Estate 2024: cresce la voglia di vacanze/ Sondaggio: “68% italiani partirà, ma cala l’interesse per il mare”

- Lorenzo Drigo

L'estate è alle porte e cresce la voglia di vacanze: quest'anno partiranno il 68% degli italiani, con le mete estere che attirano sempre più vacanzieri e il mare che perde d'interesse

Polignano Mare Pixabay1280 640x300.jpeg Polignano a Mare (Pixabay)

Basta mettere un piede fuori casa per rendersi conto che – nonostante un leggero ritardo rispetto agli anni passati – l’estate è arrivata a gran voce e con lei (ne siamo certi!) la voglia di vacanze al mare, in montagna o al lago cresce sempre di più: lo dimostra anche l’ultimissimo sondaggio fatto da YouTrend (per conto di Wonderful Italy) secondo il quale sono circa il 68% degli italiani che stanno già pensando a cosa mettere in valigia, in vista di un agosto che porterà le temperature ben oltre la media stagionale. Un dato – poi arriveremo anche agli altri – che è in crescita rispetto a quello registrato la scorsa estate, quando furono ‘solamente’ il 62% degli intervistati a dichiararsi pronti per le vacanze: un 6% in più che testimonia come (almeno in minima parte) le enormi difficoltà economiche del 2023 sono state superate, con più italiani disposti a privarsi di qualche svago pur di concedersi un meritatissimo riposo.

Singolare il fatto che – sempre rispetto all’ultima rilevazione youtrendiana – quest’anno saranno tantissimi (ben il 21%) i vacanzieri che lasceranno il Bel Paese per una meta europea o oltreoceanica; confermando il trend in crescita iniziato già nel 2021 quando furono solo il 12% degli intervistati a scegliere mete distanti ed esotiche. Ma dove andranno in vacanza gli italiani in questa – prevedibilmente – calda estate? Secondo YouTrend la classica egemonia del mare sta lasciando sempre più spazio alle città d’arte, scelte nel 19% dei casi rispetto al 45% che punta ad ombrelloni, spiagge e abbronzatura; ma crescono anche leggermente le località montanare, quelle lacustri e – sempre minoritarie – quelle campagnole.

Sondaggi Estate 2024: le vacanze degli italiani tra AirBnb, alberghi e problemi economici

Andando ancora un pochino più avanti nei sondaggi di YouTrend sulle vacanze di noi italiani, l’estate del 2024 vedrà un piccolo boom di prenotazioni nelle case vacanze (i famosi e criticati AirBnb e simili) scelte da più del 30% dei giovani e degli anziani; ma a garantire introiti ad alberghi e villaggi turistici saranno – come sempre – quasi tutti i vacanzieri nella fascia d’età tra i 35 e i 54. Se da un lato – infatti – si preferiscono aspetti come la tranquillità durante le vacanze, la comodità di un appartamentino privato e la privacy; dall’altro – e ci riferiamo a chi sceglie per l’estate gli alberghi – è probabile che si preferiscano esperienze di gruppo e pacchetti all inclusive con pranzi e piccoli tour guidati.

L’ultimo capito dell’indagine di YouTrend – che in realtà è anche la ragione dietro al primissimo sondaggio fatto nel 2019, nel pieno della crisi pandemica – è dedicato a quel 32% di italiani che anche nell’estate del 2024 rinunceranno alle vacanze: inutile dire che la ragione principale (indicata nel 60% dei casi) è legata ai costi, ma non mancano neppure riferimenti al lavoro che non lascia tregua; alla sempre più pressante crisi climatica che costringe ad evitare gli aerei e a scegliere mezzi più costosi ed – ovviamente, ma per fortuna in una piccolissima misura del 6% – all’assenza di liquidità.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Turismo e Viaggi

Ultime notizie