DIRETTA/ Chelsea Arsenal (risultato finale 2-2) streaming tv: botta e risposta!

- Claudio Franceschini

Diretta Chelsea Arsenal streaming video e tv: formazioni, quote e risultato live della partita di Stamford Bridge, valida per la 24^ giornata della Premier League.

Chelsea
(Foto LaPresse)

DIRETTA CHELSEA ARSENAL (RISULTATO FINALE 2-2): BOTTA E RISPOSTA!

Botta e risposta finale incredibile tra Chelsea ed Arsenal. Con l’uomo in più il Chelsea chiude la sfida a testa bassa a caccia del vantaggio, ma al 32′ e al 35′ due interventi di Leno sopra le righe tolgono dalla porta dei Gunners due colpi di testa, prima di Abraham e poi di Barkley. Al 39′ però i Blues passano con Hudson-Odoi bravo a servire a rimorchio Azpilicueta, che appoggia in rete il 2-1. Sembra fatta per il Chelsea ma al 42′ Hector sorprende gli avversari con una percussione conclusa con una gran botta che ha battuto Kepa per il 2-2 finale. 5′ di recupero, l’ultima occasione per il Chelsea è di Batsuhayi ma non basta, con il North London Derby che si chiude sul 2-2. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Chelsea Arsenal sarà trasmessa sulla televisione satellitare: il canale cui riferirsi questa volta è Sky Sport Football (numero 203 del decoder), e tutti gli abbonati avranno la possibilità di seguire questa partita anche in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre che, qualora si volesse rimanere aggiornati sui risultati delle altre partite della giornata di campionato, su Sky Sport Uno va in onda Diretta Gol Premier League che fornirà in tempo reale highlights e reti da tutti i campi sui qual si gioca, e che si passeranno costantemente la linea.

PARI DI MARTINELLI!

Parte la ripresa ad alti ritmi, al 7′ però il Chelsea protesta per un fallo di mano di Saka in area che non viene sanzionato dall’arbitro. Al 10′ Guendouzi viene rimpiazzato da Ozil tra le fila dei Gunners, poi viene ammonito Christensen per i Blues. I padroni di casa sembrano in controllo ma il Chelsea si distrae fatalmente al 18′ e Martinelli beffa la retroguardia avversaria, scartando anche Kepa e trovando il gol dell’1-1, insperato considerando l’insistita inferiorità numerica per la formazione allenata da Arteta. Al 21′ Kovacic esce dal campo e Ross Barkley può subentrare, mentre al 24′ ancora un cambio per Lampard con Mount che rileva Kante. (agg. di Fabio Belli)

LENO SVENTA IL RADDOPPIO

Dopo il vantaggio su rigore firmato da Jorginho e la superiorità numerica ottenuta grazie all’espulsione di David Luiz il Chelsea prova ad alzare i ritmi ed ha un’ottima opportunità per il raddoppio con una gran botta all’angolino di Hudson-Odoi che viene sventata però da un tuffo di Leno. L’Arsenal comunque non rinuncia a farsi vedere in avanti e prova ad affondare con il suo uomo più attico, Nicolas Pepe, sui cross dell’ex Lille però non ci sono compagni appostati a centro area. 2′ di recupero e un’ultima chance è per il Chelsea con un colpo di testa di Rudiger che non trova la misura della porta, col primo tempo del North London Derby che si chiude con il Chelsea in vantaggio 1-0 sull’Arsenal. (agg. di Fabio Belli)

JORGINHO SU RIGORE!

Inizio vivace a Stamford Bridge con un paio di incursioni interessanti di Nicolas Pepe per l’Arsenal, ma la prima occasione da gol al 7′ è per il Chelsea, con un tentativo di Kovacic da posizione interessante che viene murato da un difensore. All’11’ Christensen ci prova di testa ma non centra il bersaglio, al quarto d’ora è più interessante un tentativo aereo di Abraham che trova però pronto Leno. La migliore occasione il Chelsea ce l’ha al 18′ con Hudson-Odoi, gran botta da limite dell’area che si stampa sulla traversa. Al 21′ viene ammonito Emerson per il Chelsea, poi al 26′ possibile svolta della partita: espulsione diretta per David Luiz nell’Arsenal, fallo su chiara occasione da gol e calcio di rigore per il Chelsea che Jorginho trasforma spiazzando Leno e portando in vantaggio i Blues. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Tutto pronto, la diretta di Chelsea Arsenal sta finalmente per cominciare. I Gunners difficilmente prenderanno parte alla prossima edizione della Champions League (a meno che non vincano l’Europa League), e di conseguenza rischiano di prolungare la loro striscia negativa: fatto curioso, questa squadra ha avuto il record di partecipazioni consecutivi alla principale competizione europea mettendone a referto 19, ma oggi potrebbe arrivare la quarta stagione senza riuscire a centrare l’obiettivo. Il titolo di Premier League inoltre manca dal 2004: all’epoca sembrava impossibile pensare ad un digiuno di 16 anni (che giocoforza diventeranno 17), quella squadra aveva terminato il campionato senza perdere una singola partita replicando l’impresa del Preston North End, che ci era riuscito nel 1889 quando però il torneo era composto da appena 12 squadre. Ora però noi ci dobbiamo concentrare su quanto avverrà in campo, perchè ormai le due formazioni sono pronte a darsi battaglia nel derby di Londra e prendersi 3 punti che sarebbero utili ad entrambe, anche se come abbiamo visto i momenti e le situazioni sono differenti. Lasciamo dunque che a parlare sia il terreno di gioco di Stamford Bridge, finalmente Chelsea Arsenal prende il via! Chelsea: Kepa; Azpilicueta, Rudiger, Christensen, Emerson; Kante, Jorginho, Kovavic; Willian, Abraham, Hudson-Odoi. Arsenal: Leno; Bellerín, Mustafi, David Luiz, Saka; Torreira, Xhaka; Pepe, Özil, Martinelli; Lacazette. (agg. di Claudio Franceschini)

LAMPARD VS ARTETA

La diretta di Chelsea Arsenal ci presenta un incrocio particolarmente suggestivo per quanto riguarda gli allenatori: prima stagione sulla panchina dei Blues per Frank Lampard, settimane di esordio per Mikel Arteta come tecnico dei Gunners. Li abbiamo nominati in precedenza: entrambi ancora giovani (41 anni il primo, 37 il secondo), sono stati delle bandiere per le loro squadre che oggi allenano. Lampard ha scritto la storia del Chelsea: terzo per presenze assolute (648), miglior marcatore di sempre (211 gol), ha vestito la maglia dei Blues per 13 stagioni nelle quali ha vinto 13 trofei, tra cui Champions League ed Europa League. Arteta, passato dal Barcellona (due anni nelle giovanili, tre nella squadra B), all’Arsenal è arrivato nel 2011 e ci è rimasto per cinque anni: ha messo insieme 150 partite con 16 gol, e questi dati sarebbero potuti essere superiori se nelle ultime due stagioni non avesse avuto costanti problemi fisici che gli hanno impedito di essere continuo. Ad ogni modo, sotto la guida di Arsène Wenger, l’ex centrocampista ha vinto quattro trofei tra cui due FA Cup, anche se non è mai riuscito a mettere in bacheca quella Premier League che lo stesso Arsenal non vince da tempo. Oggi i due si incrociano per la seconda volta in meno di un mese come allenatori: vedremo quello che succederà. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Nel presentare la diretta di Chelsea Arsenal, bisogna anche ricordare che la partita di andata disputata all’Emirates, lo scorso 29 dicembre e dunque nemmeno un mese fa, era stata vinta dai Blues che si erano imposti per 2-1 in trasferta grazie ai gol di Jorginho e Tammy Abraham, che tra 83’ e 87’ avevano ribaltato la rete del solito Pierre-Emerick Aubameyang. Fatto curioso, le due squadre si erano incrociate nella 20^ giornata e dunque tecnicamente già nel girone di ritorno, ma sappiamo che la Premier League ha un calendario particolare. Spiccano altri due fatti: tre delle ultime 10 sfide sono state finali, due nel 2017 per FA Cup e Community Shield (doppio successo dell’Arsenal) e una ovviamente per l’Europa League 2019, con la vittoria per 4-1 del Chelsea allenato da Maurizio Sarri. L’altro elemento degno di nota riguarda l’ultima vittoria dei Gunners a Stamford Bridge, che è datata ottobre 2011: un pirotecnico 5-3 nel quale Robin Van Persie aveva segnato una tripletta, vale la pena ricordare questo episodio anche perchè Frank Lampard e Mikel Arteta, oggi allenatori, erano in campo con i rispettivi club come titolari ed entrambi con il numero 8, e Lampard aveva anche segnato il primo gol della partita. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Chelsea Arsenal, in diretta da Stamford Bridge, si gioca alle ore 21:15 di martedì 21 gennaio: turno infrasettimanale nella Premier League 2019-2020, arrivata alla 24^ giornata, e ritorno del sempre sentito derby di Londra (almeno una delle tante stracittadine). Frank Lampard ha perso una grande occasione per blindare il quarto posto e l’accesso alla prossima Champions League, perdendo a sorpresa sul campo del Newcastle; resta comunque una buona stagione quella del nuovo allenatore dei Blues, che hanno un vantaggio di 5 punti sul Manchester United e possono ancora sperare di mettere pressione al Leicester entrando nella Top 3 del campionato. Altro mezzo passo falso per l’Arsenal, che non è riuscito ad andare oltre il pareggio interno contro lo Sheffield United: i Gunners a questo punto confidano soprattutto nell’imminente ritorno dell’Europa League, perchè nella classifica del torneo nazionale sono decimi e in rottura prolungata. Vedremo intanto come andranno le cose nella diretta di Chelsea Arsenal, un derby sempre molto sentito; nel frattempo valutiamo le scelte da parte dei due allenatori andando a leggere nel dettaglio le probabili formazioni di Chelsea Arsenal.

PROBABILI FORMAZIONI CHELSEA ARSENAL

Nelle probabili formazioni di Chelsea Arsenal possiamo dire che Lampard potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla squadra che ha perso al St. James’ Park: Emerson Palmieri può tornare a giocare come terzino sinistro e dunque Azpilicueta sarebbe regolarmente a destra, Zouma può prendere il posto di uno tra Rudiger e Christensen operando davanti al portiere Arrizabalaga. A centrocampo Barkley o Kovacic sono pronti a sostituire Mount, che potrebbe agire più avanti; conferme per Jorginho e Kanté, l’utilizzo del già citato Mount dipende dall’eventuale cambio di modulo o dalla panchina per Hudson-Odoi, mentre Abraham e Willian (ma occhio a Pedro) dovrebbero essere titolari. Mikel Arteta propone il 4-2-3-1: Bellerin si gioca la maglia con Maitland-Niles come terzino destro, Guendouzi e Dani Ceballos vogliono posto a centrocampo ma devono vincere la concorrenza di Granit Xhaka e Torreira e, per quanto riguarda lo spagnolo, di Mesut Ozil e Gabriel Martinelli che vanno per il posto sulla trequarti insieme a Pépé. Lacazette sarà ancora la prima punta; l’Arsenal è senza il suo bomber Aubameyang e sarà dura andare in questo modo a Stamford Bridge, la difesa comunque sarà completata da Mustafi e David Luiz che opereranno davanti a Leno, a sinistra possibile conferma per Saka.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Chelsea Arsenal ci dicono che la squadra di casa è quella favorita per la vittoria: questa eventualità è regolata dal segno 1 e vi permetterebbe di portare a casa una vincita pari a 1,77 volte quanto puntato, mentre il segno 2 per il successo dei Gunners porta in dote un guadagno corrispondente a 4,25 volte la somma messa sul piatto. L’ipotesi del pareggio, regolata dal segno X, secondo questo bookmaker vale 3,80 quello che avrete deciso di giocare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA