PROBABILI FORMAZIONI BAYER LEVERKUSEN JUVENTUS/ Diretta tv: Cr7 in dubbio dal 1^?

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Bayer Leverkusen Juventus: diretta tv, le scelte dei due allenatori per la partita valida per il gruppo D di Champions League, bianconeri già certi del primo posto.

calciomercato roma
Juventus, Adrien Rabiot (Foto LaPresse)

L’attacco, nelle probabili formazioni di Bayer Leverkusen Juventus, rappresenta un rebus per Maurizio Sarri: Douglas Costa è ancora ai box, Mario Mandzukic è da tempo fuori dal progetto tecnico dell’allenatore (e comunque non è stato inserito nella lista UEFA per il girone di Champions League) e quasi certamente Cristiano Ronaldo dovrà riposare, anche se ha ritrovato il gol su azione sabato sera (mancava da oltre un mese e mezzo) e potrebbe essere cavalcato per provare a fargli aumentare le cifre realizzative in una competizione nella quale ha segnato una sola rete, proprio contro il Bayer Leverkusen. Il portoghese però dovrà tirare la volata di inseguimento all’Inter, e sarebbe quantomeno curioso vederlo titolare in una partita che non ha alcun interesse di classifica per la Juventus: dunque, al momento la soluzione più probabile è quella della coppia tutta argentina formata da Gonzalo Higuain e Paulo Dybala, che normalmente sono parte di una staffetta a supporto di CR7. Alle loro spalle l’unica mossa possibile è quella di Federico Bernardeschi: il toscano è sotto i riflettori, non ha approcciato alla grande questa stagione e ha bisogno di ritrovare lo smalto perduto, perchè potrebbe essere un valore aggiunto da gennaio in avanti. (agg. di Claudio Franceschini)

A CENTROCAMPO

Studiando le scelte per il centrocampo nelle probabili formazioni di Bayer Leverkusen Juventus, riportiamo in particolar modo quanto aveva detto Maurizio Sarri dopo la sconfitta contro la Lazio: avendo Sami Khedira e Rodrigo Bentancur infortunati, e Emre Can non presente nella lista per la Champions League, il tecnico ha ventilato l’ipotesi di provare almeno uno tra Aaron Ramsey, Federico Bernardeschi e Juan Cuadrado come mezzala. Come abbiamo visto però il colombiano dovrebbe giocare regolarmente da terzino destro; restano allora vive le altre due ipotesi, che sarebbero utili per provare a far rifiatare almeno Blaise Matuidi (Adrien Rabiot sarà quasi certamente titolare). Sia il gallese che il carrarino hanno nelle corde un ruolo da interno di centrocampo; sarebbe una soluzione che potrebbe anche valere per il proseguimento della stagione, considerato che Khedira sarà fuori a lungo e che in termini generali la coperta rischia di accorciarsi nel doppio impegno, e nell’eventualità che Emre Can lasci la Juventus a gennaio. A parte Rabiot, anche Miralem Pjanic è certo del posto: al pari di Cuadrado, lo abbiamo detto in precedenza, il bosniaco sarà costretto a saltare per squalifica la partita contro l’Udinese. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA

Come abbiamo già detto nel presentare le probabili formazioni di Bayer Leverkusen Juventus, Maurizio Sarri potrebbe cambiare quasi del tutto la sua difesa: il primo posto nel girone già conquistato permette, almeno in questo reparto, di praticare il turnover in vista della prossima partita di Serie A e dare spazio a due giocatori come Daniele Rugani (vecchio pallino del tecnico) e Merih Demiral che fino a questo momento hanno giocato pochissimo, ma che nella seconda parte della stagione potranno essere importanti in certi contesti. Un affiatamento che sarebbe tutto da trovare visto che per la prima volta giocherebbero insieme; in porta andrebbe Gigi Buffon che farebbe così il suo esordio stagionale anche in Champions League, terzino sinistro invece Mattia De Sciglio così da far rifiatare Alex Sandro, uno dei giocatori maggiormente utilizzati. A destra, tutto lascia intendere che Juan Cuadrado sarà ancora in campo: il colombiano è squalificato per la prossima di campionato e dunque Danilo dovrà probabilmente sostituirlo contro l’Udinese, andando a riposare oggi dopo aver disputato uno spezzone sabato sera. (agg. di Claudio Franceschini)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Nelle probabili formazioni di Bayer Leverkusen Juventus analizziamo le scelte dei due allenatori per la partita che si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 11 dicembre, valida per la sesta e ultima giornata nel gruppo D di Champions League 2019-2020. Passerella per i bianconeri, che avendo battuto l’Atletico Madrid si sono assicurati il primo posto con una giornata di anticipo e hanno allo stesso tempo fatto un favore ai tedeschi che, reduci da due vittorie consecutive – dopo aver perso le prime tre – potrebbero clamorosamente qualificarsi ai danni dei Colchoneros, ma dovranno ottenere i tre punti mercoledì e sperare che gli spagnoli non facciano altrettanto. La Juventus comunque non può virtualmente permettersi una prestazione sotto tono, al netto di tutto: il pesante ko dell’Olimpico ha fatto perdere un altro punto nei confronti dell’Inter in campionato, ha sancito la prima sconfitta in stagione e posto qualche serio dubbio sulla gestione di Maurizio Sarri. Ora vediamo in che modo i due allenatori intendono disporre le loro squadre sul terreno di gioco della BayArena, nella lettura delle probabili formazioni di Bayer Leverkusen Juventus.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta di Bayer Leverkusen sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare, nello specifico su Sky Sport Uno: gli abbonati potranno dunque seguire questa partita al numero 201 del loro decoder e, in alternativa, attivare come sempre l’applicazione Sky Go che permette – senza costi aggiuntivi – la visione della programmazione in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI BAYER LEVERKUSEN JUVENTUS

LE SCELTE DI BOSZ

Peter Bosz affronta Bayer Leverkusen Juventus senza Amiri, che è squalificato: nel suo 4-2-3-1 non dovrebbe cambiare troppo rispetto alla vittoria di sabato contro lo Schalke. In porta il finlandese Hradecky, davanti a lui dovrebbe essere confermato Sven Bender con Tah che dovrebbe essere il secondo centrale, mentre Lars Bender agisce come terzino destro e Wendell opererà dall’altra parte. A centrocampo la cerniera di protezione viene come sempre composta da Aranguiz, decisamente più offensivo, e Baumgartlinger che sarà dunque l’incontrista della squadra tedesca; Bellarabi giocherà sulla fascia destra avendo finalmente ripreso la giusta condizione, poi Havertz che potrebbe spostarsi a sinistra con la riproposizione centrale di Demirbay, lasciato in panchina sabato proprio in vista di questa partita. Pochi dubbi sulla prima punta che sarà Volland, anche se Alario arriva da una doppietta e potrebbe rappresentare una valida alternativa.

I DUBBI DI SARRI

Volendo pensare ad un ampio turnover in Bayer Leverkusen Juventus, possiamo ipotizzare che Buffon vada in porta a prendere il posto di Szczesny, mentre in difesa potrebbe essere riproposto Cuadrado (squalificato per la prossima di Serie A) con uno tra Danilo e De Sciglio a occupare la corsia sinistra, verosimilmente l’ex Milan visto che il brasiliano dovrà eventualmente giocare nel weekend. Al centro della difesa, Rugani e Demiral possono giocare in coppia: entrambi avranno la possibilità di mettere minuti nelle gambe e affinare la loro intesa. Dalla cintola in su la coperta è cortissima: si sono fermati Bentancur e Ramsey, ciò significa che sarà ancora titolare Matuidi (a meno che non venga utilizzato il giovane Muratore) con una bella occasione per Rabiot come altra mezzala, mentre Pjanic squalificato per l’Udinese sarà il playmaker. Davanti, Bernardeschi viaggia per la conferma da trequartista: possibile esclusione per Cristiano Ronaldo con Higuain e Dybala a formare il tandem offensivo.

IL TABELLINO

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): Hradecky; L. Bender, Tah, S. Bender, Wendell; Aranguiz, Baumgartlinger; Bellarabi, Demirbay, Havertz; Volland
A disposizione: Ozcan, Dragovic, Sinkgraven, Paulinho, M. Diaby, Bailey, Alario
Allenatore: Peter Bosz
Squalificati: Amiri
Indisponibili: Weiser

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, Rugani, Demiral, De Sciglio; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Higuain
A disposizione: Szczesny, Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro, Muratore, Cristiano Ronaldo
Allenatore: Maurizio Sarri
Squalificati:
Indisponibili: Chiellini, Khedira, Bentancur, Ramsey, Douglas Costa

© RIPRODUZIONE RISERVATA