Ghostbusters, com’è nata la canzone del film scritta da Ray Parker Jr./ L’intuizione geniale a tarda notte…

- Jacopo D'Antuono

Ecco come Ray Parker jr. ha realizzato il tema principale del film Ghostbuster: tormentone musicale "pensato" in piena notte...

Ghostbusters 640x300 auto di Ghostbusters (Foto: web)

Tutto sulla canzone scritta Ray Parker Jr. per il film Ghostbusters: un tormentone diventato “leggenda”

Siamo a metà anni ottanta, quando il regista cinematografico Ivan Reitman chiede a Ray Parker jr. di scrivere e realizzare in pochi giorni, il brano principale del film Ghostbusters. Il celebre musicista assiste ad un’anteprima del film (in una versione ancora incompleta), mentre nella sua mente prende forma l’idea del brano. Un’idea che si concretizza a tarda notte, quando Ray Parker jr. si imbatte in uno spot di una rete televisiva locale che in qualche modo lo ispira. E’ in quel momento che ripensa ad una scena del film visto in anteprima, per scrivere e completare il suo tema musicale, dove ironia e ritmo viaggiano sullo stesso binario.

Il singolo diventa subito un successo mondiale, come del resto il film Ghostbuster. Ll’11 agosto del 1984 la canzone raggiunge la prima posizione della Billboard Hot 100 statunitense, dove stazionaper ben tre settimane. Così Ivan Reitman si propone per girarne il video, con protagonisti Parker ed una lunga lista di attori, tra cui i protagonisti della pellicola come Bill Murray, Dan Aykroyd, Harold Ramis ed Ernie Hudson.

La canzone di Ghostbuster, le accuse di plagio rivolte a Ray Parker jr

La canzone di Ghostbuster si aggiudica persino una nomination agli Academy Awards per l’Oscar per la migliore canzone, premio poi vinto da Stevie Wonder con I Just Called to Say I Love You, per il film La signora in rosso. Qualche tempo dopo, Parker deve farei i conti con denuncia per plagio a causa di una innegabile somiglianza tra Ghostbusters e il brano degli Huey Lewis and the News intitolato I Want a New Drug.

Una controversia che verrà risolta in seguito, con Parker che pagherà a Huey Lewis una somma della quale non si avranno notizie fino al 2001, quando lo stesso Lewis rilascerà alcune dichiarazioni violando – secondo Parker – gli accordi di riservatezza.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Musica e concerti

Ultime notizie