SPECIALI / Fiat esce da Confindustria

Con una lettera inviata a Emma Marcegaglia, Sergio Marchionne ha annunciato che Fiat uscirà da Confindustria a partire dal 1° gennaio del 2012. Una decisione maturata a causa dell’intesa tra gli industriali e i sindacati che di fatto neutralizza le novità sulla contrattazione inserite dal Governo nell’ultima manovra finanziaria. Uno strappo che potrebbe avere conseguenze importanti per il sistema delle relazioni industriali italiane, tenendo conto che Confindustria sta per eleggere il suo nuovo Presidente, che Fiat registra dati di vendite in discesa, che il Governo appare in panne e che il sistema economico italiano sembra rimasto immobile mentre in altri paesi è stato capace di cambiare per affrontare al meglio la crisi.