CLAUDIA GERINI, CANZONE SEGRETA/ Dubbi su Alan Sorrenti: “È uno che ci somiglia?!”

- Emanuele Ambrosio

Claudia Gerini, ospite a Canzone segreta su Rai1, quasi non riconosce Alan Sorrenti. Dubbi sulla sua vera identità: è un sosia o…

claudia gerini amiche da morire
Claudia Gerini

Claudia Gerini è visibilmente emozionata, quando i suoi parenti e amici più cari fanno la loro comparsa sul palco di Canzone segreta. È bellissimo per lei vedere le sue figlie, Rosa e Linda, che lei era convinta di aver lasciato a casa. È stata sua sorella a ‘prelevare’ la più piccola, che presumibilmente si trovava dal padre. “Era impossibile tenere il segreto. Ma come avete fatto?”, commenta Claudia quando finalmente le incontra, dopo un’esibizione per lei ‘incredibile’ di Alan Sorrenti. Quest’ultimo canta il suo brano più famoso, Figli delle stelle, presentato come la canzone del cuore della nota attrice romana. Di Alan, Claudia dice: “Io non potevo credere che tu fossi qui, infatti ho detto: è uno che ci somiglia! Sono tanto emozionata, perché veramente non mi aspettavo questo”. (agg. Rossella Pastore)

Claudia Gerini a Canzone segreta

Claudia Gerini ospite della nuova puntata di “Canzone Segreta“, lo show del venerdì sera condotto da Serena Rossi in prima serata su Rai1. L’attrice e produttrice è pronta a raccontarsi a cuore aperto rivelando le sue canzoni del cuore. Intanto in questi giorni si è raccontata dalle pagine de La Repubblica parlando del prossimo film “The Tiger’s nest”, il film che si appresta a girare in Nepal con Brando Quilici. “Amo tanto la vita forse per questo attraggo anche progetti che sembrano lontani da me” – ha detto l’attrice che ha in uscita ben sei film – “spero che escano in sala, perchè ci siamo abituati alle piattaforme, allo streaming, ma la magia del grande schermo resta un’altra cosa”.

Un film importante che la Gerini ha raccontato così: “è la storia bellissima di un orfano che salva un cucciolo di tigre, l’avventura di un ragazzino fuggito da un orfanotrofio di cui sono la responsabile. Qui lui mi ha conquistato con il suo entusiasmo, passerò più o meno tre settimane in Nepal”. Non solo attrice, visto che la Gerini ha deciso di dedicarsi anche alla produzione: “ho capito che recitare non mi basta, fare anche la produttrice è una svolta per me. Sono cresciuta, a dicembre compirò 50 anni, ho preso i diritti del libro di Camilla Bareseani “Il sale rosa dell’Himalaya”, lo produrrò e interpreterò”.

Claudia Gerini: “il pubblico femminile che è il più severo e difficile”

Claudia Gerini ha fatto anche un bilancio della sua carriera: “sono fortunata, il pubblico femminile che è il più severo e difficile, mi vuole bene. Lo vedo per strada, le signore suonano il clacson per salutare. Le donne sanno cogliere il mio lato ironico, autentico, capiscono che dico quello che penso. Sono una donna libera”. Il successo di Claudia Gerini è sicuramente legato a Carlo Verdone che l’ha lanciata nel film “Viaggio di nozze”: “ha contato tantissimo, mi ha dato coraggio e identità, ha segnato la mia carriera. Lo conosco da una vita, rimane un punto fermo. Lo capisco con uno sguardo, gli voglio bene”. Infine ha ricordato la partecipazione al programma cult “Non è la Rai” del 1991: “ero una ragazza agli esordi che sognava come tante: con alcune ancora ci sentiamo. E’ passata una vita”. Infine sullo spot con Can Yaman ha detto: “ha un fisicone, è un bel ragazzo diventato fenomeno da social. Ha fan accanite, mai vista una cosa del genere. Farà Sandokan, è il suo momento”

© RIPRODUZIONE RISERVATA