Materie Maturità 2020 seconda prova mista/ Miur, Scientifico: più spazio a Matematica

- Niccolò Magnani

Maturità 2020, elenco materie Seconda Prova; Esami di Stato Miur, Azzolina “traccia mista. Scientifico:; maggiore spazio a Matematica rispetto alla Fisica

Miur Azzolina
Ministro Miur, Lucia Azzolina (LaPresse, 2020)

Resta la prova mista per la Maturità 2020, ma in base al principio dell’alternanza, per il Classico troveremo non più latino-greco bensì greco-latino. E così, se lo scorso giugno in tanti studenti del liceo classico si erano cimentati con la versione di Tacito per poi confrontarla con un testo di Plutarco (con traduzione in italiano a fronte), quest’anno accadrà il contrario. Gli studenti, cioè, si ritroveranno a dover affrontare una versione di greco e confrontarla poi con un brano in latino già tradotto. Sei, come sempre, le ore a disposizione degli studenti per svolgere la temuta seconda prova che riguarderà un confronto non solo morfologico e sintattico ma anche di contenuto. Questo significa che anche se la traduzione è solo dal greco si potranno comunque portare in aula entrambi i dizionari. E per lo Scientifico? La nuova prova mista porrà i ragazzi davanti alla scelta di uno tra due problemi disponibili. In uno di questi si inizia da una funzione matematica astratta poi contestualizzata con un argomento di fisica; nell’altro da una situazione fisica che richiede alla fine di ricavare una funzione. Seguiranno quindi 8 quesiti, 5 di matematica e 3 di fisica (lo studente dovrà sceglierne 4, quindi anche tutti di matematica). La sproporzione dipende dal monte orario ridotto della fisica rispetto alla matematica. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

GRECO-LATINO E MATEMATICA-FISICA

Tutto confermato rispetto allo scorso anno: le materie della Seconda Prova di Maturità vedranno ancora una “traccia multidisciplinare”, per cui il tanto temuto esame “misto” viene ancora scelto dal Miur per volere della nuova Ministra Lucia Azzolina. Con la comunicazione in diretta sui social, la neo-titolare dell’Istruzione ha spiegato che nella Seconda Prova dell’Esame di Stato vi saranno per gli istituti con doppia materia di indirizzo, la traccia che le comprende entrambe. Per cui, riassumendo i principali indirizzi di studio, ecco l’elenco delle materie in Seconda Prova: greco e latino al Classico;  matematica e fisica allo Scientifico; lingua e cultura 1 e 3 al Liceo Linguistico; Scienze Umane al Liceo Scienze Umane; tecniche della danza al Coreutico; Economia Aziendale per il Tecnico Ragioneria; economia aziendale e inglese per Relazioni Internazionali per il marketing; discipline truistiche e aziendali, lingua inglese per il Turistico; scienza e cultura alimentazione e laboratorio servizi enogastronomici per l’Alberghiero; tecniche professionali dei servizi commerciali per Servizi Commerciali. Per tutte le altre occorre semplicemente collegarsi con il portale del Miur per poterle scoprire in completezza. La Ministra Lucia Azzolina al termine del video caricato su Instagram ha aggiunto «non ci saranno più le buste al colloquio orale, ma ogni Commissione preparerà il materiale che valorizzi il vostro percorso di studio più adatto. Nei prossimi giorni il Ministero renderà disponibile sui social tutti i passaggi dettagliati che vi prepareranno al vostro Esame di Stato 2020. Vi raccomando di studiare, basta questo e ce la farete alla grande».

Qui tutte le informazioni sui commissari esterni della Maturità 2020

DIRETTA MATERIE SECONDA PROVA MATURITÀ

Tutto pronto, smartphone in mano per migliaia di studenti che stanno per conoscere l’elenco di tutte le materie inserite nella Seconda Prova del prossimo Esame di Maturità 2020: qui sotto trovate il link per la diretta da seguire, mentre non resta che fare gli in bocca al lupo per i maturandi che con oggi iniziano ad avvicinarsi, a passi lenti ma distesi, verso il grande appuntamento di giugno. Non è dato sapere ancora se all’interno della comunicazione del Miur vi sia anche qualche anticipazione sulle prossime novità dell’Esame di Stato: di certo la Ministra Azzolina spiegherà se vi sarà stata la scelta confermata rispetto al suo predecessore Bussetti sulla “traccia mista” in Seconda Prova o se invece si tornerà ad uno schema più “classico” per i vari indirizzi di studio. Dal Ministero stavano attendendo la chiusura dei lavori sul decreto per comunicare ufficialmente le discipline scelte, ma da questa mattina è tutto deciso e sigillato: ora non resta che conoscere al meglio tutte le materie, con un occhio al portale Miur dove dopo il video su Instagram verranno inserite tutte le specifiche e le informazioni su materie, commissari esterni e novità per il prossimo Esame di Maturità 2020.

MATURITÀ 2020: DIRETTA INSTAGRAM MIUR, LE MATERIE DI SECONDA PROVA

MATERIE MATURITÀ: LE POSSIBILI SCELTE DEL MIUR

Gli studenti temono che i prossimi Esami di Stato Miur possano partire “male” già dalla scelta delle materie di Seconda Prova: secondo i “sentiment” raccolti da Adnkronos, l’imminente annuncio del Ministero in merito a commissari esterni e materie per la Maturità 2020 vedono già i primi “spauracchi”, specialmente riferiti alla possibilità che si confermi la “traccia multidiscplinare” negli istituti superiori che hanno per l’appunto due o più materie d’indirizzo. “A me va bene tutto ma non tedesco”, “Vedo che nessuno vuole tedesco, ci capiamo amici”, “no raga noi di francese non sappiamo nulla, se esce esterno è panico”, sono solo alcune dei commenti più simpatici raccolti dall’agenzia a ridosso della comunicazione del Ministro Azzolina. Di contro, vi sono alcune rassicurazioni che arrivano da ex studenti appena usciti dalla Maturità e in grado di dare l’ultimo consiglio ai propri “discendenti”: «Mi rendo conto che è inutile dirvi che sarà solo uno dei tanti esami della vita, perché a giugno voi questo esame dovrete fare e non altri. Allora un sincero in bocca al lupo credo possa bastare», o ancora «Ricordo ancora la mia ansia per la maturità, bei tempi quelli».

MATURITÀ 2020, COMMISSARI ESTERNI QUALI SARANNO?

Mentre sale l’attesa per l’uscita delle materie di Seconda Prova, una seconda e non meno “ansia” segue i maturandi per questa giornata “decisiva”: alle ore 14 saranno rese note anche le materie affidate ai commissari esterni, un punto non “da poco” per gli studenti che spesso vedono nel membro fuori dalla propria scuola un elemento di “spauracchio”. Fare una previsione sulle materie assegnate è vicenda alquanto rischiosa visto che è quasi impossibile prevedere tutti gli “incastri” dei vari istituti superiori: di certo, per il Scientifico si può già ipotizzare o fisica o matematica per i membri esterni mentre al Classico o Latino o Greco; come spiega ScuolaZoo, al linguistico almeno una lingua sarà sicuramente esterna. Da segnalare come poi in tutti gli istituti tecnici e professionali la lingua inglese è una delle scelte più comuni insieme alle materie tecniche specifiche non presenti in Seconda Prova. Il tutto verrà però “risolto” dall’annuncio del Ministero dell’Istruzione nelle prossime ore, il countdown è cominciato e sui social i maturandi già vivono le prime “ansie” per gli Esami di Stato 2020.

LE MATERIE DELLA MATURITÀ USCIRANNO ALLE ORE 14

Con un messaggio social uscito attorno alle 8 di questa mattina il Miur ha immediatamente risposto alla domanda che da ore gli studenti che si apprestano alla Maturità 2020 si stavano “scervellando”: «quando escono le materie della Seconda Prova (e dove)?». Ebbene, il Ministero con un breve video spiega «Alle ore 14 annunceremo le materie della MaturitàVentiVenti su Instagram», collegandosi a questo indirizzo specifico. Ricordiamo che assieme alle materie saranno indicati anche quali finiranno sotto commissario esterno e quali invece ai professori interni dei singoli istituti: cresce l’ipotesi, secondo Skuola.net, che la seconda prova possa essere affidata al membro esterno dato che lo scorso anno era invece stato il Tema d’Italiano ad essere scelto come ad usum di correzione dei commissari esterni. Ergo, quest’anno la Prima Prova dell’Esame di Stato Miur potrà essere corretta dai commissari interni: ricordiamo infine come la scelta delle materie della seconda prova non sia casuale e avvenga invece a partire dalle materie caratterizzanti di ogni indirizzo di studio.

OGGI ESCONO LE MATERIE DELLA SECONDA PROVA

Come anticipato ieri dalla Ministra Lucia Azzolina, nel primo pomeriggio di oggi il Miur comunicherà a tutti gli studenti della Quinta superiore le materie della Seconda Prova dell’Esame di Maturità 2020 al via del prossimo giugno: come da tradizione, assieme alla comunicazione delle materie presenti nell’Esame di Stato vi scopriranno anche quali materie interesseranno i commissari esterni e quelli interni della prossima Maturità. Dopo le profonde novità portate dallo scorso Governo (che ha attuato una riforma precedente, ndr) l’Esame di Stato senza più la terza prova si è visto di nuovo “rinnovare” dalle modifiche dell’ex Ministro Lorenzo Fioramonti: torna il tema di Storia e vengono “defenestrate” le buste all’esame orale. Oggi però è il tempo, pur con qualche ritardo di troppo per via delle ben note vicende interne al Miur (dimissioni di Fioramonti e “spacchettamento” del Ministero con la neo titolare Lucia Azzolina all’Istruzione) di scoprire quali saranno i contenuti e le materie per la Seconda Prova: l’anno scorso la grande novità fu l’introduzione della traccia mista in quelle scuole superiori dove vi erano più materie d’indirizzo – fisica e matematica allo Scientifico, Greco e Latino al Classico, ma anche al Linguistico e allo Scienze Umane – da quest’anno potrebbe sia confermarsi la scelta dell’ex Ministro Bussetti sia tornare al vecchio schema di una sola materia per le Seconde Prove d’Esame. Si scoprirà dunque nelle prossime ore se l’incubo dei maturandi sul “misto” verrà confermato o se invece si sceglierà una più “consolidata” forma per l’Esame di Stato.

MATURITÀ 2020, FOCUS SUI COMMISSARI ESTERNI

Se il Miur sceglierà tracce “multidisciplinari”, l’ipotesi principale – ma non certo l’unica – potrebbe invertirsi l’ordine rispetto allo scorso, con anche le richieste interne all’Esame di Stato: ad esempio Greco (prima materia) e Latino (seconda materia) al Liceo Classico e Fisica (prima materia) e Matematica (seconda materia) allo Scientifico potrebbero essere le scelte più “prevedibili” per la Commissione di Maturità diretta dal Ministro Azzolina. Il medesimo discorso si può fare per i commissari esterni: tenendo fermo che non vi possono essere esterne (o interne) entrambe le prove scritte (italiano e la materia dello scritto di indirizzo), rispetto allo scorso anno potrebbe invertirsi la scelta con italiano affidata ad un membro interno della Commissione d’Esame e invece la materia in Seconda Prova con commissario esterno. Da ultimo, il “tototraccia” per le Seconde Prove – qualora si scegliere l’ipotesi “antica” di un’unica traccia inserita nella prova che procede il Tema d’Italiano – prevede come ipotesi principale il Greco al Classico, Fisica allo Scientifico proprio perché lo scorso anno sono state considerate come “seconde materie”. Nelle tante chat sui social che impazzano sulla Maturità 2020, tra gli incubi più ricorrenti degli studenti si citano spesso le lingue per il Liceo Linguistico: «no fisica no matematica no francese» o ancora «Tutto tranne tedesco, tutto tranne tedesco, tutto tranne tedesco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA