Risultati Serie A, classifica/ Tensione e parità a San Siro, diretta gol live score

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie A, classifica: diretta gol live score delle partite per la 7^ giornata. Atalanta show, male Roma e Lazio e Napoli bloccato, grande attesa per Inter-Juventus a San Siro.

serie A 2019-2020
Risultati Serie A 7^ giornata, Inter Juventus (Foto LaPresse)

Intervallo a San Siro, dove Inter e Juventus pareggiano per 1-1 per l’ultimo dei risultati di Serie A per la settima giornata: partita bella e intensa, tanti falli a spezzare il ritmo e due gol che sono arrivati all’inizio. Pronti via, Pjanic per Dybala che incrocia il sinistro e buca le mani ad Handanovic: Juventus in vantaggio e Cristiano Ronaldo centra una traversa incredibile. Succede spesso, succede anche questa sera: l’Inter va dall’altra parte, cross da destra con De Ligt che apre il braccio e tocca con il gomito per anticipare Lautaro Martinez. Rigore, che il Toro trasforma: arriva un ottimo momento per l’Inter ma la Juventus punge, Ronaldo si fa parare un tiro da Handanovic da ottima posizione e poi segna una rete bellissima in combinazione con Dybala, ma la Joya ha un piede in fuorigioco. Nel finale grandi polemiche per due presunti falli (mano di Lukaku su tiro di Pjanic, poi Dybala messo giù) ma l’arbitro non fischia, si va negli spogliatoi sul pareggio con una grande tensione a San Siro, vedremo allora quello che succederà nella ripresa tra queste due squadre che sicuramente ci regaleranno altre grandi emozioni nei 45 minuti che restano da giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: IL NAPOLI PAREGGIA A TORINO

Il penultimo dei risultati di Serie A per questa domenica riguarda il pareggio senza reti del Grande Torino: i granata e il Napoli si dividono la posta e dunque si tratta di un altro stop per i partenopei, che scivolano a -5 dall’Inter e soprattutto sono a 3 punti dall’Atalanta seconda, con la Dea che ha agganciato la Juventus. Naturalmente nerazzurri e bianconeri devono giocare tra poco il Derby d’Italia, nel frattempo il Napoli perde colpi: la squadra di Carlo Ancelotti ci ha provato ma non è riuscita a dare la sterzata giusta, continuando a mostrare qualche limite di troppo nella costruzione del gioco e nella concretezza sotto porta. Il Torino porta a casa un punto comunque importante per continuare a sperare nelle posizioni europee (eufemismo, visto che siamo solo all’inizio di ottobre), e riprende parzialmente la sua marcia dopo la sconfitta di Parma; adesso però ci dobbiamo concentrare su quello che succederà a San Siro, perché le prime due della classifica di Serie A stanno per affrontarsi nella loro sfida infinita. Questa sera Inter Juventus vuol dire anche Antonio Conte che per la prima volta sfida i bianconeri da grande ex, il ritorno di Cristiano Ronaldo al Meazza, l’esordio di Maurizio Sarri in questa rivalità e tanto altro: mettiamoci comodi dunque, perché si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE A: MALE LA ROMA, ATALANTA SECONDA

Pomeriggio di vitale importanza per la classifica nelle zone alte con tre match di prim’ordine che hanno visto almeno due sue tre risultati tutt’altro che banali: mentre si appresta l’inizio di Torino-Napoli, la Serie A si è scaldata con i pareggi sofferti di Roma (in casa col Cagliari) e della Lazio in trasferta a Bologna. L’Atalanta invece si conferma tra le più informa del campionato e festeggia nel nuovo stadio rinnovato con un secco 3-1 contro il Lecce firmato dai gol di Duvan Zapata e Papu Gomez nel primo tempo, Robin Gosens al 56esimo e a fine partita il gol della bandiera pugliese Fabio Lucioni. Brutti match per le romane che incappano in due pareggi dal diverso sapore: il Bologna ha dominato in larghi tratti contro la Lazio ma non è riuscito ad andare oltre al 2-2, con addirittura Correa che spara sulla traversa il rigore della vittoria all’86esimo (doppietta Immobile, Palacio e Krejci). Di contro invece la Roma ha dominato il Cagliari in casa ma non va oltre all’1-1 dopo lo svantaggio su rigore di Joao Pedro, raggiunto da un autogol di Ceppitelli: annullato al 90esimo un gol di Kalinic con una lunga revisione del Var. Ora la parola al campo per il match Torino-Napoli, mentre sale l’attesa per il super posticipo di San Siro Inter-Juventus. (agg. di Niccolò Magnani)

IN CAMPO ROMA E LAZIO

Mentre le partite che ci daranno i risultati di Serie A per il pomeriggio stanno per cominciare (in campo soprattutto Roma e Lazio, la prima impegnata in casa contro il Cagliari e la seconda sul campo del Bologna), dobbiamo registrare la terza vittoria consecutiva della Fiorentina: i viola non si fermano più e, aspettando appunto l’impegno delle loro avversarie, si portano al quinto posto della classifica di Serie A agganciando i giallorossi. Contro l’Udinese, che arrivava da due partite senza subire gol, decide Nikola Milnekovic al 72’ minuto: il difensore serbo fa volare la Fiorentina a quota 11 punti, ridando lustro ad un campionato nel quale adesso si può davvero sperare di correre per l’Europa. Adesso però spazio a quello che ci dirà il campo, visto che le altre partite stanno per cominciare: come sappiamo ce ne sono tre, non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose… (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA FIORENTINA UDINESE

Tutto è pronto per il via a Fiorentina Udinese, il cosiddetto lunch match che aprirà il quadro dei risultati Serie A per la domenica della settima giornata del massimo campionato, che in serata culminerà con Inter Juventus. C’è grande attesa attorno ai viola di Vincenzo Montella, che hanno iniziato il campionato raccogliendo meno di quanto avrebbero meritato ma adesso hanno finalmente ingranato la marcia giusta con le ultime due vittorie consecutive e adesso vanno a caccia di un tris che potrebbe valere il decollo definitivo delle ambizioni dei gigliati in classifica. Udinese permettendo, come è naturale che sia, perché i bianconeri friulani vogliono consolidare una tranquilla posizione di metà classifica. Questo dunque è il quadro della situazione prima del fischio d’inizio: adesso però la parola passa al campo, si gioca! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SULLE DUE ROMANE

Parlando dei risultati Serie A attesi per oggi, possiamo notare il fatto che alle ore 15.00 giocheranno sia la Roma sia la Lazio, come d’altronde era successo già domenica scorsa. Sette giorni fa erano giunte ottime notizie per la Capitale grazie alla vittoria dei giallorossi sul campo del Lecce per 0-1 e quella dei biancocelesti all’Olimpico con un bel 4-0 inflitto al Genoa. Nel mezzo c’è stata l’Europa League, ora ci si rituffa in campionato con il comune obiettivo di inseguire un posto nella prossima Champions League. Stanchezza permettendo dato il fresco turno europeo, diciamo che sulla carta questa settima giornata sembra più favorevole alla Roma, che ospiterà il Cagliari all’Olimpico, pur ricordando che cosa i sardi hanno saputo fare al San Paolo di Napoli. Per la Lazio invece ecco la stuzzicante trasferta a Bologna, per sfidare il grande ex Sinisa Mihajlovic che sicuramente renderà dura la vita a Simone Inzaghi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DI DOMENICA

Oggi domenica 6 ottobre ci attende un altro giorno ricco di risultati Serie A per la settima giornata del campionato 2019-2020, che si completerà proprio oggi (senza posticipi al lunedì) dopo i ben quattro anticipi che abbiamo vissuto fra venerdì e ieri. Dunque la Serie A continua a grande ritmo, vediamo allora per prima cosa subito il calendario delle partite che oggi ci daranno tutti i mancanti risultati Serie A per questa settima giornata: alle ore 12.30 si comincia con Fiorentina Udinese, seguita alle ore 15.00 da Atalanta Lecce, Bologna Lazio e Roma Cagliari; alle ore 18.00 il primo posticipo sarà un interessante Torino Napoli, mentre alle ore 20.45 il match di prima serata sarà Inter Juventus, naturalmente la sfida di cartello dell’intero turno. Il derby d’Italia completerà il quadro dei risultati e ci darà la classifica di Serie A definitiva dopo questa giornata che proprio a San Siro vivrà il suo culmine.

RISULTATI SERIE A: IL BIG-MATCH

Nel quadro dei risultati Serie A per le partite di oggi spicca dunque naturalmente Inter Juventus, il derby d’Italia che è senza dubbio la sfida più sentita del calcio italiano, a maggior ragione quando (come succede stavolta) nerazzurri e bianconeri occupano le prime due posizioni della classifica. La presenza di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter rende ancora più caldo il confronto, che potrebbe lanciare a +5 i nerazzurri così come dare alla Juventus il sorpasso al vertice. Qualsiasi cosa succeda, non sarebbe naturalmente ancora decisiva, ma si tratta comunque di un primo snodo della stagione, importante soprattutto per l’Inter che vuole capire se sognare lo scudetto quest’anno sia davvero possibile. Alla Juventus naturalmente il compito di ridimensionare la grande rivale: che cosa succederà stasera al Meazza?

RISULTATI SERIE A, 7^ GIORNATA

RISULTATO FINALE Fiorentina Udinese 1-0 – 72′ Milenkovic
RISULTATO FINALE Atalanta Lecce 3-1 – 34′ D. Zapata (A), 40′ A. Gomez (A), 57′ Gosens (A), 87′ Lucioni (L)
RISULTATO FINALE Bologna Lazio 2-2 – 21′ Krejci (B), 24′ Immobile (L), 31′ Palacio (B), 39′ Immobile (L). Note: 60′ esp. Lucas Leiva (L), 70′ esp. Medel (B). Note: 88′ J. Correa (L) sbaglia rigore
RISULTATO FINALE Roma Cagliari 1-1 – 25′ rig. Joao Pedro (C), 31′ aut. Ceppitelli (R)
RISULTATO FINALE Torino Napoli 0-0
ore 20.45 Inter Juventus 1-2 – 4′ Dybala (J), 18′ rig. L. Martinez (I), 80′ Higuain (J)

CLASSIFICA SERIE A

Inter 18
Juventus, Atalanta 16
Napoli 13
Roma 12
Fiorentina, Lazio, Cagliari 11
Torino 10
Parma, Verona, Bologna, Milan 9
Udinese 7
Sassuolo, Brescia, Lecce, Spal 6
Genoa 5
Sampdoria 3

© RIPRODUZIONE RISERVATA