TRACCE UFFICIALI SVOLTE TIPOLOGIA B PRIMA PROVA MATURITÀ 2022/ Segre, Sacks, Parisi

- Alessandro Nidi

Tracce svolte Tipologia B, Prima Prova Maturità 2022, tema argomentativo: scelti Liliana Segre e Gherardo Colombo, Oliver Sacks e Giorgio Parisi per la seconda tipologia di “tema”

Maturità
Esame di maturità, oggi la prima prova (LaPresse)

TRACCE SVOLTE TIPOLOGIA B, PRIMA PROVA MATURITÀ 2022: SEGRE, SACKS E PARISI, CONSEGNE UFFICIALI

Per la tipologia B della prima prova dell’esame di Maturità 2022, come detto, sono stati scelti i testi di Liliana Segre e Gherardo Colombo, di Oliver Sacks e di Giorgio Parisi. Nelle tracce ufficiali diffuse dal Miur, è possibile leggere le consegne date ai maturandi. Per il testo di Segre e Colombo si chiede: “Riassumi il contenuto del brano senza ricorrere al discorso diretto; perché Liliana Segre considera assurda e grave la sua espulsione dalla scuola?; Liliana Segre paragona l’esperienza determinata dalle leggi razziali con il gioco infantile del bambino invisibile: per quale motivo utilizza tale similitudine?; nell’evocare i propri ricordi la senatrice allude anche ai sensi di colpa da lei provati rispetto alla situazione che stava vivendo: a tuo parere, qual era la loro origine?”.

Per l’opzione B2, quella di Oliver Sacks, viene chiesto: “Riassumi il contenuto del brano e spiega il significato del termine musicofilia; qual è l’atteggiamento che, secondo l’autore, i Superni hanno nei confronti della specie umana e del rapporto che essa ha con la musica?; a tuo parere, cosa intende affermare Sacks quando scrive che l’inclinazione per la musica ‘può essere sviluppata o plasmata dalla cultura in cui viviamo, dalle circostanze della vita o dai particolari talenti e punti deboli che ci caratterizzano come individui’?; a tuo giudizio, perché l’autore afferma che la musica non ‘ha alcuna relazione con il mondo reale’?”. Infine, in riferimento all’opzione B3, quella di Giorgio Parisi, si legge: “Riassumi il brano proposto nei suoi snodi tematici essenziali; spiega il significato della similitudine presente nel testo: che cosa rappresentano i fari e cosa il guidatore? E l’automobile?; quali interventi fondamentali, a giudizio di Parisi, è necessario intraprendere per fornire possibili soluzioni ai problemi descritti nel discorso?; nel suo discorso Parisi affronta anche il tema dei limiti delle previsioni scientifiche: quali sono questi limiti?”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

MATURITÀ 2022, DIRETTA PRIMA PROVA TITOLI TRACCE: TIPOLOGIA A (“La via ferrata” di Pascoli), (“Nedda” di Verga) – TIPOLOGIA B (Segre e Colombo; Sacks; Parisi e Greta Thunberg) – TIPOLOGIA C (Ferrajoli; Vera Gheno e Bruno Mastroianni)

TRACCE SVOLTE: LEGGI RAZZIALI (B1)MUSICOFILIA (B2)CAMBIAMENTO CLIMATICO (B3)

TRACCE SVOLTE TIPOLOGIA B, PRIMA PROVA MATURITÀ 2022, TEMA ARGOMENTATIVO: LILIANA SEGRE

Si è delineato il quadro delle tracce scelte dal Miur per quanto concerne la tipologia B della prima prova dell’esame di Maturità 2022. Oltre al testo di Liliana Segre e di Gherardo Colombo, di cui vi riferivamo nell’aggiornamento precedente, sono stati selezionati anche “Musicofilia” di Oliver Sacks e il discorso pronunciato dal premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi l’8 ottobre del 2021 alla Camera dei deputati, in occasione della Pre-COP26 (Covid, cambiamenti climatici e importanza della scienza).

Per quanto riguarda “Musicofilia“, in essa viene posto l’accento sul potere della musica sulla quasi totalità degli esseri umani e si chiede un ragionamento su questo potere, rispondendo “punto per punto oppure costruire un discorso che comprenda le risposte a tutte le domande”. In riferimento a Parisi, invece, vi riportiamo l’incipit del discorso oggetto della Maturità 2022: “L’umanità deve fare delle scelte essenziali, deve contrastare con forza il cambiamento climatico. Sono decenni che la scienza ci ha avvertiti che i comportamenti umani stanno mettendo le basi per un aumento vertiginoso della temperatura del nostro pianeta. Sfortunatamente, le azioni intraprese dai governi non sono state all’altezza di questa sfida e i risultati finora sono stati assolutamente modesti”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

TRACCE SVOLTE TIPOLOGIA B, PRIMA PROVA MATURITÀ 2022, TEMA ARGOMENTATIVO: LILIANA SEGRE

Sono stati resi noti gli argomenti relativi all’esame di maturità 2022, e precisamente alla prima prova, Tipologia B, quella che prevede un testo argomentativo, il tema di carattere artistico-letterario. In questo caso, come scrive Fanpage, il Ministero dell’Istruzione ha scelto un testo tratto da “La sola colpa di essere nati” scritto da Liliana Segre insieme a Gherardo Colombo. Si tratta di un tema inerente “gli ultimi”, e agli studenti viene chiesto di sintetizzarne il contenuto e di parlare delle leggi razziali che colpirono anche la senatrice a vita Liliana Segre, espulsa dalla scuola.

Per quanto riguarda invece la seconda opzione della prima prova della maturità 2022 tipologia B, in questo caso non è stato ancora reso pubblico l’argomento, di conseguenza bisognerà attendere ancora qualche minuto affinché si capisca il tema proposto dal Miur. Nell’ultimo esame di maturità in presenza del 2019, anno in cui l’esame di quinta superiore si svolse in maniera integrale, come argomento del tema storico-politico alla prima prova venne scelto “L’eredità del Novecento” a partire dall’introduzione della raccolta di saggi “La cultura italiana del Novecento” di Corrado Stajano. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TRACCE SVOLTE TIPOLOGIA B, PRIMA PROVA MATURITÀ 2022/ TEMA ARGOMENTATIVO: MAASTRICHT?

La Tipologia B della Prima Prova di Maturità 2022, il tema argomentativo, è stata protagonista come le “colleghe” del toto tracce in questi ultimi dieci giorni, e sono molti coloro che hanno cercato di ipotizzare quali potessero essere gli argomenti per questa particolare prova. Nel dettaglio, si tratta di un “tema di italiano” che fa riferimento ad anniversari e ricorrenze storiche varie, e sono molti gli argomenti che potrebbero quindi essere proposti dal ministero della pubblica istruzione nella giornata di oggi.

Gli studenti, stando ad un sondaggio di Skuola.net, sono però convinti che siano in particolare due le questioni che potrebbero essere trattate, a cominciare dal trentennale delle stragi di mafia del 1992, il terribile anno in cui l’Italia perse due valorosi eroi come il giudice Giovanni Falcone e il giudice Paolo Borsellino. Un altro anniversario degno di nota sono i cento anni della Marcia su Roma, avvenuta proprio nel 1922, infine, secondo una buona parte dei maturandi, non è da escludere il trattato di Maastricht, che veniva suggellato 30 anni fa, e che permise la nascita dell’Unione Europea, argomento oggi come non mai molto caldo e possibile traccia per la tipologia B dell’esame di maturità 2022. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TRACCE SVOLTE TIPOLOGIA B, PRIMA PROVA MATURITÀ 2022, TEMA ARGOMENTATIVO: I TITOLI

Tipologia B, più comunemente noto come tema argomentativo, è il secondo tipo di esame previsto per la Prima prova della Maturità 2022 che comincia oggi, 22 giugno 2022, e che può abbracciare ambiti diversi: artistico, letterario, scientifico, filosofico, storico (l’unico argomento che ci sarà sicuramente in quanto pre-annunciato dalle FAQ del Miur sugli Esami di Stato), sociale, economico e financo tecnologico. Esso richiede la formulazione di riflessioni personali efficaci e, aspetto non di poco conto, non è richiesta al candidato una conoscenza pregressa dell’argomento di cui si sta parlando. Intanto, come ogni anno ha tenuto banco il toto-tracce. Ad esempio, sono molti quotati per oggi come argomenti il trentennale dalle stragi di mafia, ma anche i 100 anni dalla marcia su Roma, atto iniziale del regime fascista e il trentesimo anniversario del Trattato di Maastricht, con la nascita dell’Unione Europea.

Non va poi sottovalutata la figura di Verga, a cento anni dalla sua morte, e nemmeno quella di Pier Paolo Pasolini, che nasceva cent’anni fa. Centocinquant’anni fa moriva anche Giuseppe Mazzini, anche se tra i maturandi l’ipotesi che questo possa essere uno degli argomenti scelti per la tipologia B è decisamente remota.

TIPOLOGIA B PRIMA PROVA MATURITÀ: TRACCE 2019

Nel 2019 la Maturità per la tipologia B proponeva come prima traccia “Istruzioni sull’uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà”, un testo di Tomaso Montanari che lo stesso autore definisce “politico”, scritto per un cittadino ai cittadini, rivolgendo l’attenzione sull’importanza dei beni culturali e in generale della cultura per lo sviluppo del futuro del Paese.

La cosiddetta proposta B2, la seconda traccia della tipologia B della Prima Prova della Maturità, aveva il titolo “L’illusione della conoscenza” e proponeva uno scritto di Philip Fernbach e Steven Sloman e incentrato su come si possa passare dalla conoscenza scientifica alla produzione di armi nucleari capaci di distruggere l’umanità: dal grande progresso alla grande ignoranza. Da ultimo, vi era la proposta B3, denominata “La cultura italiana del ‘900”, di Corrado Stajano, autore e giornalista che effettuò un approfondimento relativo a tutti i fatti storici principali del ‘900, dalle due Guerre ai cambiamenti nel tessuto sociale, arrivando alla fine della vera vita contadina.

PRIMA PROVA MATURITÀ, COME SVOLGERE TIPOLOGIA B

Chi sceglie oggi la tipologia B nella prima prova della Maturità 2022, oltre a dover essere attento a non commettere banali errori di mera distrazione o di ortografia, dovrà tenere bene a mente la scaletta tipica del tema argomentativo. Si parte sempre dall’introduzione, nella quale viene introdotto il problema che sarà sviscerato e analizzato all’interno del testo. Dopodiché, si passa a esporre la propria tesi, vale a dire alla presentazione del proprio punto di vista sull’argomento, vero e proprio fil rouge dell’intero elaborato. Spazio, quindi, alle argomentazioni a sostegno della tesi del candidato, utile a entrare nei dettagli della stessa e a dare forza al pensiero di chi scrive.

A questo punto, va introdotta un’antitesi, ossia un punto di vista opposto a quello sostenuto con la propria tesi, utile ad anticipare – contrastandole – le eventuali obiezioni al proprio ragionamento. Nella confutazione di queste ultime, è d’uopo fare ricorso a fonti ufficiali, opinioni d’autore, esempi pratici. Infine, si chiude il tema con la conclusione, nella quale si suggerisce una soluzione (attuabile) al problema iniziale.





© RIPRODUZIONE RISERVATA