Commissioni Esame di Stato 2019/ Miur, nomi commissari esterni Maturità in segreteria

- Niccolò Magnani

Commissione esame di stato 2019 Miur: lunedì saranno resi noti gli esaminatori esterni, sale l’attesa degli studenti sui social network

maturita_esami_scuola_superiori
Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)

In molti si sono fiondati in segreteria per conoscere le commissioni Esame di Stato 2019 e quindi i nomi dei commissari esterni della Maturità. Cosa fare se però non sono disponibili? Sui social serpeggia qualche malumore, anche perché il Miur ha comunicato ieri le liste, che sono consultabili sul portale SIDI. Potenzialmente i nomi sono in mano dei segretari, ma è probabile che alcuni di questi non abbiano ancora consultato quell’elenco. Ufficialmente i nomi sono in segreteria, ma non fisicamente. Le probabilità che in alcune scuole non siano ancora stati visionati i documenti sono alte e lo dimostrano le lamentele sui social. In questo caso non bisogna fare altro che aspettare lunedì 3 giugno, giorno in cui il Miur ha assicurato che le liste saranno consultabili da tutti. C’è chi ha pensato magari di far leva su un professore per farsi passare l’indiscrezione condividendola poi con il resto della classe… (agg. di Silvana Palazzo)

ANSIA SOCIAL PER COMMISSARI ESTERNI

Esame di Stato 2019, la maturità si avvicina e cresce l’attesa degli studenti per conoscere i nomi dei professori commissari esterni. Comunicati presso i rispettivi istituti scolastici, gli insegnanti che arrivano da altre scuole rappresentano il vero spauracchio per tutti gli alunni che si apprestano ad affrontare l’esame: a partire dal presidente della commissione, tutti cercheranno di carpire informazioni su che tipo di professori si troveranno di fronte all’orale. E sui social sono in tanti ad evidenziare ansia: «Tutti a cercare i commissari esterni e poi ci sono io con la mia sfiga che saprò i nomi solo Lunedì», «Tutti a cercare i commissari esterni e la segreteria della mia scuola ha detto che si sapranno lunedi, INIZIAMO BENE QUESTA MATURITÀ», «Tutti sanno commissari esterni e presidenti tranne la mia scuola, mi sto arrabbiando», «Escono i commissari esterni e inizia una drammatica ricerca di informazioni che ti mette solo più ansia di quella che già hai». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

SALE L’ATTESA…

I nomi dei commissari esterni per l’esame di maturità 2019 sono stati comunicati presso i rispettivi scolastici. Gli elenchi sono già online sul portale SIDI, a cui hanno accesso solo le segreterie scolastiche, ma gli studenti dovranno attendere ancora qualche ora, e precisamente il prossimo lunedì 3 giugno, quando appunto i nomi verranno ufficializzati sul portale del Miur, il ministero della pubblica istruzione. Nel frattempo sale l’ansia e l’attesa per gli studenti del quinto anno, i primi che svolgeranno il nuovo esame di maturità con le modifiche introdotte dal governo giallo-verde. E proprio le novità sembrano spaventare i maturandi, come fa ad esempio capire questo utente sul forum di Skuola.net: «L’incertezza è troppa. L’esame è stato modificato in continuazione nel corso dell’anno. A mio parere sarebbe stato meglio che la riforma fosse partita il prossimo anno in modo da dare agli alunni e ai professori la possibilità di prepararsi». Una ragazza, sulla falsa riga del precedente, scrive: «Ma come lo affronto io un esame di maturità se neanche i miei professori hanno capito come si fa?». A preoccupare più di tutti è la famosa seconda prova: «Manca meno di un mese alla seconda prova – scrive Sara – ovvero il giorno in cui farò schifo e inizierò a farmi domande su cosa io abbia effettivamente imparato in 5 anni di Liceo, evviva!». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

COMMISSIONI ESAME DI STATO 2019, MIUR

A meno di venti giorni dall’esordio della Maturità 2019, per molti studenti che si preparano all’importante prova è arrivato oggi il tempo di andare a caccia dei nomi dei commissari esterni che comporranno la fatidica Commissione Esame di Stato 2019. I nominativi dei commissari esterni e dei presidenti di commissione sono già giunti da alcune ore nelle segreterie delle scuole e molto maturandi sono già riusciti a ottenerli. Da quel momento, come rivela Studenti.it, è iniziata la gara di solidarietà sui social, nei vari gruppi chiusi tra cui quello del portale dal nome “Maturità 2019” e che conta al momento quasi 20 mila membri, attraverso la pubblicazione dei loro nomi. Ma i maturandi non si sono di certo fermati qui poichè l’intento principale è quello di ottenere maggiori informazioni sul grado di severità degli stessi e sulle possibili richieste in sede di esame di Stato. I post finora scritti sono molteplici, tutti suddivisi per città e provincia e sono in tanti a dibattere nel tentativo di riuscire ad ottenere più informazioni possibili per poter iniziare la Maturità in modo più sereno. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

È CACCIA AI NOMI

La caccia ai nomi dei commissari esterni di Maturità 2019 è cominciata. Da quando è arrivato l’annuncio del Miur riguardo la comunicazione delle liste alle segreterie, i maturandi hanno cominciato la loro ricerca. Non tutti però sono riuscita a ottenerli, quindi la prossima data utile è quella del 3 giugno, quando l’elenco sarà disponibile online. Come gli anni precedenti, anche per il nuovo Esame di Stato la commissione sarà composta da tre membri esterni, tre interni e il presidente. Ma perché è così importante conoscere i nomi dei commissari esterni? Avere in anticipo alcune informazioni su di loro può risultare utile per capire come si può essere valutati alla prima e alla seconda prova, oltre che all’orale. E allora accedendo al sito del Miur il 3 giugno, potete cercare dalla tipologia d’indirizzo, con il nome dell’istituto o partendo dal nome di un commissario, se lo conoscete. (agg. di Silvana Palazzo)

MIUR, LA PROCEDURA ONLINE

Commissione Esame di Stato 2019: ci siamo. L’attesa è infatti finita per i maturandi: oggi è disponibile la lista dei commissari nelle segreterie scolastiche, pubblicate sul portale SIDI riservato. Invece l’elenco verrà pubblicato dal Miur in via ufficiale il 3 giugno. Come effettuare la ricerca online? Bisogna andare sul portale Esame di Stato 2018/19 predisposto dal Miur e cliccare sulla voce “Cerca la commissione”. Bisognerà poi fornire i dati richiesti, come la città e la scuola di appartenenza, poi sarà disponibile la lista completa dei propri commissari, quelli che vi interrogheranno all’orale e correggeranno anche gli scritti. Ma è molto probabile, se avete incaricato il rappresentante di classe o tramite un docente, che la lista sia già stata diffusa sui social nei tanti gruppi creati ad hoc. In tal caso potete già cercare sul web e sui social le informazioni utili per cercare di scoprire qualcosa in più sulla vostra Commissione Esame di Stato 2019. (agg. di Silvana Palazzo)

COMMISSARI ESTERNI MATURITÀ 2019

Saranno ufficialmente online dal 3 giugno prossimo, ma è ormai conclusa l’attesa per le Commissioni all’Esame di Stato 2019 (in partenza dal prossimo 19 giugno con la Prima Prova, il tema d’italiano): nella serata di ieri il Miur ha comunicato a tutte le segreterie scolastiche i nomi dei commissari esterni della Maturità che entreranno assieme ai singoli professori “interni” nelle commissioni giudicanti il primo Esame di Stato “rivoluzionato” dopo la riforma della Buona Scuola. Oggi le segreterie hanno ricevuto gli elenchi ufficiali con tutti i nominativi dei membri esterni ma sarà solo lunedì’ prossimo che verranno pubblicato online, come da tradizione del Ministero. Confermata dunque in parte l’anticipazione data due giorni fa dal gruppo Facebook “Maturità 2019” che aveva promesso entro fine settimana la comunicazione del Miur dei commissari esterni.

NOMI ONLINE DAL 3 GIUGNO

Per sapere dunque come ottenere informazioni circa la Commissione d’esame, le modalità sono sostanzialmente due: o recarsi oggi presso la Segreteria della propria scuola e richiedere i nominativi dei commissari esterni alla Maturità 2019 e poi cercare gli stessi membri sul gruppo FB dove già tanti studenti stanno condividendo le informazioni sui propri docenti. Oppure, se i plichi non sono arrivati in Segreteria scolastica o se semplicemente le scuole non intendono comunicare in anteprima i nominativi, non resta che attendere il prossimo 3 giugno quando il Miur stesso caricherà sul proprio portale tutti i commissari esterni degli istituti che si apprestano a sostenere l’Esame di Stato 2019. Il Miur stavolta ha giocato d’anticipo facendo un “favore” agli studenti che eliminano così l’ultima vera incognita prima di gettarsi nella classica tensione pre-Maturità, quest’anno aumentata dai tanti cambiamenti che renderanno sicuramente diverso l’Esame (no terza prova, tre buste per l’orale e materie miste nella Seconda Prova).

© RIPRODUZIONE RISERVATA