PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM LIVERPOOL/ Quote: i grandi ritorni di Salah e Kane

- Fabio Belli

Probabili formazioni Tottenham Liverpool: quote. Le scelte per la finale di Champions a Madrid dei mister Mauricio Pochettino e Jurgen Klopp.

sissoko tottenham liverpool lapresse 2019
Probabili formazioni Tottenham Liverpool (LaPresse)

Eccoci all’attacco nelle probabili formazioni di Tottenham Liverpool: tre graditi ritorni saranno quelli di Mohamed Salah e Roberto Firmino sponda Reds (entrambi hanno saltato la semifinale di ritorno) ma soprattutto quello di Harry Kane. Per il centravanti inglese 164 gol in 252 partite con gli Spurs, quest’anno 24 in 39 apparizioni ma un infortunio ai legamenti della caviglia che, rimediato nell’andata dei quarti di finale contro il Manchester City, gli ha fatto saltare le ultime tre gare di Champions League e sei di campionato. Di fatto Kane non gioca dal 9 aprile, ma è un elemento troppo importante in una partita secca che vale il trofeo più ambito: sembra di rivivere quanto accaduto nel 2014 a Diego Costa che, non al meglio, era stato giustamente rischiato da Diego Simeone nella finale contro il Real Madrid. Purtroppo l’attaccante spagnolo aveva alzato bandiera bianca dopo appena 9 minuti: naturalmente Mauricio Pochettino spera che con Kane non succeda lo stesso, e anche per questo valuta un assetto nel quale l’inglese sia inizialmente in panchina con Lucas Moura a fare reparto avanzato con Son Heung-Min… (agg. di Claudio Franceschini)

A CENTROCAMPO

Altro dubbio per Mauricio Pochettino nelle probabili formazioni di Tottenham Liverpool è quello a centrocampo: qui parliamo anche di panchina, perché vista l’abbondanza di giocatori offensivi gli Spurs potrebbero dover scegliere di lasciare in tribuna uno tra Eric Dier e Harry Winks, dando per assodato che Victor Wanyama sia almeno a disposizione. Alla fine il tecnico argentino potrebbe rinunciare a Erik Lamela; Dier è stato il talismano del Tottenham nelle due stagioni precedenti ma ha saltato buona parte della stagione per problemi fisici vari, in Champions League è stato titolare solo in due delle prime tre partite del girone e non gioca a livello internazionale dai 35 minuti del Signal Iduna Park (5 marzo) in una sfida peraltro già risolta. Anche Jurgen Klopp però ha le sue gatte da pelare: intanto al Liverpool mancherà Naby Keita, in più non sarà affatto semplice la decisione di lasciare in panchina quel Georginio Wijnaldum che di fatto gli ha risolto la semifinale di ritorno contro il Barcellona. L’allenatore tedesco, che pare propenso ad affidarsi a James Milner, può giocare sulla cabala e riprovare la mossa dell’ingresso in campo a gara in corso… (agg. di Claudio Franceschini)

IN DIFESA

Come abbiamo visto nel presentare le probabili formazioni di Tottenham Liverpool, i dubbi sono soprattutto dalla parte degli Spurs: Mauricio Pochettino deve ancora decidere chi affiancare a Jan Vertonghen, sicuro titolare nella finale di Champions League. Tutto porta a pensare che la scelta ricadrà sul connazionale Toby Alderweireld piuttosto che su Davinson Sanchez: era questo il duo che ha giocato la semifinale di ritorno alla Johan Cruijff Arena e, dopo un primo tempo da incubo, le cose hanno funzionato piuttosto bene. Inoltre il ventiduenne colombiano ha saltato le ultime partite del Tottenham; a suo favore comunque gioca il fatto di aver disputato sette partite da titolare in Champions League oltre ad essere stato in campo nella finale di Europa League del 2017, quando vestiva la maglia dei Lancieri. Alla fine però Pochettino potrebbe decidere in merito a un dato: in Europa, con Sanchez titolare, il Tottenham ha perso tre partite incassando un totale di 7 gol. Non resta allora che vedere, attenzione alla possibilità di una difesa a tre che il tecnico argentino sicuramente non disdegna… (agg. di Claudio Franceschini)

LE ULTIME NOTIZIE

Tottenham Liverpool si gioca stasera alle ore 21.00 allo stadio Wanda Metropolitano di Madrid, sfida valida come finalissima per la Champions League 2018-2019. Prima volta in assoluto per gli Spurs che non solo non hanno mai vinto il trofeo ma mai erano arrivati all’atto conclusivo della competizione, il Liverpool invece affronta la sua nona finale, con cinque vittorie già alle spalle e tre finali perse. In Premier League la squadra di Pochettino ha chiuso al quarto posto, comunque qualificata per la prossima Champions League, per il tecnico argentino potrebbe essere l’ultima sulla panchina del Tottenham. Jurgen Klopp sembra invece destinato a restare sulla panchina dei Reds, dopo il titolo inglese sfiorato con 97 punti che non sono bastati per togliere lo scettro della Premier League al Manchester City di Guardiola. Andiamo a controllare quali saranno le mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Tottenham Liverpool.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo uno sguardo alle quote per il pronostico su Tottenham Liverpool, finale di Champions League. L’agenzia di scommesse Snai quota a 4.00 la vittoria del Tottenham (segno 1) mentre con un successo del Liverpool (segno 2) si scenderebbe a 1.95. La quota per un pareggio, con il segno X varrebbe 3.50 volte la posta in palio.

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM LIVERPOOL

LE SCELTE DI POCHETTINO

Parlando delle probabili formazioni di Tottenham Liverpool, Pochettino proverà a recuperare il suo bomber fino all’ultimo momento, ma con ogni probabilità dovrà fare a meno di Harry Kane. Al suo posto il coreano Son guiderà l’attacco, sostenuto da Dele Alli, Eriksen e Lucas Moura, eroe della semifinale contro l’Ajax con la sua tripletta che ha spalancato le porte della finalissima.

LE MOSSE DI KLOPP

In casa Reds, fuori solo il lungodegente Keita che rappresenta comunque un’assenza molto importante nel centrocampo di Klopp.  Dall’altra parte spazio a Firmino che rappresenta invece un recupero importantissimo in difesa, col brasiliano che aveva dovuto saltare le semifinali contro il Barcellona. Conferma anche per Salah e Mané che formeranno il micidiale tridente offensivo del Liverpool.

IL TABELLINO

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Rose, Vertonghen, Alderweireld, Trippier; Sissoko, Wanyama; Alli, Eriksen, Lucas; Son. Allenatore: Mauricio Pochettino

INDISPONIBILI: Kane

SQUALIFICATI: –

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Robertson, Van Dijk, Matip, Alexander Arnold; Wijnaldum, Henderson, Fabinho; Salah, Firmino, Mane. Allenatore: Jürgen Klopp

INDISPONIBILI: Keita

SQUALIFICATI: –

© RIPRODUZIONE RISERVATA