Ballottaggi capoluoghi Elezioni Comunali 2024/ 13 città al secondo turno, 16 sindaci già eletti: i risultati

- Niccolò Magnani

Chi va ai ballottaggi e chi ha già i sindaci eletti al primo turno: tutti i risultati delle Elezioni Comunali 2024 nei 29 capoluoghi al voto per le Amministrative

Elezioni 2024 Elezioni 2024: voto ai seggi per Europee, Regionali Piemonte e Comunali (ANSA 2024, Matteo Corner)

RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2024: QUALI COMUNI CAPOLUOGO VANNO AL BALLOTTAGGIO

Sedici capoluoghi con sindaci già eletti al primo turno, 13 città con il ballottaggio tra due settimane per risolvere la contesa: questi i risultati definitivi delle Elezioni Comunali 2024 nelle 29 province al voto in questa speciale tornata di Amministrative unite alle Elezioni Europee 2024 e Regionali Piemonte. Con un’affluenza generale fissata al 62,61% complessiva (ben al di sopra di Regionali e Europee), le Elezioni Comunali 2024 hanno coinvolto integralmente 3700 Comuni sparsi in tutta Italia: per quanto riguarda però le 29 città più importanti al voto, solo 13 andranno a ballottaggio 23 e 24 giugno 2024, con orari diversi (7-23 domenica, 7-15 lunedì).

Cominciando da Bari e Firenze, i due capoluoghi di Regione più importanti al voto, il ballottaggio dovrà dirimere la sfida per i risultati finali con tanto di eletti e maggioranze: per il “post-Decaro”, al secondo turno saranno Vito Leccese (Pd) e Fabio Romito (Centrodestra) a sfidarsi per la poltrona di sindaco di Bari, con i risultati del primo turno che rispettivamente vedono 48,02% e 29,12% per i due candidati (il grillino Laforgia con il 21,75% sarà decisivo per il ballottaggio). A Firenze invece il secondo turno vedrà contrapposti Eike Schmidt col Centrodestra e Sara Funaro col Pd: 43,17% la candidata dem contro il 32,86% del direttore degli Uffizi, decisivi gli sviluppi degli elettori di Saccardi (7,29%, renziana) e Del Re (6,21%, ex Pd).

A Lecce i risultati del primo turno per pochissimo finiscono al ballottaggio: la candidata del Centrodestra Adriana Poli Bortone conclude con il 49,64% contro il candidato Pd-M5s-AVS Carlo Maria Salvemini, al 47%: spostandosi in Campania, ballottaggio anche per le Comunali Avellino 2024 tra i due candidati Antonio Gennaro (Centrosinistra) e Laura Nargi (liste civiche), mentre fuori resta con il 21% il moderato Rino Genovese. Al secondo turno finisce anche Perugia con i risultati che vedono due donne sfidanti tra 2 settimane, si tratta di Vittoria Ferdinandi per il Pd e Margherita Scoccia col Centrodestra, distanziate solo da un minuscolo 1% a favore del Centrosinistra. Per gli atri capoluoghi che andranno al ballottaggio ecco le sfide principali con i candidati sindaco al secondo turno:

Potenza: Francesco Fanelli (Cd) vs Vincenzo Telesca (civiche)
Cremona: Alessandro Portesani (Cs) vs Leonardo Virgilio (Cs)
Urbino: Maurizio Gambini (Cd) vs Federico Scaramucci (Cs)
Caltanissetta: Walter Tesauro (Cd) vs Annalisa Petitto (Cs)
Vibo Valentia: Roberto Cosentino (Cd) vs Vincenzo Romeo (Cs)
Rovigo: Valeria Cittadin (Cd) vs Edoardo Gaffeo (M5S e civiche)
Verbania: Riccardo Brezza (Cs) vs Giandomenico Albertella (civiche)
Vercelli: Roberto Scheda (Cd) vs Gabrile Bagnasco (Cs)

I 16 SINDACI GIÀ ELETTI AL PRIMO TURNO: MAGGIORANZE E CONSIGLI ALLE COMUNALI 2024

Diversamente dai Capoluoghi di cui sopra, in 16 province su 29 totali al voto per le Elezioni Comunali 2024 abbiamo già i risultati definitivi con i sindaci eletti e le maggioranze stabili nei prossimi Consigli Comunali: dalla città più importante al voto (assieme a Firenze e Bari) Cagliari, fino a quella ancora in corso di scrutinio con non pochi grattacapi in sede di spoglio elettorale, Campobasso. Nel capoluogo di Sardegna viene rieletto sindaco Massimo Zedda con il Pd, succedendo al meloniano Truzzu e confermando il “campo largo” vincente alle scorse Regionali: a Bergamo dopo giri viene eletta la sua “erede” politica, ovvero Elena Carnevali con ben il 54% di preferenze contro il candidato del Centrodestra Andrea Pezzotta.

Per Ascoli Piceno i risultati delle Comunali 2024 vedono eletto come sindaco al secondo mandato Marco Fioravanti per il Centrodestra, mentre a Cesena è la sinistra del Pd a vincere la contesa con Enzo Lattuca confermato sindaco contro Marco Casali: a Ferrara il leghista Alan Fabbri viene rieletto per un secondo mandato, mentre a Reggio Emilia il Centrosinistra la spunta con Marco Massari. Spostandoci in Toscana, a Prato viene eletta sindaca con il Pd Ilaria Bugetti, mentre a Biella è Marzio Olivero per il Centrodestra a vincere le Elezioni Comunali 2024. Se a Sassari tiene la giunta di sinistra con Giuseppe Mascia, a Pescara è il Centrodestra con Carlo Masci ad essere riconfermato sindaco: Biancani del Centrosinistra viene eletto sindaco a Pesaro, Zattin del Centrodestra confermato a Forlì mentre a Modena è la sinistra di Mazzetti a trionfare. Chiudiamo la nostra rassegna di risultati elettorali per le Amministrative con Luca Salvetti sindaco uscente rieletto a Livorno (giunta di sinistra), Michele Lassia a Pavia e (forse) Aldo De Benedittis, col Centrodestra, a Campobasso dove però occorrerà attendere ancora un po’ per discrepanze tra i voti su Eligendo e quelli su portale online comunale.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Politica

Ultime notizie