Vincitore Champions League 2020/ Albo d’oro, sesto trionfo per il Bayern Monaco

- Michela Colombo

Vincitore della Champions League 2020: Bayern Monaco. Scopri l’Albo d’oro competizione UEFA per club. Per i bavaresi è il sesto successo della sua storia.

bayern monaco 2019 lapresse 640x300
Vincitore Champions League 2020, Bayern Monaco (LaPresse)

Il Bayern Monaco è il vincitore della Champions League 2020. Il club bavarese sigla per la sesta volta il suo nome sull’albo d’oro dopo le vittorie nelle edizioni 1973/74, 1974/75, 1975/76, 2000/01 e 2012/13. Se l’ultima volta era stata una gara tutta tedesca con il Dortmund, vinta 2-1 con i gol di Mario Mandzukic e Arjen Robben, stavolta la sfida è stata contro il Paris Saint German alla prima finale della sua storia. A decidere la partita è stato un colpo di testa Kingsley Coman, calciatore classe 1996 falcidiato dagli infortuni ma sempre decisivo quando ha avuto la possibilità di giocare con continuità. Si tratta di un vero e proprio trionfo per la banda di Hans-Dieter Flick che aveva preso il posto di Niko Kovac il 3 novembre scorso dopo l’esonero dello stesso. La stagione per i bavaresi era iniziata in maniera disastrosa, ma da quando l’ex centrocampista proprio del Bayern è salito sulla panchina è cambiato rapidamente tutto con un successo dietro l’altro e il raggiungimento di questa stratosferica vittoria. (agg. di Matteo Fantozzi)

TRA POCO INIZIA LA FINALE

Ci siamo: solo tra poco avrà inizio la finale Psg Bayern Monaco, dunque a breve conosceremo il vincitore della Champions League 2020 e vedremo come verrà aggiornato anche l’albo d’oro della prima competizione UEFA. L’attesa è grandissima e davvero siamo impazienti di vivere questa finale, che pure per molti mesi era stata messa in dubbio. Lo scoppio della pandemia da coronavirus in Europa e poi in larga parte del mondo ha infatti imposto nei mesi precedenti un brusco stop anche alle competizioni internazionali di calcio e non solo e all’inizio davvero si temeva che non si sarebbe più riusciti a tornare in campo per concludere questa bollente edizione. Ma per fortuna, dopo grandi polemiche e stravaganti progetti per tornare in campo, finalmente siamo giunti ad assistere (sia pure solo dai nostri divani di casa, la partita sarà a porte chiuse) a questa finale che senza dubbio promette spettacolo. In campo vi saranno due contendenti come Psg e Bayern Monaco che per motivi diversi sono impazienti di scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Champions League e pure di realizzare quello che è il sogno del triplete: entrambe le formazioni infatti hanno vinto i rispettivi campionati nazionali (il Psg a tavolino) come le coppe nazionali. E dunque non ci resta che dare la parola al campo, per scoprire chi sarà il vincitore della Champions League 2020 e chi dunque sarà iscritto nell’albo d’oro del torneo. Parola al campo! (agg Michela Colombo)

IL BILANCIO PER NAZIONI

Curiosando ancora una volta nell’albo d’oro della Champions League, in attesa di conoscerne il vincitore dell’edizione 2019-20, ci pare certo interessante fare un bilancio per nazioni di quanto ci riporta la statistica generale, alla vigilia naturalmente di questa bollente 65^ edizione. Facendo un unico bilancio di Coppa dei campioni/Champions League, vediamo subito che la nazione maggiormente rappresentata nell’albo d’oro della manifestazione è senza dubbio la Spagna, forte di 18 successi di cui 13 sono solo le manifestazioni che hanno visto come vincitore il Real Madrid. Segue dunque l’Inghilterra con 13 trofei e l’Italia con 12 coppe finora vinte: è dunque fuori dal podio la Germania, che con 7 edizioni della prima manifestazione del continente vinte, ha oggi con il Bayern Monaco di Hans-Dieter Flick l’occasione di riscattarsi. Per ora infatti la nazione tedesca ha messo in bacheca sette titoli, di cui cinque sono arrivati dal Bayern Monaco (l’ultimo vinto nel 2013), e uno a testa da Borussia Dortmund e Amburgo. Risulta invece tristemente sottorappresentata tristemente la Francia nell’albo d’oro della Champions League: di fatto finora solo un club ha trovato la coppa dalle grandi orecchie e facciamo riferimento all’Olympique Marsiglia, vincitore dell’edizione 1993, quando ancora era chiamata Coppa dei Campioni. Ma oggi il Psg di Tuchel ha l’opportunità di fare la storia: chissà che la sorte non gli sia amica. (agg Michela Colombo)

I PREMI IN PALIO

In attesa di scoprire chi tra Psg e Bayern Monaco sarà il vincitore della Champions League 2020 e dunque come verrà aggiornato l’albo d’oro della manifestazione UEFA, pure ci utile ricordare che a prescindere da come andrà questa sera, entrambi i club non avranno di che lamentarsi a proposito dei premi messi in palio. Anche per questa edizione 2019-20 infatti i premi che sono stati messi in palio dalla federazione sono più che mai sostanziosi, specie per chi come Psg e Bayern Monaco infatti hanno avuto accesso alla finale. Per loro ricordiamo subito che la UEFA ha messo in palio un premio da ben 15 milioni di euro per ciascuno club: alla vincente della finale saranno poi consegnati altre 4 milioni di euro aggiuntivi. Ma non solo: i due club che si qualificheranno alla Supercoppa UEFA 2020 (e dunque la vincente della Champions league come la vincente dell’Europa League) riceveranno 3.5 milioni di euro ciascuno e la vincente pure ne incasserà un’altro, supplementare. (agg Michela Colombo)

VINCITORE CHAMPIONS LEAGUE 2020

Tra Psg e Bayern Monaco chi oggi sarà il vincitore della Champions League 2020? Solo il campo ce lo dirà e solo tra poche ore infatti si accenderanno i riflettori all’Estadio Da Luz di Lisbona, dove questa sera alle ore 21.00 è atteso l’ultimo verdetto della prima coppa UEFA: ripercorriamo dunque anche l’albo d’oro della Champions League, che tocca oggi la sua edizione numero 65. Siamo infatti impazienti di scoprire se questo prestigioso elenco di campioni del continente vedrà per la prima volta il nome del Psg, oppure accoglierà nuovamente il club del Bayern Monaco: ben ricordiamo infatti che le due società, oggi presenti nella finale di Lisbona, hanno un rapporto ben diverso con la prima competizione della UEFA. Se i tedeschi infatti hanno iscritto il proprio nome nell’albo d’oro della Champions league già in ben cinque occasioni e puntano dunque a diventare vincitore della coppa per la sesta volta nella loro storia, per il Paris Saint Germain, quella di questa sera sarà un’occasione unica nel suo genere. Mai infatti la formazione francese, prima di questa edizione 2019-20 è riuscita ad andare così lontano nella competizione, e oggi disputerà la sua prima finale: un bel traguardo per Tuchel che ora sogna in grande e spera di essere lui il vincitore della Champions league 2019-20.

ALBO D’ORO E VINCITORE CHAMPIONS LEAGUE 2020: CHI TRA PSG E BAYERN MONACO?

Ma oltre ai trascorsi di Psg e Bayern Monaco nella prima competizione Uefa, alla vigilia della finale numero 65 della manifestazione, è certo bene dare un occhio al quadro generale dell’albo d’oro della Champions League, giusto per rinfrescarci la memoria. In attesa di sapere chi oggi sarà il vincitore dell’edizione 2011-20 vale infatti certo la pena segnalare che il club dei record per la coppa delle grandi orecchie è certo il Real Madrid, che ha fatto sue ben 13 edizioni: subito dietro c’è il Milan che vanta in bacheca sette trofei, mentre chiude il podio il Liverpool, che da campione in carica e vincitore della Champions League 2018-19 ha dunque sei trofei, uno in più del Bayern Monaco (impaziente però di fare la storia). Va poi aggiunto che negli ultimi anni non abbiamo osservato una grande alternanza di nomi come vincitore della Champions league e in tal senso i contendenti in campo questa sera, Psg e Bayern Monaco, sono “quasi” una novità. Considerando infatti le ultime cinque edizioni, ecco che dal 2014-15, vediamo che a dominare l’albo d’oro della Champions league sono state le squadre spagnole, con un’edizione vinta dal Barcellona a Berlino e ben tre vittorie di fila conseguite dal Real Madrid, che ha dunque superato di fina nella finale Atletico Madrid, Juventus e Liverpool. Furono poi i Reds a vendicarsi l’anno dopo, trovando il sesto trofeo della loro storia, superando per 2-0 il Tottenham al Wanda Metropolitano. E dopo tanto dominio di club inglesi e spagnoli, ecco che torna in auge la scuola tedesca come quella francese: chi tra Psg e Bayern Monaco sarà il vincitore della Champions league 2019-20 e stasera scriverà il suo nome nell’albo d’oro? Solo il campo ce lo dirà.







© RIPRODUZIONE RISERVATA