Marta Cavalli, incidente in bici per la ciclista/ Travolta a Lodi da un’auto: trauma cranico

- Davide Giancristofaro Alberti

Marta Cavalli, incidente in bici per la ciclista: la 26enne originaria di Cremona è stata travolta ad una rotonda da un'auto che forse non ha rispettato la precedenza

marta cavalli 2024 yt 640x300 Marta Cavalli, screen da Youtube

Grave incidente per la ciclista Marta Cavalli: l’atleta cremonese è stata travolta da un’auto in quel di Maleo, in provincia di Lodi. L’episodio è riportato dal Corriere della Sera che racconta di uno scontro violento che avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori per l’atleta. La 26enne è stata protagonista di questo episodio spiacevole nella giornata di ieri, venerdì 5 luglio 2024, mentre stava percorrendo a bordo della sua fida amica a due ruote la strada provinciale 234 Codognese, quella che porta da Pizzighettone a Maleo. Giunta all’altezza della prima rotonda (si trovava in compagnia di un amico), è stata appunto presa in pieno da una vettura, che evidentemente non l’ha vista o non ha rispettato la precedenza.

Ma cosa è successo? Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di Codogno che si sono recati sul luogo segnalato poco dopo la chiamata ai soccorsi. Hanno effettuato tutti i rilievi del caso per stabilire chi avesse responsabilità nell’incidente accorso a Marta Cavalli, e sembra che la vettura non abbia effettivamente dato la precedenza alle due biciclette, immettendosi in strada quindi senza guardare.

MARTA CAVALLI, INCIDENTE IN BICI: LE PRECEDENTI CADUTE

La 26enne Marta Cavalli, come detto sopra, ne è uscita tutto sommato bene visto che, portata in ospedale per degli accertamenti, ha riportato solo qualche “acciacco” (un trauma cranico e un colpo alla schiena) ma nulla di particolarmente serio. Certo è che la fortuna non sta di certo baciando la ciclista cremonese che già lo scorso mese di febbraio era caduta in allenamento, provocandosi in quel caso una microfrattura alla gamba.

Due anni fa, invece, Marta Cavalli era caduta durante il Tour de France 2022, anche in quel caso un brutto incidente che aveva penalizzato la corsa francese della ciclista. Una serie di esperienze negative che comunque non hanno fino ad ora intaccato il talento della ciclista della Fdj Suez, senza dubbio fra le più interessanti d’Italia.

MARTA CAVALLI, INCIDENTE IN BICI: ATLETA SEMPRE COSCIENTE

Secondo quanto riportato da La Provincia di Cremona, Marta Cavalli è sempre stata cosciente durante l’incidente avvenuto oggi, lamentando comunque dei dolori al collo e alla schiena una volta giunti sul luogo gli uomini dell’ambulanza. Lo scorso febbraio, durante il training di Benindorm, si era invece infortunata al bacino, per poi ristabilirsi completamente dopo poche settimane di riabilitazione.

Era infatti tornata in pista ad aprile 2024 per la Vuelta femminile che però non aveva regalato grandi gioie alla stessa ciclista: la 26enne atleta cremonese aveva infatti alzato bandiera bianca dopo sole tre tappe, molto probabilmente per via degli strascichi del dolore precedente. A questo punto bisognerà capire se il nuovo “fuoriprogramma” comprometterà la preparazione della ciclista in vista del Tour de France femminile 2024 che prenderà il via il prossimo 12 agosto, appuntamento a cui la stessa dovrebbe prendere parte.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Ciclismo

Ultime notizie