RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE/ Classifiche gironi: beffa Juventus, crollo Atalanta

- Claudio Franceschini

Risultati Champions League: nella prima giornata dei gironi un’ottima Juventus viene ripresa al 90′ dall’Atletico Madrid, crollo dell’Atalanta a Zagabria e del Real Madrid a Parigi.

Kane Vertonghen Tottenham applauso lapresse 2019
Video Olympiacos Tottenham (Foto LaPresse)

I risultati di Champions League sono ancora più amari che nel primo tempo: perché i punti che ne escono sono gli stessi, ma la Juventus avanti di due gol con Juan Cuadrado e Blaise Matuidi gioca una partita splendida che però pareggia, perché la reazione dell’Atletico Madrid arriva prima con Stefan Savic e poi con Hector Herrera, che punisce sull’ennesimo angolo e proprio al 90’. Nel finale Cristiano Ronaldo rischia di tirare giù il Wanda Metropolitano ma finisce 2-2, comunque un punto in assoluto positivo per una Juventus totalmente diversa rispetto a quella spenta di Firenze. L’Atalanta invece ne prende quattro al Maksimir: la Dinamo Zagabria è più scafata a livello internazionale e si è visto, una brutta botta per Gian Piero Gasperini che adesso dovrà essere brava a ripartire. Nelle altre partite di questi due gironi, benissimo la Lokomotiv Mosca che espugna Leverkusen mentre il Manchester City centra il tris sul campo dello Shakhtar Donetsk; poi il Psg travolge il Real Madrid trovando anche il terzo gol con Meunier, lo stesso risultato lo centra il Bayern Monaco sulla Stella Rossa. Una serata bella: resta chiaramente la grande delusione per l’Italia, che però porta a casa un bel pareggio da uno dei campi più difficili d’Europa. Maurizio Sarri ha qualche certezza in più, Gasperini qualcuna in meno ma mancano ancora cinque giornate per chiudere i gironi… (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SU TUTTI I  CAMPI

Serata abbastanza amara quella dei risultati di Champions League: l’Atalanta paga lo scotto dell’esordio assoluto in questa manifestazione e all’intervallo è sotto addirittura di tre gol sul campo della Dinamo Zagabria. Prima Leovac, poi la doppietta di Orsic: purtroppo per la Dea le cose si mettono davvero male, sarà difficile rimontare questo pesante passivo nel secondo tempo. La Juventus ha corso un paio di rischi al Wanda Metropolitano, ma rispetto all’anno scorso l’Atletico Madrid punge meno e i bianconeri sono decisamente più in palla: primo tempo positivo della squadra di Maurizio Sarri che però non sfonda, siamo ancora 0-0. Avanti il Psg con la doppietta dell’ex Angel Di Maria che mette in difficoltà il Real Madrid di Zinedine Zidane; tutto facile per il Manchester City che sul campo dello Shakhtar Donetsk segna con Mahrez e Gundogan e si avvia alla vittoria come il Bayern Monaco, che ha sbloccato la situazione contro la Stella Rossa con Coman. Sorprendente invece la vittoria parziale della Lokomotiv Mosca, che sta facendo il colpo sul campo del Bayer Leverkusen: un risultato questo che potrebbe essere utile anche alla Juventus, ma intanto vedremo quello che succederà nei secondi tempi delle sei partite che certamente non sono ancora finite… (agg. di Claudio Franceschini)

TOTTENHAM RIMONTATO AL PIREO

I primi risultati di Champions League, quelli delle partite che sono iniziate alle ore 18:55, ci consegnano subito una bella sorpresa: il Tottenham, finalista della passata edizione, si fa rimontare due gol di vantaggio e pareggia in casa dell’Olympiacos. Dopo le reti di Harry Kane e Lucas Moura, i greci rispondono con Podence e Valbuena (anche lui su rigore) e si prendono un punto importante nel gruppo B, che adesso prevede Bayern Stella Rossa e potrebbe vedere l’Olympiacos in vantaggio almeno per il terzo posto, ma per il momento in piena corsa per arrivare agli ottavi. Nel gruppo A invece il Bruges e il Galatasaray pareggiano senza gol: due squadre che devono ancora mostrare il loro reale potenziale. Adesso però è arrivato il momento di Juventus e Atalanta: serata storica per la Dea che al Maksimir, contro la Dinamo Zagabria, gioca la prima partita di sempre in Champions League mentre i bianconeri rischiano grosso in casa dell’Atletico Madrid, dove hanno perso due volte senza mai segnare. Da seguire ovviamente anche il big match del Parco dei Principi Psg Real Madrid, mentre nel girone dei bianconeri il Bayer Leverkusen ospita la Lokomotiv Mosca e in quello dell’Atalanta il Manchester City va a fare visita allo Shakhtar Donetsk. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO NELLE PRIME DUE PARTITE

Per il momento i risultati di Champions League legati alle prime due partite del mercoledì fanno registrare un pareggio a reti bianche e una vittoria esterna: quest’ultima è del Tottenham, che tra il 26’ e il 30’ si è preso due gol con il rigore trasformato da Harry Kane e il sigillo di Lucas Moura, eroe della semifinale della passata edizione. L’Olympiacos però ha dimostrato di essere vivo, e appena prima di tornare negli spogliatoi ha accorciato le distanze con Podence: adesso dunque il secondo tempo al Georgios Karaiskakis minaccia di essere davvero bello e gli Spurs rischiano di subire la rimonta dei greci. Ancora senza reti invece la sfida del Jan Breydelstadion: Bruges e Galatasaray non si fanno male e per il momento si prendono un punto a testa nel gruppo A dove, salvo clamorosi ribaltoni, dovrebbero lottare per scendere in Europa League visto che Psg e Real Madrid sono nettamente più forti. Ora vedremo quello che succederà nei secondi tempi, in attesa che Juventus e Atalanta facciano il loro esordio… (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PRIME DUE PARTITE

Le prime due partite per i risultati di Champions League del mercoledì stanno per iniziare: al Georgios Karaiskakis del Pireo è pronto il Tottenham, finalista a sorpresa della passata edizione. Gli Spurs sono riusciti a raggiungere l’ultimo atto di Madrid senza operare sul calciomercato estivo: nessuna cessione e nessun acquisto, una novità assoluta che però ha cementato il gruppo a disposizione di Mauricio Pochettino. Quasi eliminata nel girone (all’ultima giornata sarebbe bastato il ko al Camp Nou o la vittoria casalinga dell’Inter contro il Psv), il Tottenham ha poi demolito il Borussia Dortmund e, ancora senza Harry Kane, ha fatto fuori il Manchester City al termine di due partite tiratissime, con gol annullato a Raheem Sterling all’ultimo secondo per un fuorigioco millimetrico. La semifinale contro l’Ajax ha visto gli Spurs ribaltare la sconfitta interna con un’altra rimonta alla Johan Cruijff Arena: a tempo sostanzialmente scaduto Lucas Moura ha infilato la tripletta personale prendendosi la gloria e portando la squadra londinese dove mai era stata nella storia. La grande cavalcata degli Spurs si ripeterà in questa stagione? Dovremo aspettare per saperlo, ma intanto mettiamoci comodi perchè per i risultati di Champions League si comincia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

GRANDE FASCINO ALL’ALLIANZ ARENA

Se al Parco dei Principi si gioca il big match della serata, per i risultati di Champions League del mercoledì la partita dell’Allianz Arena è invece quella storica: Bayern e Stella Rossa hanno vinto un totale di sei trofei (contando anche la Coppa dei Campioni) e pazienza se i tedeschi da soli ne hanno cinque in bacheca. Il Bayern è una delle due squadre (l’altra è l’Ajax) ad aver fatto tripletta con il vecchio torneo, che prevedeva solo fasi ad eliminazione diretta; in epoca recente si è poi ripetuto nel 2001 e nel 2013, che è anche l’anno dell’ultima finale disputata. La Stella Rossa dal canto suo ha disputato lo scorso anno la sua prima edizione della Champions League moderna, venendo eliminata al primo turno ma permettendosi di battere il Liverpool e fermare il Napoli al Marakanà di Belgrado; nella storia di questo club rimarrà per sempre indelebile la Coppa dei Campioni vinta a Bari nel 1991, con una squadra che forse avrebbe trionfato molto di più in ambito internazionale se la guerra in Jugoslavia non l’avesse portata a disgregarsi. Pian piano la Stella Rossa sta provando a riacquistare quella potenza perduta: probabilmente sarà un processo decisamente lungo, ma questa sera all’Allianz Arena i serbi sono pronti a stupire. (agg. di Claudio Franceschini)

BIG-MATCH A PARIGI

Per i risultati di Champions League legati a mercoledì, inevitabilmente la nostra attenzione si concentra sul big match del Parco dei Principi: il Psg ospita il Real Madrid e proverà a vendicare l’eliminazione subita agli ottavi del 2018, quando aveva perso entrambe le partite. I blancos, prima squadra nella storia a vincere due Champions League consecutive (con la nuova formula) e di fare anche il tris, arrivano dalla cocente eliminazione agli ottavi per mano dell’Ajax in una stagione che li ha visti passare da Julen Lopetegui a Santiago Solari prima del clamoroso ritorno di Zinedine Zidane, l’artefice dei trionfi europei. Il Psg non ha mai giocato una semifinale di questo torneo: sta quasi diventando una maledizione soprattutto per le ingenti somme spese in sede di calciomercato. Nasser Al Khelaifi vuole sollevare la Champions League ma per il momento si sta scontrando con la realtà del campo, che dice che nonostante i grandi acquisti il club parigino ha ancora qualcosa in meno rispetto alle scafate big con cui si trova a lottare. Il ko incassato all’ultimo secondo dal Manchester United, negli ottavi della passata edizione, è stato mal digerito e quest’anno il Paris Saint Germain punta a fare meglio, detto che il girone dovrebbe essere facilmente superabile. (agg. di Claudio Franceschini)

DEBUTTANO ALTRI QUATTRO GIRONI

Secondo appuntamento con i risultati di Champions League: mercoledì 18 settembre siamo ancora nella prima giornata della fase a gironi e i gruppi coinvolti sono ovviamente A, B, C e D. Due le italiane in campo, entrambe alle ore 21:00 di questa sera: Atletico Madrid-Juventus torna a sei mesi di distanza per il gruppo D, mentre nel gruppo C Dinamo Zagabria-Atalanta rappresenta l’esordio assoluto della Dea nella competizione. Come sempre la giornata è introdotta da due anticipi, che oggi sono Bruges-Galatasaray per il gruppo A e Olympiacos-Tottenham per il gruppo B; il programma dei risultati di Champions League per questo mercoledì verra completato alle ore 21:00 da Psg-Real Madrid (gruppo A), Bayern-Stella Rossa (gruppo B), Shakhtar Donetsk-Manchester City (gruppo C) e Bayer Leverkusen-Lokomotiv Mosca (gruppo D). Non resta che metterci comodi e stare a vedere quello che succederà tra poche ore, quando le 16 squadre coinvolte faranno il loro ingresso sui vari terreni di gioco per aprire la loro stagione internazionale.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: LE PARTITE DI MERCOLEDì

I risultati di Champions League ci presentano dunque altre due squadre italiane: la Juventus punta a quel titolo che non vince da ormai 23 anni, fortemente intenzionata a riscattare le delusioni del passato recente ma anche consapevole che il girone non si preannuncia scontato e che, soprattutto, gestire la transizione dal lustro di Massimiliano Allegri all’avvento di Maurizio Sarri potrebbe richiedere più tempo del previsto e non riuscire perfettamente. Per l’Atalanta, comunque vada sarà una festa: inevitabile che sia così avendo raggiunto un traguardo straordinario in termini assoluti, ma due anni fa la Dea aveva onorato alla grande la prima partecipazione al girone di Europa League e lo aveva superato con il primo posto. Rispetto ad allora, la composizione del gruppo C sembra essere ancora più abbordabile: certo sarà dura dal punto di vista dell’esperienza in questi contesti, ma Shakhtar e Dinamo Zagabria sembrano essere squadre battibili e dunque il secondo posto alle spalle del Manchester City, con tanto di qualificazione agli ottavi, viene visto dalla società come un obiettivo che si può e si deve perseguire per fare un altro salto di qualità importante in un periodo meraviglioso per la storia di questo club.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE: 1^ GIORNATA

GRUPPO A

RISULTATO FINALE Bruges-Galatasaray 0-0

RISULTATO FINALE Psg-Real Madrid 3-0 – 14′ Di Maria, 33′ Di Maria, 91′ Meunier

CLASSIFICA: Psg 3, Bruges 1, Galatasaray 1, Real Madrid 0

GRUPPO B

RISULTATO FINALE Olympiacos-Tottenham 2-2 – 26′ rig. Kane (T), 30′ Lucas Moura (T), 44′ Podence (O), 54′ rig. Valbuena (O)

RISULTATO FINALE Bayern-Stella Rossa 3-0 – 34′ Coman, 80′ Lewandowski, 91′ T. Muller

CLASSIFICA: Bayern 3, Olympiacos 1, Tottenham 1, Stella Rossa 0

GRUPPO C

RISULTATO FINALE Dinamo Zagabria-Atalanta 4-0 – 10′ Leovac, 31′ Orsic, 42′ Orsic, 68′ Orsic

RISULTATO FINALE Shakhtar Donetsk-Manchester City 0-3 – 24′ Mahrez, 38′ Gundogan, 76′ Gabriel Jesus

CLASSIFICA: Dinamo Zagabria 3, Manchester City 3, Shakhtar Donetsk 0, Atalanta 0

GRUPPO D

RISULTATO FINALE Atletico Madrid-Juventus 2-2 – 48′ Cuadrado (J), 65′ Matuidi (J), 70′ Savic (A), 90′ H. Herrera (A)

RISULTATO FINALE Bayer Leverkusen-Lokomotiv Mosca 1-2 – 16′ Krychowiak (L), 25′ rig. Howedes (B), 37′ Barinov (L)

CLASSIFICA: Lokomotiv Mosca 3, Atletico Madrid 1, Juventus 1, Bayer Leverkusen 0

© RIPRODUZIONE RISERVATA