BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ARCHEOLOGIA/ Un italiano ha scoperto la Nuova valle dei re in Georgia. Una necropoli di enormi dimensioni

Pubblicazione:

domusaureaR375_29set09.jpg

RITROVATA UNA NUOVA VALLE DEI RE IN GEORGIA DA UN ITALIANO - Una nuova Valle dei re è stata scoperta da un archeologo italiano. La Valle dei re scoperta dall’archeologo italiano Livio Zerbini, in collaborazione con il collega georgiano Vakhtang Licheli, dell'università di Tbilisi, consiste in una necropoli gigantesca ritrovata in Georgia. Nella necropoli l’archeologo italiano e quello georgiano hanno ritrovato trecento bombe a tumolo in perfetto stato di conservazione. La nuova Valle dei re copre un arco di tempo vastissimo, che va dal IV millennio a.C. al III secolo d.C.

 

Leggi: ARCHEOLOGIA/ Il "giallo" di Artemidoro, la storia del papiro più studiato del mondo, di G. Zanetto

 

LA NUOVA VALLE DEI RE IN GEORGIA GETTERA’ NUOVA LUCE SUL PERIODO ROMANO - La nuova Valle dei re è stata ritrovata in una valle della Georgia, precisamente nella zona dell'antica Colchide. Sarebbe la terra, secondo la mitologia, del Vello d'Oro. Il ritrovamento della nuova Valle dei re necessita ancora di studi approfonditi e gli archeologi, a giugno, si ritroveranno nuovamente sul posto per effettuare nuovi scavi, In ogni caso, il ritrovamento della nuova Valle dei re potrebbe render noti alcuni dettagli ancora ignoti di alcune spedizioni romane, come quella di Pompeo contro Mitridate VI che su quelle terre fece marciare il proprio esercito.


LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS DI CULTURA DE ILSUSSIDIARIO.NET


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >