DIRETTA/ Psg-Bruges (risultato finale 1-0): parisien agli ottavi di Champions!

- Fabio Belli

Diretta Psg Bruges streaming video tv: risultato live 0-0 e cronaca del match che si gioca per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League.

Icardi Psg
Diretta Borussia Dortmund Psg, andata ottavi Champions League (Foto LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA PSG-BRUGES (RISULTATO FINALE 1-0): PARISIEN AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS!

Il PSG batte il Bruges per 1-0 e si qualifica agli ottavi con due turni di anticipo, ora ai parisien basta un punto nelle prossime due gare per assicurarsi anche il primo posto nel gruppo A. Da segnalare il curioso infortunio di Icardi che esce dal campo zoppicando dopo uno scontro con Deli che rifila una testata al polpaccio dell’attaccante avversario, al suo posto entra Cavani che torna così a giocare in Champions League. A un quarto d’ora dal novantesimo Thiago Silva rischia seriamente di rendere vani gli sforzi dell’ex-attaccante dell’Inter commettendo fallo sul nuovo entrato Diagne all’interno dell’area di rigore. Dopo un consulto con il VAR l’arbitro Madden assegna il calcio di rigore in favore dei campioni del Belgio con il numero 10 di Clement che dagli undici metri si fa però ipnotizzare da Keylor Navas che ancora una volta salva il risultato, occasione gettata alle ortiche dagli ospiti che meritavano il pareggio per come hanno tenuto testa ai transalpini. Poco prima del novantesimo Dagba per poco non sorprende Mignolet con un cross che si stava per trasformare nel più beffardo dei tiri, le ultime speranze degli ospiti di fatto si infrangono qui. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

DOPPIO SALVATAGGIO DI NAVAS

Quando mancano circa venti minuti al novantesimo resiste il vantaggio del PSG sul Bruges con i parisien che conducono sempre per 1 a 0. A inizio ripresa gli uomini di Tuchel rischiano grosso quando gli avversari si distendono con Bonaventure che ancora una volta chiama al dovere Keylor Navas, il portiere costaricano si oppone poi anche al tentativo di tap-in da parte di Okereke che non riesce a piazzarla. Sul capovolgimento di fronte successivo Mbappé manca l’appuntamento con il pallone che finisce sui piedi di Dagba, il terzino scuote l’esterno della rete dando al pubblico del Parco dei Principi l’illusione del raddoppio. Partita tutt’altro che chiusa, i padroni di casa non possono rilassarsi nemmeno per una frazione di secondo con l’undici di Clement sempre in agguato. {agg. di Stefano Belli}

Pubblicità

GOL DI ICARDI!

Intervallo al Parco dei Principi di Parigi dove si è appena concluso il primo tempo di PSG-Bruges, le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore degli uomini di Tuchel. Che al 22′ si portano in vantaggio grazie all’ottavo gol nelle ultime sei gare di Icardi che deposita il pallone in rete a pochi passi da Mignolet. Il VAR si prende qualche minuto per valutare attentamente le immagini poiché l’attaccante argentino si trovava sul filo del fuorigioco, alla fine per questione di millimetri la posizione risulta regolare e quindi l’arbitro può indicare il centrocampo. La formazione di Clement reagisce prontamente con Bonaventure che ci prova da lontanissimo, Navas deve distendersi per salvare il risultato. I campioni di Francia si rendono conto che devono segnare al più presto il secondo gol se vogliono dormire sonni tranquilli prima del triplice fischio. {agg. di Stefano Belli}

DI MARIA CI PROVA SU PUNIZIONE

Al Parco dei Principi di Parigi il PSG ospita il Bruges nella quarta giornata del gruppo A di Champions League 2019-2020, a metà del primo tempo il risultato live è fermo sullo 0-0. Ricordiamo che alla squadra di Tuchel basta anche un pareggio per qualificarsi matematicamente agli ottavi di finale con due turni di anticipo, se il Real Madrid dovesse fare il suo dovere contro il Galatasaray (cosa che sta accadendo al Bernabeu con i già blancos già avanti di due gol). I padroni di casa battono subito un colpo dalle parti di Mignolet con la punizione insidiosa di Di Maria che chiama al dovere l’ex-portiere del Liverpool, respinta non impeccabile ma sufficiente a sventare la minaccia. Buona risposta da parte degli ospiti che si rendono pericolosi con Okereke che non trova la porta mentre Rits non coglie l’attimo, troppo morbida la difesa dei campioni di Francia che forse sottovaluta gli avversari, ai quali hanno rifilato una manita dolorosissima in patria due settimane fa. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Psg Bruges sarà disponibile per tutti gli abbonati alla pay tv satellitare, con Sky che trasmetterà sul canale numero 205, Sky Sport Collection, highlights ed azioni salienti in tempo reale del match in “Diretta Goal Champions League”, che sarà visibile anche in diretta streaming video via internet, sempre per gli abbonati Sky, collegandosi tramite pc sul sito skygo.sky.it oppure con smart tv o con dispositivi mobili come tablet o smartphone scaricando l’applicazione Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Prima di seguire la diretta di Psg Bruges è interessante andare a leggere qualcosa in più sulle statistiche di questa gara valida per la quarta giornata del Gruppo A di Champions League. I transalpini sono a punteggio pieno con 9 punti e possono vantare un percorso netto molto importante. Quello che risulta essere il dato da tenere più sotto controllo è quello riguardante la difesa con la squadra di Mbappe e Icardi ancora a zero reti incassate, stabilendo dunque il record momentaneo di migliore difesa della competizione. L’attacco anche ha fatto molto bene con 9 reti, 3 di media a partita grazie alle 3 di Mbappe e Icardi, 2 di Di Maria e 1 di Munier. Dall’altra parte il Bruges ha collezionato appena 2 punti con 2 pareggi e 1 sconfitta, ancora non è arrivata la prima vittoria. Se la difesa fa fatica e ha incassato 7 reti l’attacco va ancora peggio con appena 2 fatte. PSG (4-3-3): Keylor Navas; Dagba, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat; Gueye, Marquinhos, Verratti; Di Maria, Icardi, Mbappé. BRUGES (4-3-3): Mignolet; Kossounou, Mechele, Deli, Ricca; Rits, Balanta, Vanaken; Bonaventure, Okereke, Diatta. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’UNICO PRECEDENTE È QUELLO DELL’ANDATA

Non ci sono precedenti recenti per la diretta di Psg Bruges se si esclude il match d’andata. I transalpini furono travolgenti al Jan Breydel Stadion di Brugge di fronte a 26946 spettatori. La partita fu aperta al minuto numero 7 da Mauro Icardi, servito dentro da una grande palla del suo connazionale Angel Di Maria. Pronti via nella ripresa uno scatenato Kylian Mbappè prese il posto di Choupo-Moting siglando una tripletta tra 61, 79 e 83. In mezzo l’ex Monaco si era reso protagonista anche di un assist, servendo una palla strepitosa proprio a Mauro Icardi autore di una doppietta. Vedremo se il Bruges avrà la forza di affrontare un avversario cos complicato, cercando di strappare un punto al Parco dei Principi che sarebbe veramente oro colato. (agg. di Matteo Fantozzi)

ARBITRA BOBBY MADDEN

Interessante sarà vedere come Psg Bruges sarà diretta dallo scozzese Bobby Madden, affiancato dagli assistenti Graeme Stewart e David Roome. Il quarto uomo sarà Nicholas Walsh, mentre saranno inglesi il Var e l’Avar Stuart Attwell e Paul Tierney. Madden non è molto conosciuto in Italia, ma in patria è considerato un vero e proprio idolo anche per il suo modo di porsi con i calciatori alle volte anche un po’ sopra le righe. Nato a East Kilbride il 25 ottobre del 1978 ha esordito nella prima serie scozzese nel 2011, diventando paradossalmente arbitro internazionale nella stagione precedente. L’arbitro è il classico fischietto britannico, uno che non ferma quasi mai il gioco e quindi è molto bravo a far correre la partita. Vedremo se sarà in grado di tenere in mano una gara che gli ospiti potrebbero mettere sul lato fisico. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Psg Bruges, partita diretta dall’arbitro scozzese Bobby Madden e in programma mercoledì 6 novembre 2019 alle ore 21.00 presso il Parco dei Principi di Parigi, sarà una sfida valevole per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League 2019-2020. Francesi a un passo dalla conquista della qualificazione agli ottavi di finale, con il primo posto nel girone A già ipotecato. Il Psg è infatti l’unica squadra ancora a punteggio pieno nel raggruppamento, con 9 punti rispetto ai 4 del Real Madrid (nettamente battuto al Parco dei Principi) che è secondo e ai 2 dei belgi che dovranno guardarsi dal Galatasaray anche nella corsa al terzo posto che vale la qualificazione alla fase a eliminazione diretta di Europa League. Nei rispettivi campionati però il Bruges è reduce da un 3-0 al Kotrijk che ha portato i nerazzurri a +6 dallo Standard Liegi secondo, mentre il Psg è caduto a sorpresa in casa del Dijon, restando comunque primo nella Ligue 1 francese a +7 dall’Angers secondo.

PROBABILI FORMAZIONI PARIS SAINT GERMAIN BRUGES

Diamo allora un rapido sguardo alle probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Psg Bruges, mercoledì 6 novembre 2019 alle ore 21.00 presso il Parco dei Principi di Parigi, sfida valevole per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League. Il Paris Saint Germain allenato dal tedesco Tuchel sarà schierato con un 4-3-3: Navas; Dagba, Thiago Silva, Marquinhos, Bernat; Verratti, Gueye, Paredes; Mbappé, Icardi, Di María. Risponderà con un 3-5-2 il Bruges allenato dal belga Clement: Mignolet; Sobol, Deli, Mitrović, Kossounou; Diatta, Vanaken, Rits, Schrijvers; Bonaventure, Tau.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere su Paris Saint Germain Bruges, l’agenzia di scommesse Snai indica la squadra di casa come favorita. Vittoria interna quotata 1.15, l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 8.00 mentre la possibilità del successo in trasferta viene offerta a una quota di 19.00. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso del match, over 2.5 quotato 1.35, under 2.5 proposto a una quota 3.20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità