Udc, eletti elezioni Calabria 2020/ Preferenze, consiglieri regionali e seggi

- Carmine Massimo Balsamo

Udc, eletti elezioni Calabria 2020: due seggi per il partito di Lorenzo Cesa, che ha sostenuto la neo governatrice Jole Santelli.

Udc eletti elezioni Calabria
Udc, Lorenzo Cesa (Tg2)

Udc, eletti alle elezioni in Calabria 2020: buon risultato per il partito guidato da Lorenzo Cesa, che ha sostenuto la neo governatrice Jole Santelli. Unione di Centro ha fornito un contributo molto importante alla vittoria del Centrodestra, coalizione che si è imposta nettamente sul Centrosinistra e su Pippo Callipo. A poco meno di 100 sezioni da scrutinare, l’Udc ha raccolto oltre 52 mila voti, che si tramutano nel 6,81%. Un buon risultato rispetto alle altre elezioni, che consentono di eleggere almeno un consigliere, anche se non è da escludere che alla fine dei conti saranno due i seggi che spetteranno all’Unione di Centro. L’ottimo risultato deriva dalla performance nella Circoscrizione Sud, che consente di eleggere certamente un consigliere: secondo una prima stima, in base alle proiezioni attuali, dovrebbe trattarsi di Nicola Paris, ma l’ufficialità arriverà solo una volta terminati gli scrutini.

UDC, ELETTI ELEZIONI CALABRIA 2020

Grande soddisfazione in casa Udc in attesa degli eletti alle elezioni in Calabria, il segretario nazionale Lorenzo Cesa ha commentato così in una nota: «Senza il centro non si vince. Questo è il dato principale di questa tornata elettorale. Quando si estremizza, quando si personalizza la sfida elettorale, gli elettori moderati non ti premiano. Scappano o si astengono. E lo fanno anche quando scimmiotti i sovranisti». Il leader dell’Unione di Centro ha poi evidenziato: «Straordinario il nostro risultato in Calabria che con il 7% consolida la splendida vittoria di Jole Santelli. Ora avanti con determinazione per la costruzione di un partito dei popolari che raccolga le realtà di coloro che si rifanno alla tradizione della Democrazia Cristiana e del partito popolare europeo, che ponga al centro la moderazione come metodo, l’inclusione sociale, il sostegno alla famiglia ed alla libera iniziativa. Ora senza pensare a spallate e citofonate varie, si lavori per una legge elettorale proporzionale con la preferenza e con l’introduzione della sfiducia costruttiva al fine di garantire stabilità».

Elezioni Regionali 2020: Emilia Romagna (diretta); Calabria (diretta) – sondaggi e flussi di voto – Eletti Emilia Romagna (PdLega– FI) – Eletti Calabria (PdLegaM5sFI)

© RIPRODUZIONE RISERVATA