané che agirà a sinistra, in alternativa pronto Mahrez. Per lo Schalke dovrebbe essere nuovamente 3-4-1-2: Salif Sané giocherà insieme a Nastasic e Stambouli davanti a Fahrmann, al posto dell’infortunato Daniel Caligiuri spazio a Konoplyanka che può giocare a destra o sinistra, dall’altra parte in ogni caso dovrebbe esserci Oczipka. Nel settore nevralgico del campo avremo Bentaleb insieme a Rudy per una mediana di qualità; Embolo potrebbe fare un passo indietro e posizionarsi sulla trequarti, così da lasciare a Uth la maglia di partner offensivo dell’austriaco Burgstaller.

QUOTE E PRONOSTICO

E’ nettissimo il vantaggio degli inglesi nelle quote di Manchester City Schalke: l’agenzia di scommesse Snai parla di una differenza netta tra il valore posto sul segno 1, che vi farebbe guadagnare 1,14 volte la somma giocata, e la vincita potenziale puntando sul segno 2, che corrisponderebbe a 18,00 volte la cifra investita. L’eventualità del pareggio, regolata come sempre dal segno X, porta in dote una vincita pari a 8,25 volte quello che avrete deciso di mettere sul tavolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA