Diretta ballottaggi comunali 2021/ Risultati Trentino, affluenza Sardegna e Sicilia

- Niccolò Magnani

Ballottaggi Elezioni Comunali 2021, risultati in diretta: affluenza h19, voto 24-25 ottobre. Candidati, sfide e sindaci eletti negli 11 Comuni di Sicilia, Sardegna, Trentino Alto Adige

Elezioni Comunali
Elezioni Comunali, il voto ai seggi (LaPresse, 2021)

BALLOTTAGGI COMUNALI: I RISULTATI DEL TRENTINO E L’AFFLUENZA NELLE ISOLE

I ballottaggi delle elezioni comunali ancora in corso stanno per volgere al termine: in Trentino Alto Adige si è ottenuto i risultati in merito ai due Comuni coinvolti, mentre per quelli di Sicilia Sardegna si continuerà a votare anche domani. Come nuovo sindaco di Brentonico, dopo lo spoglio delle 4 sezioni, è stato eletto Dossi, già assessore e vice sindaco, appoggiato dal Pd, il quale si è guadagnato il 52,1%. A Merano invece ha trionfato Dal Medico del centrodestra con il 50,3% dei voti al termine dello spoglio delle 28 sezioni.

Arrivati anche i dati relativi all’affluenza nelle isole. Negli otto Comuni della Sicilia superiori ai 15 mila abitanti, che sono chiamati a eleggere il sindaco al ballottaggio, essa alla chiusura delle urne, alle 22, era stata del 30,78%. In netto calo rispetto alla scorsa settimana. Drastica diminuzione dei votanti anche in Sardegna, dove l’unico Comune al ballottaggio è Capoterra. Qui si è registrato il 26,4%. I seggi riapriranno domani dalle 7 alle 15. (Agg. di Chiara Ferrara)

BALLOTTAGGI COMUNALI, AFFLUENZA ORE 19

Mentre il ballottaggio in Trentino Alto Adige volge verso la chiusura definitiva dei seggi (alle ore 21, primi risultati e sindaci eletti a Merano e Brentonico già in serata), ecco i dati in arrivo dall’affluenza negli altri 9 Comuni al voto delle ore 19.

A Capoterra prosegue il calo importante della presenza alle urne in questo secondo turno di Elezioni Comunali 2021: la sfida Piga vs Garau ha “smosso” solo il 26,4% degli aventi diritto, contro il 32,8% di due settimane fa. In Sicilia nei tre Comuni al voto in provincia di Agrigento è Favara a registrare il calo più preoccupante, un netto -13,3% alle urne (da 35,52% all’attuale 22,19%); a Canicattì han votato alle 19 solo il 25,46% (-4,57%) mentre a Porto Empedocle il calo è del -8,4% con l’affluenza che si ferma al 27,69%. A San Cataldo si scende addirittura al 19,18% (-7,28%) mentre Adrano limita la perdita di voti ad un 26,89% (-4,6%): chiudono Vittoria con il 33,65%, l’unico Comune che si conferma stabile come affluenza in questi ballottaggi siciliani, Lentini al 16,49% (-13,36%) e Rosolini al 29,12% (-5,44%).

LIVE Ballottaggi Elezioni Comunali 2021: risultati di tutti i Comuni in tempo reale. Dati: AdranoBrentonicoCanicattìCapoterraFavaraLentiniMeranoPorto EmpedocleRosoliniSan CataldoVittoria.

MEDIE AFFLUENZE NELLA PRIMA GIORNATA DI BALLOTTAGGI ELEZIONI COMUNALI 2021

Alle ore 17 in Trentino Alto Adige l’affluenza ai ballottaggi per le città di Merano e Brentonico subiscono un lieve calo rispetto al primo turno: nel piccolo Comune vicino Trento, i votanti salgono a 1.383 alle ore 17, ovvero il 38,7% degli aventi diritto. Due settimane fa al primo turno il dato si era registrato a questa stessa ora al 39,7%; nel Comune in provincia di Bolzano invece si scende dal 32,9% all’attuale 32,6%, con 10.062 votanti andati ai seggi quando mancano 4 ore alla chiusura definitiva delle urne.

In attesa del secondo dato di giornata (il terzo in serata, l’ultimo domani alle 15) anche per i 9 Comuni al voto, ecco la “media” raggiunta al secondo turno finora delle Amministrative in Sicilia. Cala di molto qui l’affluenza al ballottaggio, dal 10,38% di due settimane fa si registra ora un 8,92% (dati riferiti sempre a mezzogiorno). Si è votato di più a Vittoria – 11,53% – dove addirittura si supera il dato del primo turno, mentre il dato peggiore arriva da Favara dove solo il 5,98% ha partecipato alle Elezioni Comunali 2021, quasi dimezzata l’affluenza rispetto al 10 ottobre.

RISULTATI AFFLUENZA ELEZIONI: CAPOTERRA E LENTINI

Con un lieve ritardo sugli altri 9 Comuni al voto per i ballottaggi 2021, sono giunti anche i risultati dell’affluenza alle urne per i due rimanenti finora senza spoglio concluso (per quanto riguarda i votanti alle ore 12).

Nell’unico Comune al voto in questo secondo turno in Sardegna, a Capoterra, l’affluenza cala rispetto a due settimane fa: si passa al 12% rispetto al 14,1% di aventi diritto al voto presenti ai seggi la mattina di domenica 10 ottobre. Passando alla provincia di Siracusa invece, a Lentini il ballottaggio tra Saverio Bosco e Rosario Lo Faro non porta un grande seguito di presenza alle urne: solo 1.856 votanti, ovvero l’8,86% degli aventi diritto, ben più basso dell’11,6% raggiunto alle ore 12 di due domeniche fa. Prossimo appuntamento con le affluenze degli 11 Comuni al voto (per questo turno conclusivo delle Elezioni Comunali) alle ore 19.

AFFLUENZA BALLOTTAGGI, I DATI DELLE ORE 12

Iniziano a giungere i primi risultati parziali dell’affluenza alle urne per il turno di ballottaggi Comunali 2021: in Trentino Alto Adige (dove si conta l’affluenza alle ore 11, ndr) a Brentonico hanno votato finora 518 aventi diritto, ovvero il 14,5% del totale, in lieve calo rispetto al medesimo orario nel primo turno due settimane fa (15,2%).

A Merano invece sono 4.095 i cittadini andati alle urne questa mattina, il 13,3% degli aventi diritto: alle ore 11 del primo turno erano stati il 13,2%, 52% totale a fine votazioni. In Sicilia, le Elezioni Comunali nella provincia di Agrigento vedono i seguenti dati sull’affluenza delle ore 12: Canicattì al 8,29% (9,23% al primo turno), Favara 5,98% (10,74%), Porto Empedocle 9,54% (12,01%). A San Cataldo (CL) affluenza bassa al 6,32% (8,22%), così come ad Adrano (CT) dove hanno votato solo l’8,78% (9,2%): sale il voto a Vittoria (RG) rispetto al primo turno, 12,09% contro l’11,53% di due settimane fa, mentre a Rosolini resta stabile (10,11% contro 10,86%). Mancano ancora i dati per Lentini (SR) e Capoterra, provincia di Cagliari. 

URNE APERTE IN TRE REGIONI PER I BALLOTTAGGI: GLI ORARI

È in corso la prima delle due giornate di ballottaggi per le Elezioni Comunali nelle Regioni a Statuto Speciale: fino alle 21 in Trentino Alto Adige, alle 22 in Sicilia, alle 23 Sardegna, con la diversità tra le province autonome di Trento e Bolzano che chiudono oggi il secondo turno di Amministrative mentre negli 8 Comuni siciliani e a Capoterra si vota anche nella giornata di domani (fino alle 14 in Sicilia, alle 15 in Sardegna).

Si vota in Sicilia anche nei due Comuni sciolti per mafia a Torretta (Palermo) e Misterbianco (Catania): qui i seggi chiuderanno stasera alle 22 e non vi sarà alcuna seconda giornata di voto. Dei 13 Comuni sopra i 15mila abitanti in Sicilia solo in 5 si è risolta la contesa già al primo turno, con i restanti 8 invece che attendono il pomeriggio di domani per i risultati definitivi con annesso nuovo Consiglio Comunale. Appuntamento con l’affluenza alle ore 12, alle 19 e alle 22, alle 21 invece con quella finale nei Comuni di Brentonico e Merano. (agg. di Niccolò Magnani)

DIRETTA BALLOTTAGGI ELEZIONI COMUNALI 2021: DOVE E COME SI VOTA

Si torna al voto in Sicilia, Sardegna e Trentino Alto Adige per i ballottaggi delle Elezioni Comunali 2021: si vota in 11 Comuni distribuiti sulle tre Regioni a statuto speciale – per l’appunto, Sicilia, Sardegna, Trentino Alto Adige – andate al voto nel primo turno del 10-11 ottobre. Urne aperte domenica 24 ottobre (dalle 7 alle 23) e lunedì 25 ottobre per gli 8 Comuni della Sicilia (Canicattì, Favara, Porto Empedocle, San Cataldo, Adrano, Vittoria, Lentini, Rosolini) e l’unico Comune della Sardegna al ballottaggio (Capoterra), mentre a Merano (Bolzano) e Brentonico (Trento) si vota solo nella giornata di domenica dalle ore 7 alle 21.

I recenti risultati dei ballottaggi nel resto d’Italia hanno consegnato una cornice politica ben definita, con il trionfo del Centrosinistra praticamente in ogni grande centro del Paese: per questo secondo turno, al voto non vi sono capoluoghi di provincia ma comunque 10 Comuni di grandi dimensioni (e Brentonico) dove la sfida interna tra le liste civiche vicine a Centrodestra, Centrosinistra e M5s sarà comunque molto accesa. Come noto il ballottaggio è previsto per tutti i Comuni “superiori” ai 15mila abitanti (tranne il caso del Trentino, con la soglia abbassata a 3mila) dove al primo turno non vi sono stati candidati in grado di ottenere il 50% dei voti: come si vota dunque al secondo turno resta uguale come nel resto d’Italia, sulla scheda elettorale si trovano unicamente i nomi dei candidati che si giocano la poltrona di sindaco.

L’elettore non dovrà far altro che apporre una X sul nome del candidato prescelto (saranno presenti anche le liste a sostegno ma per preferenze e voti di lista si rifà sempre al primo turno, dunque non occorre segnarle): opzioni come il voto disgiunto (voto ad una lista e al sindaco di un’altra coalizione) vengono escluse in partenza.

Sistema elettorale maggioritario secco: vince chi ha anche solo un voto più dell’avversario. il voto per essere valido deve essere apposto o nello spazio del candidato sindaco, o nello spazio di una lista, oppure con entrambi in segni su candidato sindaco e una lista a lui collegata. In tutti questi tre casi il voto dell’elettore è esplicito e incontestabile: porre invece un segno ad una lista nel riquadro affianco al candidato scelto votato invalida immediatamente il proprio voto, dato che non risulta chiaro quale sia la scelta dell’elettore sui due aspiranti sindaci del Comune al ballottaggio.

BALLOTTAGGI ELEZIONI SICILIA: RISULTATI COMUNALI PRIMO TURNO, LE SFIDE

Per la Sicilia e la Sardegna i primi risultati dei ballottaggi Comunali 2021, con anche l’affluenza definitiva, giungeranno già nel pomeriggio di lunedì: la diretta dello spoglio infatti al secondo turno è molto più rapida in quanto occorre solo definire il voto ai due candidati sindaco (dato che le preferenze e i voti di lista restano quelli esercitati al primo turno). Ecco di seguito gli 8 Comuni al voto in Sicilia con relativi candidati al ballottaggio e risultati del primo turno:

Canicattì: Vincenzo Corbo, liste civiche (35,26%) contro Cesare Sciabarrà, Fdi e liste civiche (29,08%)
Favara: Antonio Palombo, Pd e civiche (37,34%) contro Salvatore Montaperto, Fdi-Udc-civiche (34,51%)
Porto Empedocle: Salvatore Iacono, civiche (25,5%) contro Calogero Lattuca, Fdi-Udc-civiche (22,55%)
San Cataldo: Gioacchino Comparato, Pd-M5s (24,85%) contro Claudio Vassallo, Lega-Fdi (19,62%)
Adrano: Carmelo Pellegriti, Fdi-Udc-civiche (39,14%) contro Fabio Mancuso, civiche (29,01%)
Vittoria: Francesco Aiello, Pd-civiche (39,06%) contro Salvatore Sallemi, Lega-Fdi (29,55%)
Lentini: Saverio Bosco, civiche (34,7%) contro Rosario Lo Faro, M5s-Civiche (23,73%)
Rosolini: Giovanni Spadola, civiche (28,81%), Concetto Di Rosolini, civiche (28,39%)

ELEZIONI COMUNALI SARDEGNA E TRENTINO ALTO ADIGE: RISULTATI E SFIDE

I tre Comuni restanti al voto nei ballottaggi delle Elezioni Comunali si suddividono uno in Sardegna – a Capoterra – e gli altri due nelle province autonome di Trento (Brentonico) e Bolzano (Merano). La sfida delle Amministrative nel Comune in provincia di Cagliari è una partita tutto sommato “semplice”: Beniamino Piga ha terminato formalmente davanti al primo turno con il 40,64% ma non è bastato per ottenere la vittoria: il candidato voluto dal sindaco uscente Dessì (ed ex Pd) si oppone a Beniamino Garau, candidato di Psd’Az, Lega e Sardegna 20venti (28,67% al primo turno). A Brentonico la partita è invece tra Alessandra Astolfi (43,9%) candidata sindaco sostenuta da Naturalmente Brentonico,

Il Bene in Comune, Officina Civica, e Dante Dossi (36,7%), sostenuto invece dalla lista civica “Insieme Si Può”. Infine la partita sicuramente più succulenta di questo secondo turno straordinario in Trentino Alto Adige, ovvero Merano: dopo che i risultati delle Amministrative nel 2020 non riuscirono a formulare una maggioranza in Consiglio Comune, il popoloso centro vicino a Bolzano ci riprova con la sfida tra i due contendenti.

Il sindaco uscente Paul Rösch con 87 voti di vantaggio al primo turno sfida Dario Dal Medico: il primo sostenuto da Lista Sinistra Ecosociale, Verdi, M5s, Pd mentre Dal Medico vede le proprie tre liste civiche di Centrodestra La Civica per Merano, Alleanza per Merano, Think Lady. Per la formazione delle nuova giunta, sottolinea l’ANSA nel focus sulle Elezioni Merano 2021, sarà infatti decisiva la presenza della Svp «e per questo motivo, per evitare poi dei veti della Stella alpina, i due candidati non hanno neanche cercato il sostegno ufficiale dei partiti di destra, di lingua italiana oppure tedesca che siano».

LIVE Elezioni comunali 2021: risultati di tutti i Comuni al primo turno (10-11 ottobre) per Sicilia, Sardegna, Trentino Alto Adige.

© RIPRODUZIONE RISERVATA